Show Menu
ARGOMENTI×

s_objectID

La s_objectID variabile fornisce un identificatore univoco per un collegamento. Viene utilizzato per rendere i report più precisi in Activity Map . Se in una pagina sono presenti collegamenti che si modificano di frequente, è possibile utilizzare la s_objectID variabile per indicare Activity Map di una posizione di collegamento univoca in modo che possa raggruppare correttamente i dati come desiderato.
Se precisione Activity Map è fondamentale per la vostra organizzazione, Adobe consiglia di includere la s_objectID variabile in caso di onClick collegamenti sul sito. Per ulteriori informazioni, consulta casi di utilizzo del tracciamento dei Activity Map nella guida per l’analisi degli utenti.

ID oggetto lancio Adobe Experience Platform

In Launch non è disponibile un campo dedicato per l’utilizzo di questa variabile. Utilizzate l'editor di codice personalizzato, seguendo la sintassi AppMeasurement.

s_objectID in AppMeasurement e Launch, editor di codice personalizzato

La s_objectID variabile è una variabile globale, il che significa che opera indipendentemente dall'oggetto di tracciamento Analytics (per impostazione predefinita s ). I valori validi per questa variabile possono essere stringhe di lunghezza massima di 100 byte. Se questa variabile non è definita, Activity Map utilizza l’URL del collegamento come identificatore del collegamento.
Questa variabile viene generalmente impostata in onClick caso di collegamento HTML.
<a href="https://example.com" onClick="s_objectID='Example identifier';">Example link</a>

Includere sempre il punto e virgola che termina un'istruzione JavaScript. Il punto e virgola è richiesto per il funzionamento Activity Map.

Casi d’uso

La s_objectID variabile è utile ogni volta che si desidera una maggiore precisione nel reporting Activity Map.

Aggrega collegamenti da contenuti altamente dinamici

Alcuni siti presentano contenuti altamente dinamici, come siti di notizie o siti di vendita al dettaglio con articoli che vengono spesso ruotati. Poiché Activity Map utilizza l’URL del collegamento come identificatore per impostazione predefinita, è difficile comprendere le aree su cui si fa clic di più sulle pagine in cui i collegamenti si modificano frequentemente. Se utilizzate i collegamenti s_objectID all'interno di tali collegamenti, Activity Map comprende quali collegamenti possono essere aggregati, indipendentemente dagli URL a cui fanno riferimento.
<a href="story1.html" onClick="s_objectID='Top left link';">Story 1</a>
<a href="story2.html" onClick="s_objectID='Top center link';">Story 2</a>
<a href="story3.html" onClick="s_objectID='Top right link';">Story 3</a>

Indipendentemente da dove punti i collegamenti o dalla frequenza con cui li si modifica, Activity Map aggrega i dati in base al valore in s_objectID .

Separare i collegamenti in una pagina

Alcuni siti dispongono di collegamenti che puntano alla stessa posizione in luoghi diversi. Ad esempio, un collegamento alla pagina principale nell’intestazione e nel piè di pagina del sito. Poiché questi collegamenti hanno lo stesso URL, Activity Map aggrega i loro dati. Potete separarli utilizzando la s_objectID variabile:
<a href="index.html" onClick="s_objectID='Header home link';">Example link in Header</a>
<a href="index.html" onClick="s_objectID='Footer home link';">Example link in Footer</a>

Anche se i collegamenti fanno riferimento allo stesso URL, Activity Map può usare la s_objectID variabile per distinguerli correttamente nel reporting.