Show Menu
ARGOMENTI×

Flusso di lavoro di Generatore regole di classificazione

Invece di mantenere e caricare le classificazioni ogni volta che i codici di monitoraggio cambiano, puoi creare classificazioni automatiche basate su regole e applicarle su più suite di rapporti. Le regole vengono elaborate a intervalli frequenti, a seconda del volume di traffico correlato alla classificazione.

Avviso importante prima di iniziare

Ricordate questo prima di iniziare a utilizzare le regole di classificazione:
  • Il nostro attuale sistema di classificazione può esportare solo fino a 10 milioni di righe alla volta.
  • Quando un Generatore di regole di classificazione (CRB) richiede un'esportazione, richiama sia valori classificati AND non classificati, con valori non classificati che arrivano alla fine dell'esportazione. Ciò significa che, nel tempo, si potrebbe riempire 10 milioni di valori classificati - senza mai arrivare ai valori non classificati.
  • Poiché l'architettura è impostata in modo che CRB possa essere estratto dal numero "n" di server, ciò può portare a incoerenze su quali server vengono raccolti e in quale ordine. Per questo motivo, è molto difficile arrivare a valori non classificati.
Questa è la soluzione alternativa per coloro che hanno più di 10 milioni di valori classificati per una dimensione: Sarà necessario esportare valori non classificati tramite FTP, in 10 milioni di batch, e classificarli manualmente.

Guida introduttiva alle regole di classificazione

Admin > Classification Rule Builder
Di seguito sono riportati i passaggi di alto livello da effettuare per implementare le regole di classificazione:
Passaggio
Dove eseguito
Descrizione
Passaggio 1 (prerequisito): Configurare lo schema di classificazione.
Admin > Report Suites > Edit Settings > <Classificazioni traffico o classificazioni conversione>
Scegliete una variabile e definite le classificazioni da utilizzare per tale variabile.
Prima di poter essere utilizzate nelle regole, le variabili devono avere almeno una colonna di classificazione.
Una volta abilitate le classificazioni, potete utilizzare l'utilità di importazione e il generatore di regole per classificare valori specifici.
Passaggio 2: Creare un set di regole.
Admin > Classification Rule Builder > Add Rule Set
Un set di regole è un gruppo di regole di classificazione per una specifica variabile.
Passaggio 3: Configurare suite di rapporti e variabili.
Classification Rule Builder > <set di regole>
Applica il set di regole alle suite di rapporti e alle variabili.
Classification Rule Builder > <set di regole>
Associare una condizione a una classificazione, quindi specificare l'azione da intraprendere per la regola. Conoscere le informazioni in Modalità di elaborazione delle regole.
Testing Page
È necessario verificare le regole per la convalida modificandole in modalità Bozza. In modalità Bozza non è possibile eseguire le regole.
Questo passaggio è importante quando si utilizzano le espressioni Regole di classificazione regolari.
Passaggio 6: Attiva regole valide.
Rules Page
Una volta che le regole sono valide, attivare il set di regole. Se necessario, potete sovrascrivere le chiavi esistenti. Vedere Modalità Di Elaborazione Delle Regole.
Passaggio 7 (facoltativo): Eliminare le regole indesiderate.
Rules Page
Eliminare le regole indesiderate da un set.
Nota: L'eliminazione delle regole non comporta l'eliminazione dei dati classificati caricati. Per eliminare i dati classificati, vedere Eliminare i dati di classificazione.
I gruppi con autorizzazioni per utilizzare lo strumento di importazione classificazione possono utilizzare le regole di classificazione. Per informazioni importanti sull'elaborazione, vedere Elaborazione delle regole.
Risorse aggiuntive
Blog : Per ulteriori informazioni su questa funzione, consultate Digital Marketing Blog: Classificazioni basate su regole.
Video : Visitate YouTube per visualizzare il Classifications Overview video.