Show Menu
ARGOMENTI×

Note sulla versione di AppMeasurement per JavaScript

Note cumulative sulla versione per AppMeasurement per JavaScript.
Puoi scaricare la versione più recente di AppMeasurement da Code Manager .

Versione 2.20.0

Data di rilascio: 5 marzo 2020
  • È stato risolto un problema di sicurezza aggiornando il rilevamento di Internet Explorer per eliminare l'avviso JSLint.

Versione 2.19.0

Data di rilascio: 21 febbraio 2020
  • È stato aggiornato il modulo Gestione dell'audience a DIL 9.4. (AN-209341)

Versione 2.18.0

Data di rilascio: 13 febbraio 2020
  • AppMeasurement può ora forzare i cookie ad includere l'attributo Secure impostando la writeSecureCookies variabile. Il requisito per questa variabile è che l'intero sito Web client sia distribuito in modo sicuro (HTTPS). (AN-204604)

Versione 2.17.0

Data di rilascio: 23 agosto 2019
  • È stato aggiunto un supporto per il riordino delle stringhe di query Baidu. (AN-182483)
  • È stato corretto un errore che generava valori dei visitatori non aggiornati nei riscontri messi in coda in attesa di consenso. (AN-184391)

Versione 2.16.0

Data di rilascio: 15 agosto 2019
  • In sendBeacon è stato implementato il supporto di AppMeasurement per i collegamenti di uscita. Se un hit utilizza sendBeacon e la pagina viene scaricata, la richiesta viene comunque completata. Questo risulta piuttosto utile per i collegamenti di uscita perché è più probabile che l’hit raggiunga i server di raccolta dati. (AN-175142)
  • I valori ECID/fid ora sono memorizzati nella cache al primo hit, anche se le impostazioni Opt-In dovessero cambiare. (AN-175142)
  • Il modulo Gestione dell’audience è stato aggiornato a DIL 9.3. (AN-182704)
  • È stato esposto uno switch in s.ActivityMap.trackScrollReach per attivare o disattivare il tracciamento della portata di scorrimento. (AN-182754)
  • AppMeasurement è stato aggiornato per utilizzare il servizio ID visitatori 4.4.0. (AN-182912)

Versione 2.15.0

Data di rilascio: 15 luglio 2019
  • Aggiunto il tracking della portata di scorrimento all’estensione di Activity Map (AN-172949)
  • Aggiunto DIL 9.2 ad AppMeasurement (AN-182472)

Versione 2.14.0

Data di rilascio: 21 maggio 2019
  • Risolti i problemi relativi alla gestione dello stato dei parametri del tracker quando più hit sono in sospeso. (AN-176931, AN-176629, DTM-12758)
  • Aggiornato AppMeasurement per includere Visitor.js 4.3.0 (AN-180049)

Versione 2.13.0

Data di rilascio: 10 aprile 2019
  • Correzione di molti problemi segnalati con clearVars. Il problema si verifica quando gli hit vengono inviati prima che il tracciamento sia pronto. Quando il tracciamento è disponibile, la libreria può impostare le variabili che sono già state eliminate o modificate. (AN-176931, AN-176629, DTM-12758).

Versione 2.12.0

Data di rilascio: 22 febbraio 2019
  • È stato aggiornato il modulo Gestione dell'audience a DIL 9.1. (AN-175255)
  • Criteri di sicurezza GTM che non consentono il modulo Activity Map. (AN-174679)
  • AppMeasurement è stato migliorato per rispettare eventuali rinunce (opt-out) quando Identity Service non è approvato in consenso (opt-in). (AN-175259)

Versione 2.11.0

Data di rilascio: 11 febbraio 2019
  • Aggiunto supporto per la nuova funzionalità servizi Opt-in di Adobe in AppMeasurement. (AN-163546)
  • È stato aggiunto supporto per l’archiviazione dei dati di tracciamento dei collegamenti in memoria sessione. (AN-162272)
  • Aggiunto supporto per il tipo di flusso multimediale per Audio Analytics. (AN-173265)

Versione 2.10.0

Data di rilascio: 20 settembre 2018
Questa versione assicura che la libreria di AppMeasurement esegua correttamente l’invio dei cookie per tutti i tipi di connessione.
  • AppMeasurement blocca la trasmissione dei cookie durante richieste POST. (AN-165538)
  • Supporto per XDomainRequest. (AN-165733)
  • In AppMeasurement la durata predefinita del cookie è stata ridotta da cinque a due anni. (AN-158572)
  • È stato rimosso il modulo Media da Code Manager ( AppMeasurement) (AN-166590)

Versione 2.9.0

Data di rilascio: 24 maggio 2018
per i clienti che utilizzano il servizio ID è richiesto l’API Visitor 3.0 o la versione successivaExperience Cloud. Adobe consiglia di eseguire l’aggiornamento alla versione più recente dell’API Visitor ogni volta che le librerie di codice associate vengono aggiornate (at.js, AppMeasurement.js e così via).
  • Il file AppMeasurement è stato aggiornato in modo da utilizzare la versione aggiornata dell’interfaccia Visitor per la richiesta degli ID. (AN-151483)
  • È stato corretto un problema in cui il cookie di tracciamento dei collegamenti viene scritto anche dopo la disattivazione della funzione di tracciamento dei collegamenti. (AN-156332)
  • È stato risolto un problema per il quale registerPreTrackCallback e registerPostTrackCallback interrompevano la firma della funzione di callback, in caso di chiamate multiple. (AN-158566)

Versione 2.8.2

Data di rilascio: 12 aprile 2018
  • Il file AppMeasurement è stato aggiornato in modo da utilizzare la versione aggiornata dell’interfaccia Visitor per la richiesta degli ID. (AN-151483)
  • Il cookie di tracciamento dei collegamenti viene scritto anche dopo la disattivazione della funzione di tracciamento dei collegamenti. (AN-156332)
  • In AppMeasurement la durata predefinita del cookie è stata ridotta da cinque a due anni. (AN-158572)

Versione 2.8.1

Data di rilascio: 29 marzo 2018
Nuovo bundle dell’API Visitor 3.1.0 (AN-159524), che include gli hot fix: (CORE-11390, CORE-10634)

Versione 2.8.0

Data di rilascio: 15 marzo 2018
Nuovo bundle dell’API Visitor 3.1.0 (AN-159524), che include gli hot fix: (CORE-11390, CORE-10634)
  • Bundle VAPI v3.1 con AppMeasurement v2.8. (AN-158353)
  • Rifattorizzare la creazione dell’endpoint per la raccolta dati in modo da facilitare la condivisione. (AN-156647)
  • Aggiungi metriche di timing round trip a AppMeasurement. (AN-158343)

Versione 2.7.0

Data di rilascio: 18 gennaio 2018
  • Eliminazione del supporto per IE da 6 a 9
  • Inclusione di Visitor API v3.0.0
  • Inclusione di DIL v7.00

Versione 2.6.0

Data di rilascio: 9 novembre 2017
È stato risolto un problema dove la libreria AppMeasurement non imposta sempre la giusta combinazione di account quando viene chiamato s_gl. (AN-152153)

Versione 2.5.0

Data di rilascio: 21 settembre 2017
  • Inclusione di dil.js 6.12 (modulo Audience Manager)
  • Inclusione di API Visitor 2.5.0.

Versione 2.4.0

Data di rilascio: 17 agosto 2017
  • Include dil.js v6.11
  • Inclusa API Visitor 2.4.0

Versione 2.3.0

Data di rilascio: 20 luglio 2017
  • È stato corretto un bug in cui s.Util.getQueryParam acquisiva #
  • È stata aggiunta la versione 6.10 di dil.js (AN-145701)

Versione 2.2.0

Data di rilascio: 8 giugno 2017
  • È stato aggiunto il supporto per più ordini di creazione istanze AppMeasurement. (AN-138237)
  • Inclusione dell’API Visitor versione 2.2.0. (AN-144042)

Versione 2.1.0

Data di rilascio: 20 aprile 2017
  • Inclusa versione aggiornata di dil.js (AN-140396)
  • Aggiunto supporto per il parametro adobe_mc_ref che si sovrappone al referente pagina. (AN-131920)
  • È Stata Ripresa L'API Visitatore 2.1.0. (AN-140873)
  • È stato aggiunto il parametro mcorgid . (AN-139586)
  • Aggiunto parametro cp (customerPerspective). (AN-140897)

Versione 2.0.0

Data di rilascio: 9 marzo 2017
  • È stato spostato in un nuovo processo di build che richiede l'aggiornamento del numero di versione a 2.0.0. (AN-137878)
  • È stata spostata la gestione mboxMCSDID nella posizione di sezione corretta in cui viene effettuata la chiamata di tracciamento. (AN-138483)

Versione 1.8.0

Data di rilascio: 19 gennaio 2017
  • Include Visitor API 2.0.0
  • Sono state nuovamente sequenziate le chiamate di funzioni e i controlli in modo che il codice SDID venga consumato dopo il completamento della verifica di interruzione. (AN-134364)
  • È stato aggiunto s.registerPreTrackCallback e gli hook di s.registerPostTrackCallback . (AN-134567)

Versione 1.7.0

Aggiornato il 11 novembre 2016
  • Inclusa API Visitor 1.10.1.
  • Aggiornamento del modulo Audience Manager con Demdex Integration Library (DIL) 6.6. (AN-132065)
  • Inclusione di API Visitor 1.9.0. (AN-132072)
  • Aggiornamento del modulo AppMeasurement Audience Manager con DIL 6.5 e configurazioni aggiuntive (AN-129411)
  • Inclusione di API Visitor 1.8.0 (AN-129887)

Versione 1.6.4

Aggiornato il 18 agosto 2016
  • Aggiornamento di AppMeasurement per consentire la lettura e scrittura di cookie AMCV. (AN-127098)
  • Inclusione di API Visitor 1.7.0.
Consulta anche le seguenti note sulla versione per JavaScript versione 1.6.3, che includono i requisiti aggiornati per il servizio Experience Cloud ID.

Versione 1.6.3

Aggiornato il 4 agosto 2016
  • È stato risolto un problema che causava la chiusura anticipata delle connessioni richieste da AppMeasurement. (AN-126448)
La versione 1.6.0 del servizio ID Experience Cloud richiede AppMeasurement per JavaScript versione 1.6.3 o superiore. Se vuoi eseguire l’aggiornamento alla versione 1.6.0 del servizio Experience Cloud ID, assicurati di utilizzare la versione codice 1.6.3 di AppMeasurement o superiore.

Versione 1.6.2

Data di rilascio: 21 luglio 2016
  • Inclusione di API Visitor 1.6.0.
  • Risolto un problema che causava la chiamata del metodo offuscato errato in API Visitor da parte di AppMeasurement. (AN-126006)
  • Risolto un problema che causava l’errore JavaScript: “Attribute only valid on v:image” (Attributo valido solo in v:image). (AN-124009)

Versione 1.6.1

Data di rilascio: 16 giugno 2016
  • Inclusione di API Visitor 1.5.7.
  • Risoluzione della gestione del tracciamento del clic su collegamento in Firefox che non attivava l’evento completo.

Versione 1.6

Data di rilascio: 21 aprile 2016
  • Il modulo Activity Map di AppMeasurement è stato integrato nel modulo standard AppMeasurement, affinché tu possa fare riferimento a un solo file .js. Inoltre, il monitoraggio di Activity Map è attivato per impostazione predefinita. (AN-112689)
  • È stato risolto un problema di troncamento che si verificava con l'ordine delle variabili delle stringhe query in AppMeasurement, così che pageURLRest risulti ultimo. (AN-114647)

Versione 1.5.4

Data di rilascio: 17 marzo 2016
  • Inclusione di API Visitor 1.5.4
  • Supporto per l’opt-out di API Visitor 1.5.4+

Versione 1.5.3

Data di rilascio: 21 gennaio 2016
  • È stata corretta la gestione del modulo Audience Manager di quando i POST vengono utilizzate per il tracciamento delle chiamate. (AN-115381)
  • Il resto dell’URL della pagina ("-g") è stato spostato alla fine della stringa di query della richiesta di tracciamento. (AN-114647)

Versione 1.5.2

Data di rilascio: 5 novembre 2015
  • Inclusione di API Visitor 1.5.3.
  • È stato risolto il rilevamento di IE11 per il troncamento URL 2047 (AN-114914)

Versione 1.5.1

Data di rilascio: 17 settembre 2015
  • Inclusione di API Visitor 1.5.2
  • È stato aggiornato il modulo Audience Manager per l’utilizzo di AAM DIL 6.2 - getCustomer ID da VisitorAPI.js, per poi trasmetterli nella chiamata /event ad AAM. (AN-104978)

Versione 1.5

Data di rilascio: 18 giugno 2015
  • Supporto per API Visitor 1.5 che utilizza il metodo getCustomerIDs per raccogliere gli ID del cliente e lo stato autenticato e invia tali ID con le richieste di raccolta dei dati.
  • Risoluzione della creazione di iframe di destinazione duplicati nel modulo di AudienceManagement (DIL 6.1)
  • È stato risolto il problema noto descritto nella release 1.4.5.

Versione 1.4.5

Data di rilascio: 21 maggio 2015
  • Con iOS SDK versione 4.5, una nuova estensione iOS consente di collegare i dati di utilizzo dalle applicazioni Apple Watch, Widget del giorno, widget per l'editing di foto e tutte le applicazioni iOS. Consulta la sezione Implementazione dell’estensione iOS nella guida utente di Mobile Services.
  • A partire dalla versione SDK Android 4.5, una nuova estensione Android consente di raccogliere dati dall'applicazione del tuo dispositivo indossabile Android. Consulta la sezione Android Wearables nella guida utente di Mobile Services.
  • Inclusione di API Visitor 1.4.
  • Il modulo AudienceManagement è stato aggiornato per l’utilizzo di DIL versione 6.0.
Problema noto : nelle integrazioni modulo API Visitor/ AppMeasurement Audience Manager, sono disponibili due destinazioni per la pubblicazione delle richieste iFrame effettuate in IE6-9: //fast.<subdomain>.demdex.net/dest5.html e //fast.<subdomain>.demdex.net/dest4.html . Come visto negli altri browser, la procedura corretta prevede di caricare solo //fast.<subdomain>.demdex.net/dest5.html .

Versione 1.4.4

Data di rilascio: 16 aprile 2015
  • Ora puoi includere variabili di dati contestuali personalizzate con le metriche del ciclo di vita.
  • Le chiamate trackBeacon e clearCurrentBeacon adesso sono disponibili in PhoneGap.
  • Correzione di lieve entità per cancellare l’ID del profilo di chiamata del server light dopo la chiamata trackLight .

Versione 1.4.3

Data di rilascio: 19 febbraio 2015
  • Tutta la gestione delle chiamate di monitoraggio ritardate è stata resa coerente. In tal modo vengono corretti i problemi con le variabili sottoposte a backup durante il ritardo, come l’oggetto selezionato con un clic.
  • È stato modificato per non effettuare in maniera automatica il tracciamento del referente dopo la prima chiamata di tracciamento affinché la seconda, terza ecc. chiamata di tracciamento (solitamente tracciamento collegamenti) non conti due volte il referente quando s.referrer è stato impostato manualmente prima della prima chiamata di tracciamento.
  • Lo zip di distribuzione è stato aggiornato per includere API Visitor 1.3.5.

Versione 1.4.2

Data di rilascio: 15 gennaio 2015
  • Risoluzione della gestione del WebKit di pre-rendering per impedire il tracciamento di pagine sottoposte a pre rendering che non vengono visualizzate.
  • Lo zip di distribuzione è stato aggiornato per includere API Visitor 1.3.4., aggiungendo un modulo aggiornato di AudienceManagement che include la versione 5.5 di DIL.

Versione 1.4.1

Data di rilascio: 18 settembre 2014
  • Aggiunta di una variabile tagContainerMarker che consente l’implementazione per specificare fino a 4 caratteri da aggiungere alla stringa della versione con un delimitatore di caratteri in forma di trattino. Viene utilizzato dalla gestione tag dinamica.
    // JavaScript
    s.tagContainerMarker = "D1.0";
    
    // Data Collection request
    //.../b/ss/myrsid/1/JS-1.4.1-D1.0/s43317392037311?...
    
    
    I 4 caratteri sono limitati ai caratteri consentiti nei percorsi dei file URL, come alfanumerici e punto.
  • Correzione di un loop che potrebbe verificarsi durante il monitoraggio automatico dei collegamenti (download e uscita) con monitoraggio forzato dei collegamenti abilitato (impostazione predefinita in browser WebKit) in pagine con doppio tag e codice H. Per evitare tali loop, è stata inoltre aggiunta una protezione automatica generale per il monitoraggio automatico dei collegamenti. Questa protezione limita il monitoraggio automatico dei collegamenti dei clic ripetuti sullo stesso oggetto a una volta ogni 10 secondi. Questa protezione si applica solo al tracciamento automatico dei collegamenti, pertanto le chiamate al tracciamento manuale dei collegamenti (s.tl) non sono limitate. Anche i clic su oggetti diversi non vengono interessati da questa protezione e verranno monitorati.
  • È stata corretta la gestione dell'oggetto su cui è stato fatto clic quando era necessario un ritardo.
  • Risoluzione del problema che causava un doppio conteggio pagina-vista in caso di chiamata a s.tl da una funzione di collegamento OnClick, nel caso in cui l’API Visitor non contenesse ancora i valori necessari.
  • Supporto HTTP POST.
    Affinché una chiamata Analyticsutilizzi il metodo POST invece del metodo GET in AppMeasurement (un metodo per risolvere gli URL troncati in IE ), devi usare l’implementazione più recente del servizio ID visitatori per Experience Cloud.

Versione 1.4

Data di rilascio: 21 agosto 2014
  • Rimosso il tracciamento dei plug-in del browser (parametro query p ) poiché i plug-in non sono più segnalati nella versione 15.
  • Aggiunta del modulo AudienceManagement nello zip di download.
  • È stato aggiunto il supporto per eVar (76 - 250) ed eventi aggiuntivi (101-1000).
H-Code non supporta eVar ed eventi aggiuntivi.

Versione 1.3.2

Data di rilascio: 19 giugno 2014
  • È stata corretta la gestione dei flag di attesa e di fine per i campi di API Visitor, come l’ID visitatore legacy Analytics, che causava errori.
  • Supporto delle nuove funzioni del servizio ID visitatore 1.3.

Versione 1.3.1

Data di rilascio: 22 maggio 2014
  • La funzione AppMeasurement per JavaScript s_gi non stava trovando correttamente le istanze create utilizzando codice H s_gi . Questo problema ha interessato solo alcune implementazioni di doppio tag in cui AppMeasurement per JavaScript e codice H si trovavano sulla stessa pagina con istanze separate e s_gi veniva utilizzato per trovare le istanze per suite di report.

Versione 1.3

Data di rilascio: 17 aprile 2014

Versione 1.2.4

Data di rilascio: 13 marzo 2014
  • Correzioni di bug per i video heartbeat.

Versione 1.2.3

Data di rilascio: 20 febbraio 2014
  • Correzioni di bug per i video heartbeat.

Versione 1.2.2

Data di rilascio: 6 febbraio 2014
  • È stato risolto un problema di compatibilità con il modulo DIL di Audience Manager. I clienti Audience Manager devono anche eseguire l’aggiornamento alla versione 4.8 del modulo DIL.

Versione 1.2.1

Data di rilascio: 15 novembre 2013
  • Sono stati corretti gli eventi di pagina utilizzati per la misurazione video Heartbeat.

Versione 1.2

Data di rilascio: 14 novembre 2013

Versione 1.1.1

  • È stato impedito l’invio di una chiamata di tracciamento dei collegamenti dai browser Opera per i collegamenti che iniziano con “opera:” (“opera:” è simile ad “about:” e “chrome:” negli altri browser).
  • alt="" è stato aggiunto a tutti gli oggetti Immagine per conformarsi alla legge Accessible Video and Communications Act.

Versione 1.1

Data di rilascio: 18 settembre 2013
  • È stato corretto il supporto per il posizionamento della libreria e del codice della pagina nel tag head .
  • È stato aggiunto il supporto del modulo mancante onLoad .

Versione 1.0.3

Data di rilascio: 15 agosto 2013
  • È stato aggiunto il supporto per la distribuzione tramite la gestione dei tag Adobe.
  • È stato risolto un problema che impediva l’impostazione di variabili gerarchiche sull’oggetto AppMeasurement.

Versione 1.0.2

Data di rilascio: 18 luglio 2013
  • L’hash/frammento ora viene ignorato dal tracciamento automatico dei collegamenti. In precedenza veniva tracciato automaticamente il seguente URL, dal momento che l’intero href terminava con .pdf :
    <a href="index.htm#anchor.pdf">Test Link</a>
    
    
    Ora l’hash o il frammento viene ignorato e il collegamento viene tracciato solo quando il nome del file termina con un’estensione corrispondente.

Versione 1.0.1

Data di rilascio: 23 maggio 2013
In Code Manager è ora disponibile una nuova libreria JavaScript AppMeasurement. Questa libreria offre le stesse funzionalità di base di s_code.js, ma è più leggera e veloce da utilizzare sia sui siti mobili che su quelli desktop.
  • 3-7 volte più veloce del codice H.25.
  • Solo 21.000 non compressi e 8.000 in formato gzip (il codice H.25 corrisponde a una dimensione non compressa di 33.000 e di 13.000 in formato gzip).
  • Supporto nativo per ottenere parametri di query, cookie di lettura e scrittura e per l’esecuzione del tracciamento avanzato dei collegamenti.
  • Abbastanza piccolo e veloce da poter essere utilizzato con i siti mobili e sufficientemente robusto da essere usato nell’intero web desktop, per sfruttare una singola libreria in tutti gli ambienti web.