Show Menu
ARGOMENTI×

Send Segments to a Google Ads Remarketing List

Questa procedura richiede un elenco Google Ads di remarketing, un codice in pixel e un Audience Manager URL destination. È anche noto come elenco di remarketing per l'integrazioneRLSAdegli annunci di ricerca. Si applica solo alla ricerca a pagamento.
Si noti che non si tratta di un'integrazione dei due sistemi.
Per impostare un elenco di Google Ads remarketing come Audience Manager URL destination:
  1. Nel tuo Google Ads account, crea un elenco di remarketing per il sito Web e annota l’ID di conversione.
  2. Utilizzate il seguente URL come modello per l'URL di base e l'URL sicuro. Sostituisci la sezione xxxxxxxxxx con l’ID di conversione.
     //googleads.g.doubleclick.net/pagead/viewthroughconversion/xxxxxxxx/?value=0&guid=ON&script=0&data=%ALIAS%
    
    
  3. In Audience Manager, create [URL destination] o modificate un elemento esistente destination. Durante la creazione del destination:
    • Tipo: URL
    • Serializza: Abilitato
    • Delimitatore: Punto e virgola (;)
  4. Nella Segment Mappings sezione dell'utente destination, aggiungi il codice dal passaggio 2 ai URL campi e Secure URL . Prefisso il codice rispettivamente con http: e https: nei URL campi e Secure URL .
    Sostituisce le e-mail codificate & con quelle non codificate &
    Codice non sicuro: URL
     http://googleads.g.doubleclick.net/pagead/viewthroughconversion/xxxxxxxx/?
     value=0&guid=ON&script=0&data=%ALIAS%
    
    
    Codice URL di sicurezza:
     https://googleads.g.doubleclick.net/pagead/viewthroughconversion/xxxxxxxx/?
     value=0&guid=ON&script=0&data=%ALIAS%
    
    
  5. Clic Save .
    Se lavorate con più segmenti, ottenete un nuovo pixel per ciascun segmento a cui desiderate associare un destination. In questo modo i dati vengono applicati all'elenco di remarketing appropriato.
  6. Quando mappate un nuovo segmento a questo destination in Audience Manager, definite la mappatura come aam=segmentID e sostituitela segmentID con l’ID del segmento.
  7. Quando definite un bucket in Google Ads, create una regola che corrisponda alla mappatura definita al punto 6.
Un mapping completato potrebbe essere simile al seguente: