Show Menu
ARGOMENTI×

Requisiti e metodi per l’invio di segmenti a DFP utilizzando Google Publisher Tag (GPT)

Puoi inviare segmenti qualificati DFP sia tramite client che tramite un'integrazione lato server. I requisiti e le relative informazioni su entrambi i metodi sono elencati di seguito.

Integrazione lato client

Per un’integrazione lato client, è necessario impostare una GPT destinazione in Audience Manager. Considerate quanto segue quando desiderate configurare GPT come destinazione Audience Manager:
  • DILAggiungi : Distribuire Data Integration Library (DIL) il codice su tutte le pagine di destinazione. DIL scrive i dati del segmento di Audience Manager e gli ID utente nei cookie utilizzati GPT per il targeting.
  • Cookie DestinationCreate un : In Audience Manager GPT deve essere impostata come destinazione basata su cookie.
  • **** Implementa il codice di controllo del cookie: Racchiudete il metodo GPT API nel codice .setTargeting di controllo Modifica della chiamata setTargeting API GPT cookie consigliato. Questo codice aiuta a evitare errori cercando cookie AAM validi prima che il .setTargeting metodo venga richiamato.
  • AamGpt Aggiungere la funzione: Il AamGpt codice acquisisce i dati dai cookie di Audience Manager e li invia a GPT. Inserite il codice Audience Manager per i tag di Google Publisher ( AamGpt ) nella parte superiore della pagina o all’interno del blocco di <head> codice.
    La AamGpt funzione non è necessaria se utilizzate il vostro codice per leggere i dati dei cookie di Audience Manager.
  • **** Invia registri di consegna ad Audience Manager: Se desiderate un rapporto sulla distribuzione dei segmenti (facoltativo), fornite ad Audience Manager un registro giornaliero contenente dati sulla distribuzione a livello di impression. I dati possono essere in formato non elaborato, ma ogni record deve contenere Audience Manager UUID . Audience Manager può recuperarli o riceverli tramite FTP.

Solo i segmenti qualificati vengono inviati a GPT

La quantità di dati passati dipende GPT dal numero di segmenti per i quali un particolare utente si qualifica. Ad esempio, supponiamo di aver impostato 100 segmenti di Audience Manager. Se un visitatore del sito si qualifica per cinque di essi, solo questi cinque segmenti vengono inviati a GPT (non tutti i 100).
Non esistono limiti al numero di valori chiave che è possibile inviare, ma la Google richiesta URL contiene limiti al numero di caratteri che può accettare. Consultate Impostazione del targeting e delle dimensioni con GPT .

Integrazione lato server

Consulta il tuo consulente Audience Manager o l’Assistenza clienti per configurare un’integrazione lato server con DFP, utilizzando GPT. Dovrai fornire il tuo ID di rete DFP dell'account e l'ID collegamento pubblico.
Se le pagine Web eseguono la libreria Accelerated Media Pages (AMP), devi utilizzare l’integrazione lato server con Audience Manager. Se siete connessi AMP e disponete di un'integrazione lato client con AMP, dovete migrare all'integrazione lato server. Contatta il tuo consulente Audience Manager o l'Assistenza clienti per discutere della migrazione.