Show Menu
ARGOMENTI×

Moduli DIL

Descrive i metodi nello DIL.modules spazio dei nomi. Questi moduli consentono di raccogliere i dati a livello di programmazione e di lavorare con gli oggetti Audience Manager.

siteCatalyst.init

Funziona con DIL l’invio di elementi Analytics tag (variabili, proprietà, eVar, ecc.) ad Audience Manager. Restituisce i dati in un elenco separato da virgole. Disponibile nella versione 2.6.
**** Firma funzione: DIL.modules.siteCatalyst.init(siteCatalystReportingSuite, dilInstance, trackVars, options)
È necessario inserire questo codice nella pagina prima della s.t(); funzione.
Parametri
Nomi Tipo Descrizione
names Stringa
Un array di stringhe che contiene variabili Analytics non enumerate come pageName , channel , campaign , product , ecc.
iteratedNames Oggetto
Un array di oggetti che contiene variabili Analytics enumerate come prop ed evar (ad esempio prop1 , prop2 , evar3 , evar4 ).
maxIndex Intero
Indica quanti nomi iterati si desidera restituire. Ad esempio, per restituire due prop o evar, impostate maxIndex:2 .
siteCatalystReportingSuite Oggetto
Un oggetto che rappresenta l' oggetto Analytics .
dilInstance Oggetto
Un oggetto che rappresenta DIL .
options Oggetto
Opzioni aggiuntive:
  • replaceContextDataPeriodsWith
    Se non si specifica altro, i punti vengono sostituiti con il carattere di sottolineatura predefinito ( _ ).
    Ad esempio s.contextData = {abc.def = '123'} restituisce c_contextData_abc_def=123 nella stringa di query della chiamata dell'evento.
    Questa opzione è disponibile solo nella versione DIL 5.0 o successiva.
  • filterFromContextVariables
    Ad esempio, filterFromContextVariables: ['email', 'zip', 'accountNumber'] determinerebbe il filtraggio dell'array di stringhe dalla raccolta di dati contestuali. Questa opzione esclude le informazioni personali (PII).
Dati acquisiti da siteCatalyst.init
Questa funzione restituisce dettagli sulle seguenti Analytics proprietà:
  • pageName
  • channel
  • campaign
  • products
  • events
  • eVar (1 - 250)
  • prop (1 - 75)
  • pe
  • pev1
  • pev2
  • pev3
Codice di esempio
Questo codice crea un elenco separato da virgole di Analytics eventi (proprietà, eVar, ecc.) se esistono valori per essi.
// Get the Site Catalyst object instance: 
var s = s_gi(s_account); 
  
// Instantiate DIL code: 
var scDil = DIL.create({ 
        partner: 'adobe', 
        containerNSID: 5 
}); 
 
// Use the module: 
DIL.modules.siteCatalyst.init(s, scDil, { 
        //Specify the Site Catalyst variables you want to capture: 
        names: ['pageName', 'channel', 'campaign'], 
        //Use this to create iterated variable names: 
        iteratedNames: [{ 
               name: 'eVar', 
               maxIndex: 75 
        }, { 
               name: 'prop', 
               maxIndex: 75 
        }] 
});

Per tenere traccia di tutti i Analytics punti dati monitorati senza la funzione aggiuntiva sopra indicata, invocare siteCatalyst.init di per sé come segue:
DIL.modules.siteCatalyst.init(s, scDil);

GA.submitUniversalAnalytics

La GA.submitUniversalAnalytics(); funzione invia i dati da Google Universal Analytics ad Audience Manager. Questa DIL funzione è progettata per funzionare con analytics.js , che è la libreria di codici più recente per Google Universal Analytics.
  • Audience Manager non dispone di alcuna conoscenza o controllo sulla libreria di analytics.js codici Google. È necessario verificare che DIL la raccolta dati funzioni ancora se o quando Google rilascia nuove versioni di analytics.js .
  • Non puoi utilizzare GA.submitUniversalAnalytics(); se stai ancora lavorando con il codice legacy di tracciamento delle analisi di Google (ad esempio, ga.js o dc.js ). Vedi GA.init .
**** Firma funzione: DIL.modules.GA.submitUniversalAnalytics(gaObject, dilInstance, internalPropertyName);
Proprietà
La GA.submitUniversalAnalytics(); funzione accetta le seguenti proprietà.
Proprietà Descrizione
gaObject
Variabile globale per l’istanza di Google Analytics . In genere si tratta di un valore predefinito, a meno che non abbiate personalizzato il codice di Google Analytics.
dilInstance
Variabile che rappresenta l’istanza di DIL .
internalPropertyName
(Facoltativo) Nella libreria analytics.js , la proprietà interna è la variabile minificata 'b' . Questa variabile contiene i dati Google Analytics.
Questa proprietà è facoltativa perché non è necessario impostarla a meno che Google non modifichi il nome della propria variabile interna. Ad esempio, se questa variabile minificata è cambiata in "a" , chiamereste GA.submitUniversalAnalytics(); così:
DIL.module.GAsubmitUniversalAnalytics(ga, DilInstance, 'a');
Esempio
Ricordare di definire prima l' Google Analytics oggetto, prima della chiamata ga e DIL GA.submitUniversalAnalytics(); . Il codice potrebbe essere simile al seguente:
//Instantiate DIL 
var dilInstance = DIL.create({ 
     partner:"adobe" 
}); 
 
//Call the DIL Universal Analytics function 
DIL.modules.GA.submitUniversalAnalytics(ga, dilInstance);

GA.init

La GA.init() funzione invia dati dalla versione precedente o obsoleta di Google Analytics Audience Manager.
GA.init() funziona solo con il codice di tracciamento legacy di Google Analytics ga.js o dc.js . Non è possibile richiamare questa DIL funzione se si utilizza analytics.js , ovvero la libreria di codici più recente per Google Universal Analytics. Audience Manager i clienti che utilizzano DIL e Universal Analytics devono visualizzare GA.submitUniversalAnalytics .
**** Firma funzione: DIL.modules.GA.init(_gaq, dilInstance, trackVars);
Parametri
Nome
Tipo
Descrizione
_gaq
Array
Un array che contiene comandi GA.
dilInstance
Oggetto
Un oggetto che contiene l'istanza DIL.
trackVars
Oggetto
(Facoltativo) Un oggetto costituito dalla names proprietà. Questa proprietà è un array di nomi di comandi GA che si desidera monitorare.
Chiamate di funzioni GA supportate
Per impostazione predefinita, GA.init acquisisce i dati dalle seguenti funzioni:
  • _setCustomVar
  • _addItem
  • _addTrans
  • _setAccount
  • _trackSocial
DIL crea chiavi per i dati GA
Audience Manager accetta i dati sotto forma di coppie chiave-valore, mentre GA funziona con gli elementi in un array. Per lavorare con i dati GA, DIL crea automaticamente una coppia chiave-valore e forma una chiave come quella riportata di seguito: c_ <key name> . Inoltre, gli elementi negli array GA vengono visualizzati in un ordine specifico. Di conseguenza, è necessario fornire tutti i parametri in tale ordine, anche quando non contengono dati. DIL mappa le chiavi per i seguenti metodi GA:
// Tracking Social Interactions 
_gaq.push(['_trackSocial', 
    'facebook',                        // c_socialNetwork 
    'like',                            // c_socialAction 
    'https://www.adobe.com/cool.php',   // c_socialTarget 
    '/cool.php'                        // c_socialPagePath 
]);  
 
// Tracking a Transaction 
_gaq.push(['_addTrans', 
   '1234',           // c_transOrderId 
   'Womens Apparel', // c_transAfflication 
   '28.28',          // c_transTotal 
   '1.29',           // c_tranTax 
   '15.00',          // c_transShipping 
   'San Jose',       // c_transCity 
   'California',     // c_transState 
   'USA'             // c_transCountry 
]); 
 
// Tracking an item 
_gaq.push(['_addItem', 
   '1234',           // c_itemOrderId=1234 
   'DD44',           // c_itemSku 
   'T-Shirt',        // c_itemName 
   'Olive Medium',   // c_itemCategory 
   '11.99',          // c_itemPrice 
   '1'               // c_itenQuantity 
]);

Codice di esempio
// DIL JavaScript library needs to be loaded and executed here 
var dilInstance = DIL.create({ 
    partner : "adobe" 
}); 
 
// Assume ga.js has not loaded 
var _gaq = _gaq || []; 
_gaq.push( 
  ['_setAccount', 'UA-XXXXX-X'], 
  ['_setDomainName', 'example.com'], 
  ['_setCustomVar', 1, 'Section', 'Life & Style', 3], 
  ['_trackPageview'] 
); 
_gaq.push([ 
  '_addItem', 
  '1234',         // order ID - necessary to associate item with transaction 
  'DD44',         // SKU/code - required 
  'T-Shirt',      // product name - necessary to associate revenue with product 
  'Olive Medium', // category or variation 
  '11.99',        // unit price - required 
  '1'             // quantity - required 
]); 

Per tenere traccia di tutte le metriche GA monitorate senza la funzione aggiuntiva sopra indicata, invocare GA.init di per sé come segue:
DIL.modules.GA.init(_gaq, dilInstance).submit();
Chiamata evento di esempio
La chiamata dell’evento URL ad Audience Manager potrebbe essere simile alla seguente:
https://adobe.demdex.com/event?...c_accountId=UA-XXXXX-X&c_Section=Life%20%26%20Style &c_itemOrderId=1234&c_itemSku=DD44&c_itemName=T-Shirt&c_itemCategory=Olive%20Medium& c_itemPrice=11.99&c_itemQuantity=1