Show Menu
ARGOMENTI×

Plug-in Adobe: getPageName

Questo plug-in è fornito da Adobe Consulting come cortesia per aiutarti a ottenere più valore da Adobe Analytics. L'Assistenza clienti Adobe non fornisce supporto per questo plug-in, inclusa l'installazione o la risoluzione dei problemi. Se avete bisogno di aiuto con questo plug-in, contattate l'Account Manager della vostra azienda. Possono organizzare una riunione con un consulente per assistenza.
Il getPageName plug-in crea una versione semplice e intuitiva dell’URL corrente. Adobe consiglia di utilizzare questo plug-in se desiderate un pageName valore facile da impostare e comprendere nei rapporti. Questo plug-in non è necessario se disponete già di una struttura di denominazione per la pageName variabile, ad esempio attraverso un livello dati. È indicato quando non si dispone di un'altra soluzione per impostare la pageName variabile.

Installare il plug-in utilizzando l'estensione Adobe Experience Platform Launch

Adobe offre un’estensione che consente di utilizzare la maggior parte dei plug-in usati comunemente.
  1. Accedete a launch.adobe.com utilizzando le credenziali AdobeID.
  2. Fate clic sulla proprietà desiderata.
  3. Vai alla Extensions scheda, quindi fai clic sul Catalog pulsante
  4. Installare e pubblicare l’ Common Analytics Plugins estensione
  5. Se non lo avete già fatto, create una regola con l'etichetta "Inizializza plug-in" con la seguente configurazione:
    • Condizione: None
    • Evento: Core - Libreria caricata (Page Top)
  6. Aggiungete un'azione alla regola precedente con la seguente configurazione:
    • Estensione: Plug-in comuni di Analytics
    • Tipo azione: Initialize getPageName
  7. Salvate e pubblicate le modifiche alla regola.

Installare il plug-in utilizzando l'editor di codice personalizzato Launch

Se non desiderate utilizzare l'estensione del plug-in, potete utilizzare l'editor di codice personalizzato.
  1. Accedete a launch.adobe.com utilizzando le credenziali AdobeID.
  2. Fate clic sulla proprietà desiderata.
  3. Vai alla Extensions scheda, quindi fai clic sul Configure pulsante sotto l'estensione Adobe Analytics.
  4. Espandere la struttura Configure tracking using custom code a soffietto, che mostra il Open Editor pulsante.
  5. Aprite l’editor di codice personalizzato e incollate il codice plug-in fornito di seguito nella finestra di modifica.
  6. Salvate e pubblicate le modifiche all'estensione Analytics.

Installare il plug-in utilizzando AppMeasurement

Copiate e incollate il seguente codice in qualsiasi punto del file AppMeasurement dopo che è stata creata l'istanza dell'oggetto di tracciamento di Analytics (tramite s_gi ). La conservazione di commenti e numeri di versione del codice nell’implementazione consente ad Adobe di risolvere eventuali problemi.
/******************************************* BEGIN CODE TO DEPLOY *******************************************/
/* Adobe Consulting Plugin: getPageName v4.0 */
var getPageName=function(si,qv,hv,de){var c=location.hostname,f=location.pathname.substring(1).split("/"),h=f.length, g=location.search.substring(1).split("&"),l=g.length,k=location.hash.substring(1).split("&"),m=k.length;de=de?de:": ";si=si?si:c;qv= qv?qv:"";hv=hv?hv:"";if(1===h&&""===f[0])si=si+de+"home";else for(c=0;c<h;c++)si=si+de+decodeURIComponent(f[c]); if(qv&&(1!==l||""!== g[0]))for(f=qv.split(","),h=f.length,c=0;c<h;c++)for(qv=0;qv<l;qv++)if(f[c]===g[qv].split("=")[0]){si=si+de+decodeURIComponent(g[qv]);break}if(hv&&(1!==m||""!==k[0]))for(hv=hv.split(","),g=hv.length,c=0;c<g;c++)for(qv=0;qv<m;qv++)if(hv[c]===k[qv].split("=")[0]){si=si+de+decodeURIComponent(k[qv]);break}return si.substring(si.length-de.length)===de?si.substring(0,si.length-de.length):si};
/******************************************** END CODE TO DEPLOY ********************************************/

Utilizzare il plug-in

Il getPageName metodo utilizza i seguenti argomenti:
  • si (facoltativo, stringa): Un ID inserito all'inizio della stringa che rappresenta l'ID del sito. Questo valore può essere un ID numerico o un nome descrittivo. Se non è impostata, viene impostata automaticamente sul dominio corrente.
  • qv (facoltativo, stringa): Elenco delimitato da virgole di parametri di stringa di query che, se trovati nell’URL, vengono aggiunti alla stringa
  • hv (facoltativo, stringa): Elenco delimitato da virgole di parametri trovati nell’hash dell’URL che, se trovati nell’URL, vengono aggiunti alla stringa
  • de (facoltativo, stringa): Il delimitatore per suddividere singole parti della stringa. Impostazione predefinita di una tubazione ( | ).
Il metodo restituisce una stringa contenente una versione in formato semplice dell'URL. Questa stringa viene in genere assegnata alla pageName variabile, ma può essere utilizzata anche in altre variabili.

Chiamate di esempio

Esempio n. 1

Se l'URL corrente fosse...
https://mail.google.com/mail/u/0/#inbox

...e viene eseguito il codice seguente...
s.pageName = getPageName()

...il valore finale di s.pageName sarà:
s.pageName = "mail.google.com|mail|u|0";

Esempio n. 2

Se l'URL corrente fosse...
https://mail.google.com/mail/u/0/#inbox

...e viene eseguito il codice seguente...
s.pageName = getPageName("gmail")

...il valore finale di s.pageName sarà:
s.pageName = "gmail|mail|u|0";

Esempio n. 3

Se l'URL corrente fosse...
https://www.google.com/

...e viene eseguito il codice seguente...
s.pageName = getPageName()

...il valore finale di s.pageName sarà:
s.pageName = "www.google.com|home"

Nota : Quando il codice viene eseguito su un URL che non contiene un percorso, aggiungerà sempre il valore "home" alla fine del valore restituito

Esempio n. 4

Se l'URL corrente fosse...
https://www.google.com/

...e viene eseguito il codice seguente...
s.pageName = getPageName("google","","","|")

...il valore finale di s.pageName sarà:
s.pageName = "google|home"

Esempio n. 5

Se l'URL corrente fosse...
https://www.hotelrooms.com/en/booking/room-booking.html?cid=1235#/step2&arrive=2018-05-26&depart=2018-05-27&numGuests=2

...e viene eseguito il codice seguente...
s.pageName = getPageName()

...il valore finale di s.pageName sarà:
s.pageName = "www.hotelrooms.com|en|booking|room-booking.html"

Tuttavia, se invece viene eseguito il codice seguente...
s.pageName = getPageName("hotelrooms","cid","arrive,numGuests",": ")

...il valore finale di s.pageName sarà:
s.pageName = "hotelrooms: en: booking: room-booking.html: cid=1235: arrive=2018-05-26: numGuests=2"

Aggiornamento da versioni precedenti

La versione 4.0+ del plug-in getPageName non dipende dall'esistenza dell'oggetto AppMeasurement di Adobe Analytics (ovvero l'oggetto "s") da eseguire. Se scegliete di eseguire l'aggiornamento a questa versione, accertatevi di modificare il codice che chiama il plug-in rimuovendo eventuali istanze dell'oggetto "s" dalla chiamata. Ad esempio, modificare questo valore:
s.pageName = s.getPageName();

...in questo:
s.pageName = getPageName();

Cronologia versioni

4.1 (17 settembre 2019)

  • Il valore del delimitatore predefinito è stato modificato in un carattere di barra verticale (da due punti + spazio).

4.0 (22 maggio 2018)

  • Rianalisi/riscrittura completa del plug-in