Show Menu
ARGOMENTI×

Best practice

Di seguito sono riportate alcune best practice per l'elaborazione e la distribuzione dei feed di dati.
  • Assicurati di comunicare anticipatamente eventuali picchi di traffico previsti. La latenza influisce direttamente sul tempo di elaborazione dei feed di dati. Consultate Pianificare un picco di traffico nella guida utente di amministrazione.
  • I feed di dati non contengono un contratto a livello di servizio, a meno che non sia espressamente indicato nel contratto con Adobe. I feed vengono in genere consegnati entro diverse ore dal passaggio della finestra di rapporto, ma occasionalmente possono richiedere fino a 12 ore o più.
  • Assicurati di avere ampio spazio sul tuo sito FTP. Rimuovere regolarmente i file dalla destinazione in modo da non esaurire inavvertitamente lo spazio su disco.
  • I feed orari utilizzano il processo di consegna dei file più veloce. Considerate l'utilizzo di feed di file multipli orari se la consegna tempestiva è una priorità elevata per l'organizzazione.
  • Se utilizzate sFTP, non leggete o eliminate i file con un .part suffisso. Il .part suffisso indica che il file viene parzialmente trasferito. Una volta trasferito il file, il .part suffisso scompare.
  • Se automatizzate il processo di assimilazione dei feed, prendete in considerazione la possibilità che un file possa essere trasferito più volte. I file duplicati possono essere inviati dall'utente o raramente da Adobe.