Show Menu
ARGOMENTI×

Considerazioni sul RGPD per le destinazioni

Questa pagina descrive le informazioni fornite direttamente dai nostri partner man mano che diventano disponibili, insieme a tutte le implicazioni relative al tuo utilizzo di Audience Manager. Le principali implicazioni per i partner che effettuano questi aggiornamenti sono il risultato del RGPD (General Data Protection Regulation, Regolamento generale sulla protezione dei dati), entrato in vigore il 25 maggio 2018, e del nuovo IAB RGPD Transparency & Consent Framework (Framework IAB).
I partner Adobe possiedono i propri processi aziendali e possono decidere di aggiornare i propri requisiti di integrazione con Audience Manager di tanto in tanto. Stiamo lavorando in modo proattivo con il nostro ecosistema partner di Audience Manager per tenere i nostri clienti informati sui cambiamenti.

Audience Manager User Interface Update - Yahoo/Oath/DataX Integration

Oltre agli aggiornamenti al framework IAB sopra menzionati, Yahoo/Oath/DataX ha aggiunto nuovi parametri, gdpr e gdpr_mode , alle proprie API di tassonomia e pubblico. I parametri informano Yahoo/Oath/DataX di avere i diritti per elaborare un determinato segmento come responsabile del trattamento dei dati o come titolare del trattamento dei dati. Di conseguenza, i clienti Audience Manager che inviano segmenti a una destinazione Yahoo/Oath/DataX devono designare il parametro appropriato (Processor o Controller), in base al loro contratto con Oath.
Rivolgiti al tuo consulente o all’Assistenza clienti per impostare il parametro corretto. Adobe non può eseguire questo aggiornamento per conto di un cliente a meno che non riceva una comunicazione scritta in cui si richiede questo aggiornamento. Rivolgiti al tuo rappresentante Yahoo/Oath/DataX per conoscere la definizione completa di questi parametri.