Show Menu
ARGOMENTI×

Windows Silverlight, NET, IIS, XBOX

Questi SDK sono scaduti e non sono più supportati o distribuiti da Adobe.
Per trovare la versione corrente della libreria, attivate la registrazione di debug.

Versione 1.4.2

Release Date: August 2014
  • Rimosso il supporto per l' Microsoft Silverlight Analytics Framework. Adobe non supporta più o distribuisce l' Microsoft Silverlight Analytics Framework integrazione per AppMeasurement.
  • Modifiche interne per supportare le funzionalità in arrivo.

Versione 1.4.1

Release Date: March 2013
  • È stata corretta un’eccezione per il richiamo predefinito Silverlight all’esterno del contesto di un browser e la proprietà SSL correttamente esposta nel Microsoft Silverlight Analytics Framework componente.

Versione 1.4

Release Date: February 2013
  • È stato aggiunto il supporto per l’invio di URL superiori a 255 byte per supportare l’espansione del campo URL pagina nei server di raccolta dati Adobe. Gli URL di pagina di lunghezza superiore a 255 byte vengono suddivisi, con i primi 255 byte visualizzati nel g= parametro, con i rimanenti byte che vengono visualizzati successivamente nella stringa di query nel parametro di -g= query. In questo modo si evita che gli URL lunghi abbiano la precedenza rispetto ad altri dati nel caso di troncamento del browser, ma si possono comunque acquisire URL lunghi.
  • È stato aggiunto un nuovo metodo di identificazione fallback del visitatore. Consulta Identificazione di visitatori univoci.
  • È stato aggiunto un nuovo abort flag che può essere impostato all'interno doPlugins . Impostando questo flag su true, la AppMeasurement libreria non continua con quella chiamata di tracciamento. Il flag abort viene reimpostato con ogni chiamata di tracciamento, quindi se è necessario interrompere anche una chiamata di tracciamento successiva, il flag dovrà essere nuovamente inserito all’interno doPlugins .
    s.doPlugins = function(s) { 
         s.campaign = s.getQueryParam("cid"); 
         if ((!s.campaign) && (!s.events)) { 
              s.abort = true; 
         } 
    };
    
    
    Questo consente di centralizzare la logica utilizzata per identificare l'attività che non si desidera tracciare, ad esempio alcuni collegamenti personalizzati o collegamenti esterni negli annunci visualizzati.

Versione 1.3.8

Release Date: September 2012
  • È stato risolto un problema che poteva impedire l'invio dell'evento di completamento del video quando si utilizzava un media.monitor metodo personalizzato per tenere traccia dell'evento di chiusura del supporto:
    If(media.event=="CLOSE") { 
    … 
    } 
    
    

Versione 1.3.7

Release Date: April 2012
  • È stato aggiunto supporto per XBOX.

Versione 1.3.6

Release Date: February 2012
  • iOS Telefono 7: È stato risolto un problema che impediva l'applicazione corretta di offlineThrottleDelay.
  • Aggiunta di marca temporale alle variabili utilizzate con le chiamate di tracciamento della luce (trackLight).

Versione 1.3.5

Release Date: January 2012

Versione 1.3.4

  • Nuovo supporto e build per la piattaforma iOS Phone, compreso il tracciamento offline.
  • Supporto per il delegato doRequest per ignorare il modo in cui le richieste vengono inviate per i dati di tracciamento.
  • Supporto per contextData che supporta le regole di elaborazione lato server (solo v15).
  • Supporto per chiamate server di luce (attualmente in versione beta).
  • Supporto per l'assegnazione di un valore diverso da 1 a un evento contatore nell'elenco degli eventi.
  • Supporto per un nuovo metodo di tracciamento dei video mediante eVar di conversione ed eventi (attualmente in versione beta).