Show Menu
ARGOMENTI×

Domande frequenti sull’acquisizione dei dati dei clienti in entrata

Domande frequenti su come importare dati offline in Audience Manager.
 
È possibile riepilogare il processo di onboarding?
Il processo di onboarding consiste di due passaggi descritti in Send Batch Data to Audience Manager Overview :
  • Passaggio 1: sincronizza gli ID utente;
  • Passaggio 2: crea e trasferisci il file di dati in entrata rispettando i requisiti di formato del file.
 
È possibile riepilogare il processo di distribuzione?
Consigliamo quanto segue:
  • Rivolgiti al provider di dati per formattare il file di dati in entrata giornaliero in base alle specifiche Adobe. Per i requisiti di denominazione e sintassi dei file, consulta la seguente documentazione:
  • Rivolgiti al tuo consulente Adobe per trasferire un file di dati di prova in Adobe per verificarne il formato.
  • Rivolgiti al tuo consulente Adobe per creare una tassonomia adatta all’interpretazione del contenuto del file di dati.
  • Nell’ambiente di pre-produzione/sviluppo, verifica che la sincronizzazione ID sia configurata in modo da raccogliere correttamente l’ID visitatore del provider di dati e trasferirlo ai server Audience Manager in tempo reale.
  • Implementa la sincronizzazione DIL/ID in produzione. La sincronizzazione ID sarà già configurata come un modulo all’interno del codice DIL dal tuo consulente Adobe.
  • Trasferisci i file di dati di produzione in Audience Manager. Considerate le dipendenze dalle mappature di sincronizzazione ID, potrebbe essere utile iniziare a trasferire i dati fino a una settimana dopo la distribuzione del codice di produzione, anche se puoi iniziare a trasferire i file di dati non appena il codice entra in produzione.
 
Quale modalità FTP devo utilizzare per trasferire i file compressi o crittografati?
Stiamo gradualmente eliminando il supporto per le configurazioni FTP. Anche se l’assimilazione dei file di dati in entrata è ancora supportata nelle integrazioni FTP esistenti, consigliamo vivamente di utilizzare Amazon S3 per l’onboarding dei dati offline per nuove integrazioni. Per informazioni dettagliate, consulta Amazon S3 Name and File Size Requirements for Inbound Data Files .
 
Posso caricare un file di dati in entrata (file .sync o .overwrite) prima di distribuire il codice Audience Manager in produzione?
Sì. As long as you use a cross-device data source to store the CRM data that you upload, Audience Manager always stores the data. In fact, following the Profile Merge Rules enhancements that Audience Manager launched in October 2019 that allow for offline-only use cases, you can upload and action on data without deploying Audience Manager code into production at all. Consulta:
 
A che ora devo trasferire il file?
Audience Manager verifica ed elabora i file più volte nel corso della giornata. Carica i dati quando sei pronto.
 
Quanto tempo ci vuole prima che i dati di un file caricato siano disponibili per il targeting?
I dati sono disponibili per il targeting dopo 48 ore. Inoltre, non interpretare l’e-mail di “caricamento riuscito” come un’indicazione che i dati sono disponibili. Ciò significa solo che Audience Manager ha acquisito il file e completato il primo passaggio di elaborazione.
 
Con quale frequenza devo inviare i file? Devono essere file completi o incrementali?
Come procedura ottimale, invia un file incrementale una volta al giorno per i nuovi visitatori e per i visitatori i cui dati sono cambiati. Molti clienti Audience Manager inviano un file completo una volta al mese. Tuttavia, questi intervalli e incrementi di file sono flessibili. Devi inviare i dati in maniera incrementale e quando ha senso per te.
 
Per quanto tempo Audience Manager conserva i miei file sul server?
I file FTP vengono rimossi dopo l’elaborazione. I file S3 vengono rimossi dopo 30 giorni. I file che non possono essere elaborati a causa di formato, sintassi o altri errori, vengono rimossi. Consulta anche Privacy and Data Retention FAQ .
 
Qual è la differenza tra file completi e incrementali?
  • Completo: un file completo sovrascrive tutti i profili visitatore esistenti e li sostituisce con i dati presenti nel file. I file completi sono identificati dal tag .overwrite aggiunto al nome del file. Puoi usare un file .overwrite per ripristinare le caratteristiche dei visitatori o rimuovere caratteristiche obsolete e non aggiornate.
    I file .overwrite sovrascrivono solo i dati profilo di Audience Manager associati a questo provider di dati. In altre parole, tutti i dati Audience Manager associati al visitatore rimangono intatti dopo l’elaborazione di un file .overwrite.
  • Incrementale: un file incrementale aggiunge nuovi dati ai profili visitatore esistenti. I file incrementali sono identificati dal tag .sync aggiunto al nome del file. L’invio di un file incrementale non cancella o sovrascrive i profili esistenti.
I seguenti casi d’uso dimostrano come questi tipi di file influiscono sui profili dei visitatori memorizzati.
Caso d'uso
Descrizione
Incrementale e completo
  • Contenuto del file .sync del giorno 1: visitor123 = a,b,c
  • Contenuto del file .overwrite del giorno 2: visitor123 = c,d,e
  • Contenuto dell’ID profilo visitatore 123 del giorno 3: c,d,e
Solo incrementale
  • Contenuto del file .sync del giorno 1: visitor123 = a,b,c
  • Contenuto del file .sync del giorno 2: visitor123 = c,d,e
  • Contenuto dell’ID profilo visitatore 123 del giorno 3: a,b,c,d,e
Per ulteriori informazioni sui tipi di file completi e incrementali, consulta:
 
Cosa succede se invio un file con ID per visitatori che non hanno mai eseguito la sincronizzazione ID su pagina?
Durante l’elaborazione, Audience Manager ignora quel record e passa al successivo. Se un DPID (Data Provider ID) è configurato come DPID per più dispositivi, i dati che vengono acquisiti prima della sincronizzazione ID vengono salvati e sono disponibili per l’uso poco dopo che la sincronizzazione ID è avvenuta.
 
Che cos’è la marca temporale e a cosa serve? Potete fornire un esempio?
Le marche temporali vengono utilizzate per la registrazione e per la conservazione di record. Sono richieste dalla sintassi utilizzata per formattare correttamente il nome di un file in entrata. Consulta:
 
Cos'è unData Provider ID (DPID)e come lo ottengo?
Il tuo consulente Adobe assegnerà un DPID (Data Provider ID) di tre o quattro cifre alla tua specifica sorgente di dati. Questo ID è univoco e non viene modificato.
 
Quanto possono essere grandi i file di dati giornalieri?
 
Audience Manager supporta la compressione dei file?
Sì, consulta:
 
La chiave primaria nel mio database delle sorgenti di dati è un indirizzo e-mail. È considerata un’informazione personale?
Sì. Audience Manager non memorizza gli indirizzi e-mail nel proprio database. Prima di avviare la sincronizzazione degli ID, ai visitatori deve essere assegnato un ID generato in modo casuale o una versione con hash unidirezionale dell’indirizzo e-mail.
 
Il contenuto dei file di dati è sensibile a maiuscole e minuscole? E la sincronizzazione ID?
Esistono due componenti di base di un file di dati: un User ID (consulta User ID in File Variables Defined ) e dati di profilo, in genere sotto forma di coppie o codici chiave-valore. Lo User ID è sensibile a maiuscole e minuscole. In genere, i dati relativi al profilo o al valore chiave non sono sensibili a maiuscole e minuscole.
 
Devo utilizzare l’FTP o Amazon S3 per trasferire i file?
Come best practice, consigliamo Amazon S3 perché il processo è più semplice. Audience Manager trasferisce i file FTP in S3 a prescindere, in modo che il processo sia più semplice se rilasci tu stesso i file in Amazon S3. Inoltre, i clienti che caricano simultaneamente su FTP condividono la larghezza di banda dell’FTP, quindi dovrebbero aspettarsi velocità di caricamento minori. Amazon S3 viene anche replicato e distribuito, quindi in genere è più sicuro e affidabile di un server FTP. Per ulteriori informazioni, consulta About Amazon S3 .
Stiamo gradualmente eliminando il supporto per le configurazioni FTP. While inbound data file ingestion is still supported in existing FTP integrations, we strongly recommend using Amazon S3 to onboard offline data for new integrations. Per informazioni dettagliate, consulta Amazon S3 Name and File Size Requirements for Inbound Data Files .
 
In che modo Audience Manager elabora i file in entrata?
Audience Manager utilizza Amazon Simple Queue Service (SQS) per l’elaborazione di dati in entrata. Ecco come funziona:
  1. I clienti Audience Manager caricano i dati in entrata in un bucket Amazon S3.
  2. I dati vengono aggiunti alla coda di Amazon SQS, in attesa di essere elaborati da Audience Manager.
  3. Audience Manager legge fino a 119.000 voci dalla coda di Amazon SQS e le divide in massimo 3 batch. I file in ciascun batch vengono elaborati simultaneamente.
 
Ho bisogno di caricare più file contemporaneamente. I file verranno elaborati simultaneamente?
Dipende. Audience Manager legge fino a 119.000 voci dalla coda di Amazon SQS e le divide in massimo 3 batch. I file verranno elaborati simultaneamente solo se sono inclusi nello stesso batch. Tuttavia, a causa dell’elevata quantità di dati acquisiti da Audience Manager su base giornaliera, non possiamo garantire alcun ordine di elaborazione dei file.