Show Menu
ARGOMENTI×

Fonti di dati globali

Panoramica

Global data sources are accessible by all Audience Manager customers and contain device advertising IDs generated by device manufacturers such as Apple, Samsung, Microsoft, Roku, and Android device manufacturers. Questi ID sono resi disponibili dai produttori per scopi pubblicitari. I clienti di Audience Manager possono utilizzare origini dati globali per sincronizzare gli ID dispositivo e importare o esportare i dati troncati da tali mappature.
La tabella seguente descrive le origini dati globali supportate da Audience Manager.
ID origine dati
Descrizione
20914
Google Advertising ID - **** GAID rappresentano dispositivi che eseguono il sistema operativo Android.
20915
Apple ID for Advertising - **** Gli IDFA rappresentano i dispositivi che eseguono il sistema operativo iOS.
121963
Roku ID for Advertising - **** RIDA rappresentano i dispositivi di streaming Roku.
389146
Microsoft Advertising ID - **** MAID rappresentano dispositivi con sistema operativo Windows 10.
404660
Samsung DUID rappresenta Samsung smart TV.

Importazione di dati da origini dati globali

Puoi importare ID dispositivo da origini dati globali tramite trasferimento dati in tempo reale e trasferimento dati in batch.
Quando invii dati ad Audience Manager utilizzando un ID dispositivo globale, accertati di utilizzare l'origine dati corrispondente per l'ID dispositivo in questione. Esempio: per importare dati per Apple IDFA, utilizzare l'ID origine dati 2015.

Limitazioni

Sui dispositivi in esecuzione iOS e sui sistemi Android operativi, solo le applicazioni native possono recuperare e utilizzare gli ID pubblicitari dei dispositivi (DAIDs). Le applicazioni Web in esecuzione nei browser mobili non hanno accesso agli ID pubblicitari dei dispositivi.

Convalida ID dispositivo globale

Audience Manager validates the device advertising IDs (DAID) imported by customers, based on their format, to ensure they match the standard format outlined by device manufacturers. Consulta Indice degli ID in Audience Manager per una mappatura dettagliata degli ID pubblicitari dei dispositivi alle origini dati globali e per il formato corretto per ciascun ID. Accertatevi di importare gli ID dispositivo nel formato corretto, in base al tipo di dispositivo. Audience Manager rifiuta gli ID dispositivo che non soddisfano il formato corretto e restituisce un messaggio di errore per indicare che l'ID è stato rifiutato.
  • I messaggi di errore per i trasferimenti di dati batch sono descritti di seguito: Termini e definizioni del rapporto sullo stato di onboarding.
  • I messaggi di errore per i trasferimenti di dati in tempo reale sono descritti di seguito: Codici di errore DCS, messaggi ed esempi .

Criteri di scadenza ID dispositivo

Audience Manager scarta automaticamente gli ID pubblicitari dei dispositivi dopo 120 giorni di inattività, simili agli AAM UUID.

Richiesta di nuove origini dati globali

Per richiedere l’aggiunta di nuove origini dati globali ad Audience Manager, contatta il servizio di consulenza Adobe o l’assistenza clienti Adobe e fornisci informazioni dettagliate sulle origini dati richieste:
  • il nome della piattaforma richiesta (ad esempio, Apple IDFA);
  • il nome della società/organizzazione che gestisce la piattaforma (ad esempio, Apple Inc.);
  • Collegamenti alle specifiche tecniche per lo spazio dei nomi dell'ID pubblicitario del dispositivo (ad esempio, Documentazione adsupportAdSupport).