Show Menu
ARGOMENTI×

Risoluzione dei problemi di Importazione classificazioni

I problemi più comuni durante il caricamento dei dati di classificazione Adobe.

Formato file o estensione non corretti

Le classificazioni richiedono un tipo e un formato di file specifici da caricare correttamente. Se salvato in modo non corretto, genera un errore e non elabora righe. L'errore restituito è spesso "La prima colonna è obbligatoria per essere la chiave" , ma può essere un numero qualsiasi di errori. Verificate quanto segue:
  • Caricamento di un foglio di calcolo (.xlsx) invece di un file .tab o .txt: Importazione classificazioni non sa come gestire i file .xls o .xlsx. Quando si trova nella finestra di dialogo Salva con nome in Excel, impostare il tipo di file Salva come corretto:
    • In Windows, utilizzate il formato file Text (Tab delimited) (*.txt)
    • In Mac, usate il formato file Windows Formatted Text .
  • Modifica dell’estensione del nome file dopo il salvataggio come cartella di lavoro : Se si tenta di rinominare direttamente un'estensione di file, viene generata una cartella di lavoro non valida. Utilizzate solo la funzione Salva con nome di Excel o modificate le classificazioni in un editor di testo come Blocco note++.
  • Utilizzo di estensioni uppercase: Le estensioni maiuscole (come fileupload.TXT ) non funzionano. Rinominare il file con un’estensione minuscola ( fileupload.txt ).
  • Codifica caratteri non corrispondente: Accertatevi che la codifica del caricamento delle classificazioni salvato corrisponda alla codifica originale al momento del download del modello. Se caricate un file UTF-16 codificato originariamente in UTF-8, i caricamenti generano risultati imprevisti. Adobe consiglia di caricare i file con UTF-8 senza indicatori di ordine dei byte.

Contenuto file non valido

Se il file di caricamento è formattato correttamente, il caricatore tenta di importare il maggior numero possibile di righe valide. Alcuni problemi comuni con i dati di classificazione:
  • Righe già classificate : Quando si tenta di caricare righe che sono già classificate con lo stesso valore, Importazione restituisce righe che non hanno avuto alcun effetto. Questo risultato è previsto, in quanto le classificazioni non riclassificano un valore chiave con la stessa classificazione. È una notifica invece di un errore. Non è nulla di cui preoccuparsi se non si modificano tutte le righe all'interno di un file di esportazione. Adobe consiglia di caricare solo le righe modificate.
  • L'intestazione non corrisponde alla variabile caricata : Se scaricate un modello di classificazione per la dimensione del codice di tracciamento e tentate di caricarlo in una classificazione eVar, questo non riesce. Utilizzate solo i file di esportazione per le variabili specifiche da cui sono stati esportati.
  • Una chiave o un valore di classificazione contiene il valore 0 : Le classificazioni non possono distinguere il valore 0 da una cella vuota, pertanto non possono classificare tale valore. Consulta Domande frequenti sulle classificazioni.
  • Il file di classificazione contiene virgole o caratteri speciali: Consulta Domande frequenti sulle classificazioni.
  • Schede supplementari nel file caricato: Talvolta, quando si modificano i file di classificazione, è possibile inserire accidentalmente una scheda aggiuntiva. Ogni riga richiede un numero identico di schede da elaborare correttamente. Per verificare la presenza di schede aggiuntive all'interno del file, evidenziate tutto il testo in un editor di testo normale e accertatevi che alla fine non vi siano righe con spazio aggiuntivo.
  • Nel file sono presenti valori di chiave duplicati: Ogni valore chiave può avere una sola classificazione per colonna. Se tentate di classificare lo stesso valore più volte, Importazione genera un errore.
  • Le sottoclassificazioni esistono e non sono configurate correttamente: Se esistono delle sottoclassificazioni, verificare quanto segue:
    • Tutti i valori delle sottoclassificazioni hanno un valore di classificazione padre
    • Nessuna due sottocategorie fa riferimento allo stesso valore di classificazione padre

Risoluzione dei problemi relativi alle importazioni FTP

Di seguito sono illustrate le cause comuni dietro le classificazioni FTP che non elaborano i file caricati:
  • File .fin mancante: Create un documento di testo vuoto sul desktop e rinominate l’estensione del nome di file da .txt a .fin. Il nome di questo file .fin deve corrispondere al nome del file di classificazione in questione. Ad esempio, se il nome del file FTP è fileupload.tab , assegnate al file .fin un nome fileupload.fin . Una volta caricato il file .fin, entrambi i file scompaiono.
  • Caricamento del file .fin prima del file di classificazione: A volte viene creato un file .fin prima che il file di classificazione venga completato durante il caricamento sul sito FTP. L'elaborazione può non riuscire quando i file vengono caricati fuori ordine. Rimuovete entrambi i file, aggiungete prima il file di classificazione, quindi il file .fin dopo il caricamento completo del file di classificazione.
  • Le dimensioni del file sono eccessive : Adobe raccomanda di mantenere il più possibile ridotte le dimensioni dei file di classificazione per garantire un'elaborazione rapida.
  • File esistenti già in elaborazione : Se più file vengono caricati per la stessa variabile e suite di rapporti, il vecchio file smette di elaborare a favore del nuovo. Se caricate le classificazioni utilizzando più file, attendete la conferma che i file esistenti abbiano terminato l'elaborazione prima di caricarne di nuovi.
  • File caricati non inseriti nella directory principale: I file caricati sito FTP Adobe devono essere inseriti nella directory principale. Se i file di importazione delle classificazioni vengono inseriti in sottocartelle, non vengono prelevati o elaborati.
In caso di problemi durante il caricamento di un file di classificazione, contatta Assistenza clienti di Adobe.