Show Menu
ARGOMENTI×

Configurazioni specifiche per tipo di database

A seconda dei database esterni a cui si desidera accedere da Adobe Campaign, sarà necessario eseguire determinate configurazioni specifiche. Tali configurazioni prevedono essenzialmente l'installazione di driver e la dichiarazione di variabili di ambiente appartenenti a ciascun RDBMS sul server Adobe Campaign.
Come regola generale, devi installare il livello client corrispondente nel database esterno sul server Adobe Campaign.
Le versioni compatibili sono elencate in Matrice compatibilità campagna.

Configurare l'accesso a Snowflake

Snowflake il connettore è disponibile per le distribuzioni in hosting e in sede. For more on this, refer to this article .

Fiocco di neve su CentOS

  1. Scaricare i driver ODBC per Snowflake. Fate clic qui per iniziare a scaricare.
  2. È quindi necessario installare i driver ODBC su CentOs con il seguente comando:
    rpm -Uvh unixodbc
    rpm -Uvh snowflake-odbc-2.20.2.x86_64.rpm
    
    
  3. Dopo aver scaricato e installato i driver ODBC, è necessario riavviare Campaign Classic. A questo scopo, eseguite il comando seguente:
    /etc/init.d/nlserver6 stop
    /etc/init.d/nlserver6 start
    
    
  4. In Campaign Classic potete quindi configurare l'account Snowflake esterno. Dal Explorer , fare clic su Administration / Platform / External accounts .
  5. Selezionate l’account Snowflake esterno incorporato.
  6. Configurate l'account Snowflake esterno, dovete specificare:
    • Server : URL del Snowflake server
    • Account : Nome dell’utente
    • Password : Password account utente
    • Database : Nome del database
  7. Fare clic sulla Parameters scheda e quindi sul Deploy functions pulsante per creare le funzioni.
Il connettore supporta le seguenti opzioni:
Opzione
Descrizione
schema di lavoro
Schema del database da utilizzare per le tabelle di lavoro
warehouse
Nome del magazzino predefinito da utilizzare. Sostituirà l'impostazione predefinita dell'utente.
TimeZoneName
Per impostazione predefinita vuota, ovvero viene utilizzato il fuso orario del sistema del server app Campaign Classic. L’opzione può essere utilizzata per forzare il parametro di sessione TIMEZONE.
Per ulteriori informazioni, consultare questa pagina .
WeekStart
parametro di sessione WEEK_START. Per impostazione predefinita, è impostato su 0.
Per ulteriori informazioni, consultare questa pagina .
UseCachedResult
parametro di sessione USE_CACHED_RESULTS. Per impostazione predefinita, è impostato su TRUE. Questa opzione può essere utilizzata per disattivare i risultati di Snowflake memorizzati nella cache.
Per ulteriori informazioni, consultare questa pagina .

Fiocco di neve su Debian

  1. Scaricare i driver ODBC per Snowflake. Fai clic qui per iniziare a scaricare.
  2. È quindi necessario installare i driver ODBC su Debian con il seguente comando:
    apt-get install unixodbc
    apt-get install snowflake-odbc-x.xx.x.x86_64.deb
    
    
  3. Dopo aver scaricato e installato i driver ODBC, è necessario riavviare Campaign Classic. A questo scopo, eseguite il comando seguente:
    systemctl stop nlserver.service
    systemctl start nlserver.service
    
    
  4. In Campaign Classic potete quindi configurare l'account Snowflake esterno. Dal Explorer , fare clic su Administration / Platform / External accounts .
  5. Selezionate l’account Snowflake esterno incorporato.
  6. Per configurare l'account Snowflake esterno, dovete specificare:
    • Server : URL del Snowflake server
    • Account : Nome dell’utente
    • Password : Password account utente
    • Database : Nome del database
  7. Fare clic sulla Parameters scheda e quindi sul Deploy functions pulsante per creare le funzioni.
Il connettore supporta le seguenti opzioni:
Opzione
Descrizione
schema di lavoro
Schema del database da utilizzare per le tabelle di lavoro
warehouse
Nome del magazzino predefinito da utilizzare. Sostituirà l'impostazione predefinita dell'utente.
TimeZoneName
Per impostazione predefinita vuota, ovvero viene utilizzato il fuso orario del sistema del server app Campaign Classic. L’opzione può essere utilizzata per forzare il parametro di sessione TIMEZONE.
Per ulteriori informazioni, consultare questa pagina .
WeekStart
parametro di sessione WEEK_START. Per impostazione predefinita, è impostato su 0.
Per ulteriori informazioni, consultare questa pagina .
UseCachedResult
parametro di sessione USE_CACHED_RESULTS. Per impostazione predefinita, è impostato su TRUE. Questa opzione può essere utilizzata per disattivare i risultati di Snowflake memorizzati nella cache.
Per ulteriori informazioni, consultare questa pagina .

Snowflake on Windows

  1. Scaricare il driver ODBC per Windows . Per installare il driver, è necessario disporre dei privilegi di amministratore. For more on this, refer to this page
  2. Configurare il driver ODBC. For more on this, refer to this page
  3. In Campaign Classic potete quindi configurare l'account Snowflake esterno. Dal Explorer , fare clic su Administration / Platform / External accounts .
  4. Selezionate l’account Snowflake esterno incorporato.
  5. Per configurare l'account Snowflake esterno, dovete specificare:
    • Server : URL del Snowflake server
    • Account : Nome dell’utente
    • Password : Password account utente
    • Database : Nome del database
  6. Fare clic sulla Parameters scheda e quindi sul Deploy functions pulsante per creare le funzioni.
Il connettore supporta le seguenti opzioni:
| Opzione | Descrizione | |---|---|---| | schema di lavoro | Schema del database da utilizzare per le tabelle di lavoro | | warehouse | Nome del magazzino predefinito da utilizzare. Sostituirà l'impostazione predefinita dell'utente. | | TimeZoneName | Per impostazione predefinita vuota, ovvero viene utilizzato il fuso orario del sistema del server app Campaign Classic. L’opzione può essere utilizzata per forzare il parametro di sessione TIMEZONE.
Per ulteriori informazioni, consultare questa pagina . | | WeekStart | parametro di sessione WEEK_START. Per impostazione predefinita, è impostato su 0.
Per ulteriori informazioni, consultare questa pagina . | | UseCachedResult | Per impostazione predefinita, è impostato su TRUE. Questa opzione può essere utilizzata per disabilitare i risultati della fiocco di neve memorizzati nella cache (parametro di sessione USE_CACHED_RESULTS)
Per ulteriori informazioni, consultate questa pagina . |

Configurare l'accesso a Hadoop 3.0

La connessione a un database esterno Hadoop in FDA richiede le seguenti configurazioni sul server Adobe Campaign. Questa configurazione è disponibile per Windows e Linux.
  1. Scaricate i driver ODBC per Hadoop a seconda della versione del sistema operativo in uso. I driver si trovano in questa pagina .
  2. È quindi necessario installare i driver ODBC e creare un DSN per la connessione Hive. Le istruzioni sono disponibili in questa pagina
  3. Dopo aver scaricato e installato i driver ODBC, è necessario riavviare Campaign Classic. A questo scopo, eseguite il comando seguente:
    systemctl stop nlserver.service
    systemctl start nlserver.service
    
    
  4. In Campaign Classic potete quindi configurare l'account esterno Snowflake. Dal Explorer , fare clic su Administration / Platform / External accounts .
  5. Fate clic su Create e selezionate External database come tipo di account.
  6. Per configurare l’account Hadoop esterno, dovete specificare:
    • Type : ODBC (Sybase ASE, Sybase IQ)
    • Server : Nome del DNS
    • Account : Nome dell’utente
    • Password : Password account utente
    • Database : Nome del database se non specificato in DSN. Può essere lasciato vuoto se specificato nel DSN
    • Time zone : Fuso orario server
Il connettore supporta le seguenti opzioni ODBC:
Nome
Valore
ODBCMgr
iODBC
warehouse
1/2/4
Il connettore supporta anche le seguenti opzioni Hive:
Nome
Valore
Descrizione
bulkKey
BLOB di Azure o chiave di accesso DataLake
Per wasb:// o wasbs:// caricatori di massa (ad es. se lo strumento di caricamento di massa inizia con wasb:// o wasbs://).
È la chiave di accesso per il blob o DataLake bucket per il caricamento di massa.
hdfsPort
numero di porta
impostato per impostazione predefinita su 8020
Per il carico in massa HDFS (ad esempio, se lo strumento di caricamento in blocco inizia con webhdfs:// o webhdfss://).
buketsNumber
20
Numero di bucket durante la creazione di una tabella cluster.
fileFormat
PARQUET
Formato file predefinito per le tabelle di lavoro.

Configurare l'accesso a Hadoop 2.1

Per Windows

  1. Installare i driver ODBC e Azure HD Insight per Windows.
  2. Creare il DSN (Nome origine dati) eseguendo lo strumento Amministratore origine dati ODBC. È disponibile un esempio DSN di sistema per Hive da modificare.
    Description: vorac (or any name you like)
    Host: vorac.azurehdinsight.net
    Port: 443
    Database: sm_tst611 (or your database name)
    Mechanism: Azure HDInsight Service
    User/Password: admin/<your password here>
    
    
  3. Create l'account esterno Hadoop, come illustrato in questa sezione della pagina .

Per Linux

  1. Installate unixodbc per Linux.
    apt-get install unixodbc
    
    
  2. Scaricare e installare driver ODBC per Apache Hive da HortonWorks: https://www.hortonworks.com/downloads/ .
    dpkg -i hive-odbc-native_2.1.10.1014-2_amd64.deb
    
    
  3. Controllare il percorso dei file ODBC.
    root@campadpac71:/tmp# odbcinst -j
    unixODBC 2.3.1
    DRIVERS............: /etc/odbcinst.ini
    SYSTEM DATA SOURCES: /etc/odbc.ini
    FILE DATA SOURCES..: /etc/ODBCDataSources
    USER DATA SOURCES..: /root/.odbc.ini
    SQLULEN Size.......: 8
    SQLLEN Size........: 8
    SQLSETPOSIROW Size.: 8
    
    
  4. Create il DSN (Nome origine dati) e modificate il file odbc.ini. Quindi, create un DSN per la connessione Hive.
    Di seguito è riportato un esempio per HDInsight per impostare una connessione denominata "viral":
    [ODBC Data Sources]
    vorac 
    
    [vorac]
    Driver=/usr/lib/hive/lib/native/Linux-amd64-64/libhortonworkshiveodbc64.so
    HOST=vorac.azurehdinsight.net
    PORT=443
    Schema=sm_tst611
    HiveServerType=2
    AuthMech=6
    UID=admin
    PWD=<your password here>
    HTTPPath=
    UseNativeQuery=1
    
    
    Il parametro UseNativeQuery è molto importante. Campaign è consapevole dell'Hive e non funzionerà correttamente se non viene impostato UseNativeQuery. In genere, il driver o il connettore Hive SQL riscrive le query e altera l'ordine delle colonne.
    La configurazione dell'autenticazione dipende dalla configurazione Hive/Hadoop. Ad esempio, per HD Insight, utilizzate AuthMech=6 per l’autenticazione utente/password, come descritto qui .
  5. Esportare le variabili.
    export ODBCINI=/etc/myodbc.ini
    export ODBCSYSINI=/etc/myodbcinst.ini
    
    
  6. Impostare i driver di Hortonworks tramite /usr/lib/hive/lib/native/Linux-amd64-64/hortonworks.hiveodbc.ini.
    Devi usare UTF-16 per poter connettersi con Campaign e unix-odbc (libodbcinst).
    [Driver]
    
    DriverManagerEncoding=UTF-16
    ErrorMessagesPath=/usr/lib/hive/lib/native/hiveodbc/ErrorMessages/
    LogLevel=0
    LogPath=/tmp/hive
    SwapFilePath=/tmp
    
    ODBCInstLib=libodbcinst.so
    
    
  7. È ora possibile verificare la connessione utilizzando isql.
    isql vorac
    isql vorac -v
    
    
  8. Create l'account esterno Hadoop, come illustrato in questa sezione della pagina .

Configurare l'accesso a Netezza

La connessione a un database esterno di Netezza in FDA richiede configurazioni aggiuntive nel server di Adobe Campaign:
  1. Installare i driver ODBC per Netezza, in base al sistema operativo utilizzato:
    • nz-linuxclient-v7.2.0.0.tar.gz per Linux. Selezionate la cartella che corrisponde al sistema operativo in uso (linux o linux64) e avviate il comando di rimozione del pacchetto. È possibile lasciare l'installazione da eseguire nella directory archivio suggerita per impostazione predefinita: "/usr/local/nz".
    • nz-winclient-v7.2.0.0.zip per Windows. Decomprimete il file e avviate lo script eseguibile corrispondente al sistema operativo in uso: nzodbcsetup.exe o nzodbcsetup64.exe. Seguire le istruzioni della procedura guidata per completare l'installazione dei driver.
  2. Configurare il driver ODBC. La configurazione può essere eseguita nei file standard: /etc/odbc.ini per i parametri generali e /etc/odbcinst.ini per la dichiarazione dei driver.
    • /etc/odbc.ini
      [ODBC]
      InstallDir=/etc/
      
      
      "InstallDir" corrisponde alla posizione del file odbcinst.ini.
    • /etc/odbcinst.ini
      [ODBC Drivers]
      NetezzaSQL = Installed
      
      [NetezzaSQL]
      Driver           = /usr/local/nz/lib/libnzsqlodbc3.so
      Setup            = /usr/local/nz/lib/libnzsqlodbc3.so
      APILevel         = 1
      ConnectFunctions = YYN
      Description      = Netezza ODBC driver
      DriverODBCVer    = 03.51
      DebugLogging     = false
      LogPath          = /tmp
      UnicodeTranslationOption = utf8
      CharacterTranslationOption = all
      PreFetch         = 256
      Socket           = 16384
      
      
  3. Specifica le variabili di ambiente del server Adobe Campaign:
    • LD_LIBRARY_PATH : /usr/local/nz/lib e /usr/local/nz/lib64. "/usr/local/nz" corrisponde al repository di installazione offerto per impostazione predefinita durante l'installazione dei driver. Qui è necessario specificare il repository selezionato per l'installazione.
    • ODBCINI : posizione del file odbc.ini (ad esempio /etc/odbc.ini).
    • NZ_ODBC_INI_PATH : posizione del file odbc.ini. Netezza richiede anche questa seconda variabile per utilizzare il file odbc.ini.
  4. In Campaign Classic potete quindi configurare il vostro account Netezza esterno. Dal Explorer , fare clic su Administration / Platform / External accounts .
  5. Fate clic New e selezionate External database come Type .
  6. Per configurare l'account Netezza esterno, dovete specificare:
    • Type : Netezza
    • Server : URL del server Netezza
    • Account : Nome dell’utente
    • Password : Password account utente
    • Database : Nome del database
Non vengono prese in considerazione le operazioni sugli schemi contenenti chiavi primarie generate automaticamente.
Nella tabella verrà utilizzata la clausola Organizza su sul primo indice definito nello schema. Poiché questa clausola è limitata a 1-4 colonne con Netezza, l'indice non può contenere più di 4 colonne.

Configurare l'accesso a Oracle

La connessione a un database Oracle esterno in FDA richiede configurazioni aggiuntive nel server Adobe Campaign.

Per Linux

  1. Installare il client completo Oracle corrispondente alla versione di Oracle in uso.
  2. Aggiungete le definizioni TNS all'installazione. Per eseguire questa operazione, specificateli in un file tnsnames.ora nell'archivio /etc/oracle. Se il repository non esiste, crearlo.
    Quindi create una nuova variabile di ambiente TNS_ADMIN: esportare TNS_ADMIN=/etc/oracle e riavviare il computer.
  3. Integrare Oracle nel server Adobe Campaign (nlserver). A tal fine, verificate che il file customer.sh sia presente nella cartella "nl6" della struttura ad albero del server Adobe Campaign e che includa i collegamenti alle librerie Oracle.
    Ad esempio, per un client nella versione 11.2:
    export ORACLE_HOME=/usr/lib/oracle/11.2
    export TNS_ADMIN=/etc/oracle
    export LD_LIBRARY_PATH=$ORACLE_HOME/client64/lib:$LD_LIBRARY_PATH
    
    
    Questi valori (in particolare ORACLE_HOME) dipendono dai repository di installazione. Prima di fare riferimento a tali valori, verificate la struttura ad albero.
  4. Installare le librerie necessarie per Oracle:
    • libclntsh.so
      cd /usr/lib/oracle/<version>/client<architecture>/lib
      ln -s libclntsh.so.<version> libclntsh.so
      
      
    • libaio1
      aptitude install libaio1
      or
      yum install libaio1
      
      

Per Windows

  1. Installare il client Oracle.
  2. Nella cartella C:Oracle, create un file tnsnames.ora contenente la definizione TNS.
    Aggiungere una variabile di ambiente TNS_ADMIN con C:Oracle come valore e riavviare il computer.

Configurare l'accesso a Sybase IQ

La connessione a un database esterno Sybase IQ in FDA richiede configurazioni aggiuntive nel server Adobe Campaign:
  1. Verificate che il pacchetto unixodbc sia sul server.
  2. Installate iq_odbc . Un errore può verificarsi alla fine dell'installazione. Questo errore può essere ignorato.
  3. Installate iq_client_common . Alla fine dell'installazione può verificarsi un errore Java. Questo errore può essere ignorato.
  4. Configurare il driver ODBC. La configurazione può essere eseguita nei file standard: /etc/odbc.ini per i parametri generali e /etc/odbcinst.ini per la dichiarazione dei driver:
    • /etc/odbc.ini (sostituite valori come <server_alias> caratteri personalizzati):
      [ODBC Data Sources]
      <server_alias>=libdbodbc.so
      
      [<server_alias>]
      Driver=/opt/sybase/IQ-16_0/lib64/libdbodbc16.so
      Description=<description>
      Username=<username>
      Password=<password>
      ServerName=<server_name>
      CommLinks=tcpip(host=<host>)
      
      
    • /etc/odbcinst.ini
      [ODBC DRIVERS]
      SAP SybaseIQ=Installed
      
      [SAP SybaseIQ]
      Driver=/opt/sybase/IQ-16_0/lib64/libdbodbc16.so
      
      
  5. Aggiungete il percorso della nuova libreria libodbc16.so nella variabile LD_LIBRARY_PATH. A tale scopo:
    • Se utilizzi un file customer.sh per dichiarare il percorso: aggiungete il percorso /opt/sybase/IQ-16_0/lib64 per la variabile LD_LIBRARY_PATH.
    • In caso contrario, utilizzare un comando Unix.
  6. In Campaign Classic, puoi quindi configurare il tuo account esterno Sybase IQ. Dal Explorer , fare clic su Administration / Platform / External accounts .
  7. Fate clic New e selezionate External database come Type .
  8. Per configurare l'account Sybase IQ esterno, dovete specificare:
    • Type : ODBC (Sybase ASE, Sybase IQ)
    • Server : Corrisponde alla connessione ODBC ( <server_alias> ) definita al punto 5. Non necessariamente il nome del server stesso.
    • Account : Nome dell’utente
    • Password : Password account utente
    • Database : Nome del database
Per Windows, devi installare il client IQ Sybase sul server Adobe Campaign e creare una connessione ODBC. Assicurati di creare un'origine dati di sistema quando il server Adobe Campaign (nlserver) è in esecuzione come servizio in Windows.

Configurare l'accesso a Teradata

La connessione a un database esterno Teradata in FDA richiede alcune configurazioni aggiuntive sul server Adobe Campaign. Per ulteriori informazioni su come configurare il database Teradata, consulta questo articolo .
  1. Installare il driver ODBC per Teradata .
    È composto da tre pacchetti che possono essere installati su Red Hat (o CentOS)/Suse nell'ordine seguente:
    • TeraGSS
    • tdicu1510 (installarlo utilizzando setup_wrapper.sh)
    • tdodbc1510 (installarlo utilizzando setup_wrapper.sh)
  2. Configurare il driver ODBC. La configurazione può essere eseguita nei file standard: /etc/odbc.ini per i parametri generali e /etc/odbcinst.ini per la dichiarazione dei driver:
    • /etc/odbc.ini
      [ODBC]
      InstallDir=/etc/
      
      
      "InstallDir" corrisponde alla posizione del file odbcinst.ini .
    • /etc/odbcinst.ini
      [ODBC DRIVERS]
      teradata=Installed
      
      [teradata]
      Driver=/opt/teradata/client/15.10/lib64/tdata.so
      APILevel=CORE
      ConnectFunctions=YYY
      DriverODBCVer=3.51
      SQLLevel=1
      
      
  3. Specifica le variabili di ambiente del server Adobe Campaign:
    • LD_LIBRARY_PATH : /opt/teradata/client/15.10/lib64 e /opt/teradata/client/15.10/odbc_64/lib.
    • ODBCINI : posizione del file odbc.ini (ad esempio /etc/odbc.ini).
    • NLSPATH : posizione del file opermsgs.cat (/opt/teradata/client/15.10/msg/opermsgs.cat)
  4. In Campaign Classic, puoi quindi configurare il tuo account esterno Teradata. Dal Explorer , fare clic su Administration / Platform / External accounts .
  5. Fate clic New e selezionate External database come Type .
  6. Per configurare l'account Teradata esterno, dovete specificare:
    • Type : Teradata
    • Server : URL del server Teradata
    • Account : Nome dell’utente
    • Password : Password account utente
    • Database : Nome del database

Configurare l'accesso a SAP HANA

La connessione a un database esterno SAP HANA in FDA richiede alcune configurazioni aggiuntive sul server Adobe Campaign:
  1. Installare i driver ODBC per SAP HANA, in base al sistema operativo utilizzato:
    • hdb_client_linux.tgz per Linux. Una volta decompresso, avviate il comando hdbinst e seguite le istruzioni per completare l'installazione dei driver.
    • hdb_client_windows.zip per Windows. Decomprimete il file e avviate il file eseguibile: hdbinst.exe . Seguire le istruzioni della procedura guidata per completare l'installazione dei driver.
  2. Configurare il driver ODBC. La configurazione può essere eseguita nei file standard: /etc/odbc.ini per i parametri generali e /etc/odbcinst.ini per la dichiarazione dei driver.
    • /etc/odbc.ini
      [ODBC]
      InstallDir=/etc/
      
      [HDB]
      Driver=HDBODBC
      servernode=localhost:39013 (this value depend of your server)
      User:SYSTEM
      
      
      "InstallDir" corrisponde alla posizione del file odbcinst.ini .
    • /etc/odbcinst.ini
      [HDBODBC]
      Description = "SmartCloudPT HANA"
      Driver = /usr/sap/hdbclient/libodbcHDB.so
      
      
  3. Specifica le variabili di ambiente del server Adobe Campaign:
    • LD_LIBRARY_PATH : Deve includere il collegamento al client SAP Hana (per impostazione predefinita, /usr/sap/hdbclient/libodbcHDB.so).
    • ODBCINI : posizione del file odbc.ini (ad esempio /etc/odbc.ini).
  4. In Campaign Classic puoi quindi configurare il tuo account esterno SAP Hana. Dal Explorer , fare clic su Administration / Platform / External accounts .
  5. Fate clic New e selezionate External database come Type .
  6. Per configurare l'account SAP Hana esterno, dovete specificare:
    • Type : SAP Hana
    • Server : URL del server SAP Hana
    • Account : Nome dell’utente
    • Password : Password account utente