Show Menu
ARGOMENTI×

File di registro fruibili

Actionable Log Files consente di acquisire dati multimediali dai file di Google DCM registro e di utilizzare i dati per creare caratteristiche in Audience Manager. Puoi acquisire come caratteristiche impression, clic e conversioni da server di annunci, senza dover ricorrere a chiamate pixel.
Gli stili di testo ( monospaced text , corsivo , parentesi [ ] ( ) , ecc.) in questo documento indicano gli elementi e le opzioni del codice. Per ulteriori informazioni, consulta le convenzioni di stile per codice ed elementi di testo .

Finalità

Actionable Log Files ottimizza il modo in cui acquisisci impression, clic e conversioni dai server di annunci. Utilizzate queste informazioni per la segmentazione degli utenti senza dover inviare manualmente i file multimediali in pixel per inviare gli attributi della campagna a Audience Manager.

Introduzione

Per iniziare Actionable Log Filese per utilizzare i nostri report di ottimizzazione dell' audience, devi importare i dati di registro di DCM in Audience Manager. Consultate Importare file di dati DCM in Audience Manager e contattate il Audience Manager consulente.
Se state già importando i dati di DCM registro in Audience Manager, chiedete al vostro Audience Manager consulente o all'Assistenza enterprise-support.ec.html clienti di effettuare Actionable Log Files l'operazione.
Actionable Log Files funziona solo con i file di Google DCM registro.

Utilizzo dei file di registro fruibili

Con Actionable Log Files, le informazioni dai DCM registri vengono acquisite Audience Manager nello stesso modo in cui si acquisiscono i dati dalle interazioni in tempo reale sui siti Web. Audience Manager si collega al Google Cloud sistema di storage, analizza le informazioni dai DCM registri e invia i dati del registro come segnali fruibili ai nostri server di raccolta dati.
È comunque necessario impostare caratteristiche basate su regola per acquisire i segnali fruibili. Scopri come impostare caratteristiche basate su regola nell’interfaccia utente di Audience Manager o tramite i nostri strumenti di gestione in blocco. Scorri verso il basso fino alla sezione Segnali fruibili per visualizzare un elenco di tutte le chiavi utilizzabili nelle caratteristiche basate su regola.
Per un file di DCM registro di dimensioni medie di 2 milioni di righe, tutte le caratteristiche create dai segnali attivabili vengono realizzate entro circa un'ora dopo l'elaborazione dei registri.
È consigliabile implementare Actionable Log Files invece delle chiamate pixel Acquisizione dei dati di impressione della campagna attraverso Pixel Calls (Chiamate pixel) . Non scoraggiamo l'uso di entrambe le opzioni, in quanto ciò comporta un aumento del numero di frequenze per le caratteristiche.

Segnali fruibili

I segnali sono le unità dati più piccole in Audience Manager. Actionable Log Files consente di acquisire i valori di advertiser, business unit, creative e campaign in eventi impression, clic ed eventi di conversione come segnali dai DCM registri.
Ricordate che, per utilizzare queste informazioni per la creazione e la segmentazione dell'audience, dovete impostare voi stessi le caratteristiche basate su regola. Nella tabella sono elencati i segnali utilizzabili dai file di DCM registro:
Segnale Descrizione Esempio di valore
d_event
Indica il tipo di evento da DCM.
I valori accettati sono:
  • d_event = imp per le impression.
  • d_event = click for click.
  • d_event = conv per le conversioni.
imp, click, conv
d_conversion
Disponibile solo per gli eventi di conversione.
Rappresenta l'ID numerico per l'attività di conversione in DCM. Questo campo viene mappato sull'ID attività da DCM.
Suggerimento: È possibile acquisire attività di conversione multiple o specifiche da DCM. Create caratteristiche utilizzando d_conversion = ID attività per ogni attività di conversione da DCM.
24122
d_conversionType
Disponibile solo per gli eventi di conversione.
Questo campo viene mappato sull’ID conversione in DCM. Indica l'attività che precede la conversione utente da DCM.
I valori accettati sono:
  • 1 per le conversioni post-clic.
  • 2 per le conversioni post-impressione.
  • 0 per conversioni non corrispondenti. Impossibile associare la conversione a un'attività precedente.
0,1,2
d_adsrc
ID inserzionista.
Un codice di integrazione per l'origine dati dell'inserzionista. Questo non è correlato alle origini dati di Audience Manager.
Questo campo viene mappato sull’ID del gruppo di inserzionisti da DCM.
134243
d_bu
ID unità aziendale. Questo campo viene mappato sull’ID inserzionista da DCM.
563332
d_campaign
L'ID campagna fornito da DCM.
7892520
d_creative
ID creativo fornito da DCM.
224221
d_src
L'ID dell'origine dati utilizzata per acquisire i dati DCM. Vedere Come creare un'origine dati.
743
I segnali descritti nella tabella vengono acquisiti in Audience Manager modo simile a una HTTP chiamata in tempo reale. La seguente chiamata di esempio contiene informazioni su un evento di conversione da DCM. Le chiamate non devono necessariamente includere tutti i segnali nella chiamata di esempio.
https://sample.demdex.net?d_src=743&d_uuid=07955261652886032950143702505894272138&d_time=1504536233&d_event=conv&d_conversion=24122&d_conversionType=2&d_bu=3983524&d_campaign=7321391&d_adsrc=11111&d_creative=123456

La marca temporale dell'evento fornita nei DCM registri verrà rispettata e trasmessa al Data Collection Servers.
  • Se una marca temporale non è disponibile per una riga di dati nel file di DCM registro, utilizzeremo l'ora della HTTP chiamata come marca temporale dell'evento.
  • Se la riga di dati nel file di DCM registro contiene una marca temporale non valida, ignoreremo l'intera riga.

Casi d'uso

Un vantaggio dell'implementazione Actionable Log Files è la possibilità di applicare controlli di aggiornamento e frequenza a qualsiasi caratteristica basata su regole che contenga segnali fruibili. Questo consente, ad esempio, di limitare la frequenza al massimo del numero di volte in cui un utente riceve una particolare creatività all’interno di una campagna multimediale. Altri casi di utilizzo:

Utenti di Retarget

Riavviate gli utenti che hanno visto creative 123 ma non hanno fatto clic o convertito per mostrare loro creative 456. Effettuate le seguenti operazioni:
  1. Create una caratteristica per catturare gli utenti che hanno visto il creativo. Diciamo che chiami la caratteristica Creative Trait 123. Utilizzate la regola delle caratteristiche:
    d_creative == 123 AND d_event == imp
  2. Create una caratteristica per catturare gli utenti che fanno clic o convertono. Diciamo che chiami questo Click and Converter. Utilizzate la regola delle caratteristiche:
    d_event == click OR d_event=conv
  3. Crea un segmento da compilare con gli utenti che hanno visto creative 123 ma non hanno fatto clic o convertito. Assegnate un nome Retarget Users e utilizzate la regola del segmento:
    Creative Trait 123 AND NOT Click and Converter
  4. Mappatura il segmento Retarget Users a una destinazione e targeting degli utenti nella destinazione con creative 456.

Utilizzare l'attività di DCM Floodlight nei report di ottimizzazione dell'audience o in Audience Lab

I tag Floodlight consentono agli inserzionisti di tenere traccia delle conversioni degli utenti. Con Actionable Log Files, puoi tenere traccia delle DCM conversioni nei report di ottimizzazione dell'audience o in Audience Lab :
  1. Create una caratteristica e utilizzate la seguente regola di caratteristiche per acquisire una conversione dai registri del server di annunci:
    d_event == conv AND d_conversion == 123
    Quando create la caratteristica in Audience Manager UI, selezionate Conversion come Event Type.
  2. Una volta creata la caratteristica, la conversione inizierà a essere segnalata nel Audience Optimization Reports e in Audience Lab.