Show Menu
ARGOMENTI×

Salvare una cartella di lavoro con le richieste

Dopo aver creato rapporti con richieste incorporate, puoi salvarle facendo clic su File > Salva o File > Salva con nome in Excel. Generatore di report rileva se il report contiene richieste. Quando si fa clic su una di queste opzioni di salvataggio, viene visualizzato il modulo Salva cartella di lavoro con nome.
  • Come procedura ottimale per l'utilizzo esteso delle applicazioni Windows, Adobe consiglia di salvare le richieste nel foglio di calcolo spesso e regolarmente per evitare una perdita imprevista delle richieste nel foglio di lavoro.
  • Quando si assegna un nome alla cartella di lavoro, è consigliabile utilizzare un numero di versione nel nome del file per mantenere la cronologia del lavoro. Ad esempio, assegnare un nome alla prima cartella di lavoro web_forecast_01_01.xlsx.
  • Se il rapporto è già stato salvato, il Save Template modulo non viene visualizzato al salvataggio del rapporto una seconda volta. Se il rapporto non contiene richieste, questa finestra di dialogo non viene visualizzata. Viene invece visualizzato il Save As modulo Excel standard.

Nome file e posizione

Il Save Template modulo ha alcune delle stesse funzioni della finestra di dialogo standard Excel File > Save As , ad esempio una casella di testo per immettere il nome del file del rapporto del foglio di calcolo utilizzando l'estensione del .xls file convenzionale.
Il nome file utilizzato deve contenere un massimo di 255 caratteri. Inoltre, il nome del file non può contenere i seguenti caratteri:
\ ? | > < : / * ' "
Infine, non è possibile utilizzare caratteri Unicode oltre il set di caratteri ASCII estesi.
Quando si salva il file in una posizione sulle unità locali o di rete, è possibile immettere il percorso completo nella casella di testo oppure fare clic sul pulsante Sfoglia accanto alla casella di Save As testo.