Show Menu
ARGOMENTI×

Area di lavoro di Adobe Campaign

Esplorazione interfaccia Adobe Campaign

Una volta che siete connessi al database, potrete accedere alla home page Adobe Campaign, che è una dashboard: è costituito da collegamenti e collegamenti che consentono di accedere alle funzionalità, a seconda dell'installazione e delle configurazioni generali della piattaforma.
Dalla sezione centrale della home page, potete utilizzare i collegamenti per accedere al portale della documentazione online di Campaign, al forum e al sito Web del supporto.
capacità Adobe Campaign disponibili nell’istanza in uso dipendono dai moduli e dai componenti aggiuntivi installati. Alcuni di essi potrebbero anche non essere disponibili, a seconda delle autorizzazioni e delle configurazioni specifiche.
Prima di installare qualsiasi modulo o componente aggiuntivo, è necessario verificare il contratto di licenza o contattare il responsabile commerciale account di Adobe.

Console e accesso Web

La piattaforma Adobe Campaign è accessibile tramite una console o un browser Internet.
L'accesso Web fornisce un'interfaccia simile alla console ma con un set ridotto di funzionalità.
Ad esempio, per un determinato operatore, nella console viene visualizzata una campagna con le seguenti opzioni:
Con l'accesso Web, invece, le opzioni consentiranno principalmente la visualizzazione:

Lingue

La lingua viene selezionata al momento dell'installazione dell'istanza Adobe Campaign Classic.
Potete scegliere tra cinque lingue diverse:
  • Inglese (Regno Unito)
  • Inglese (USA)
  • Francese
  • Tedesco
  • Giapponese
La lingua scelta per l’istanza di Adobe Campaign Classic potrebbe influenzare i formati di data e ora. Per ulteriori informazioni, consulta questa sezione .
For more information on how to create an instance, refer to this page .
La lingua non può essere modificata dopo la creazione dell'istanza.

Utilizzo Adobe Campaign Explorer

About Adobe Campaign explorer

Adobe Campaign Explorer è accessibile tramite l'icona della barra degli strumenti. Consente di accedere al Adobe Campaign a tutte le funzionalità di Adobe Campaign, alle schermate di configurazione e a una visualizzazione più dettagliata di alcuni degli elementi della piattaforma.
L’ Explorer area di lavoro è divisa in tre aree:
1 - Albero : potete personalizzare il contenuto della struttura ad albero (aggiungere, spostare o eliminare nodi). Questa procedura è destinata esclusivamente agli utenti esperti. Per ulteriori informazioni, consulta questa pagina .
2 - Elenco : potete filtrare questo elenco, eseguire ricerche, aggiungere informazioni o ordinare i dati.
3 - Dettagli : potete visualizzare i dettagli dell'elemento selezionato. L’icona in alto a destra permette di visualizzare queste informazioni a schermo intero.

Risoluzione dello schermo

Per una navigazione e un'usabilità ottimali, Adobe consiglia di utilizzare una risoluzione minima dello schermo di 1600x900 pixel.
Le risoluzioni inferiori a 1600x900 pixel potrebbero non essere supportate da Adobe Campaign.
Nell’ Explorer area di lavoro, se alcune parti della Details zona appaiono troncate, espandetela utilizzando la freccia in alto o facendo clic sul Enlarge pulsante.

Esplorazione degli elenchi

Per sfogliare un elenco, è possibile utilizzare le barre di scorrimento (orizzontali e verticali) per scorrere il documento senza modificare la selezione del record, la rotellina del mouse o i tasti freccia.
La configurazione e la personalizzazione del contenuto dell'elenco sono presentate in Configurazione degli elenchi .
Potete anche ordinare e filtrare i dati. Consultate Opzioni Opzioni di filtro di filtro.

Conteggio dei record

Per impostazione predefinita, Adobe Campaign carica i primi 200 record di un elenco. Ciò significa che la visualizzazione non mostra necessariamente tutti i record della tabella visualizzata. È possibile eseguire un conteggio del numero di record nell'elenco e caricare altri record.
Nella parte inferiore destra della schermata dell’elenco, un counter messaggio mostra quanti record sono stati caricati e il numero totale di record nel database (dopo aver applicato eventuali filtri):
Se un " ? " viene visualizzato invece del numero a destra, fare clic sul contatore per avviare il calcolo.

Caricamento di più record

Per caricare (e quindi visualizzare) record aggiuntivi (per impostazione predefinita, 200 righe), fare clic Continue loading .
Per caricare tutti i record, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'elenco e selezionare Load all .
A seconda del numero di record, il tempo di caricamento dell'elenco completo può essere lungo.

Modifica del numero predefinito di record

Per modificare il numero predefinito di record caricati, fare clic Configure list nell'angolo inferiore destro dell'elenco.
Nella finestra di configurazione elenco, fare clic su "Parametri avanzati" (in basso a sinistra) e modificare il numero di righe da recuperare.

Configurazione degli elenchi

Add columns

Esistono due modi per aggiungere una colonna a un elenco.
È possibile aggiungere rapidamente una colonna a un elenco dai dettagli di un record. Per eseguire questa operazione:
  1. Da una schermata di dettaglio, fare clic con il pulsante destro del mouse sul campo che si desidera visualizzare in una colonna.
  2. Seleziona Add in the list .
    La colonna viene aggiunta a destra delle colonne esistenti.
Un altro modo per aggiungere colonne, ad esempio se si desidera visualizzare i dati che non vengono visualizzati nella schermata di dettaglio, è utilizzare la finestra di configurazione dell'elenco. Per eseguire questa operazione:
  1. Fare clic Configure list sotto e a destra dell'elenco.
  2. Nella finestra di configurazione dell’elenco, fare doppio clic sul campo da aggiungere nell’ Available fields elenco per aggiungerlo al Output columns .
    Per impostazione predefinita, i campi avanzati non vengono visualizzati. Per visualizzarli, fare clic su Visualizza campi avanzati sotto e a destra dell'elenco dei campi disponibili.
    Le etichette vengono visualizzate per tabella e quindi in ordine alfabetico.
    Utilizzare il campo Cerca per eseguire una ricerca nei campi disponibili. Per ulteriori informazioni, vedere Ordinamento di un elenco .
    I campi sono identificati da icone specifiche: Campi SQL, tabelle collegate, campi calcolati, ecc. Per ciascun campo selezionato, la descrizione viene visualizzata sotto l'elenco dei campi disponibili. Configurazione degli elenchi .
    Potete anche ordinare e filtrare i dati. Consultate Opzioni Opzioni di filtro di filtro.
  3. Ripetere la procedura per visualizzare ogni colonna.
  4. Utilizzare le frecce per modificare l'ordine di visualizzazione. La colonna più alta si trova a sinistra nell’elenco dei record.
  5. Se necessario, è possibile fare clic Distribution of values per visualizzare la partizione dei valori per il campo selezionato nella cartella corrente.
  6. Fate clic OK per confermare la configurazione e visualizzare il risultato.

Creare una nuova colonna

È possibile creare nuove colonne per visualizzare campi aggiuntivi nell'elenco. Per eseguire questa operazione:
  1. Fare clic Configure the list in basso e a destra dell'elenco.
  2. Fare clic Add per visualizzare un nuovo campo nell'elenco.

Rimozione di una colonna

È possibile mascherare una o più colonne in un elenco di record utilizzando la Configure list posizione al di sotto e a destra dell'elenco.
Nella finestra di configurazione dell’elenco, selezionate la colonna da mascherare dalla Output columns zona e fate clic sul pulsante Elimina.
Ripetere la procedura per ogni colonna da mascherare. Fate clic OK per confermare la configurazione e visualizzare il risultato.

Regola larghezza colonna

Quando un elenco è attivo, ossia se è selezionata almeno una riga, è possibile utilizzare F9 per regolare la larghezza delle colonne in modo che tutte le colonne possano essere visualizzate sullo schermo.

Visualizzare i record delle sottocartelle

Gli elenchi possono essere visualizzati:
  • Solo i record contenuti nella cartella selezionata,
  • Oppure i record nella cartella selezionata E nelle relative sottocartelle.
Per passare da una modalità di visualizzazione all’altra, fare clic Display sub-levels sulla barra degli strumenti.

Salvataggio di una configurazione di elenco

Le configurazioni elenco sono definite localmente a livello di workstation. Quando la cache locale viene cancellata, le configurazioni locali vengono disattivate.
Per impostazione predefinita, i parametri di visualizzazione definiti si applicano a tutti gli elenchi con il tipo di cartella corrispondente. Pertanto, quando modificate la modalità di visualizzazione dell’elenco dei destinatari da una cartella, questa configurazione verrà applicata a tutte le altre cartelle dei destinatari.
È tuttavia possibile salvare più di una configurazione da applicare a cartelle diverse dello stesso tipo. La configurazione viene salvata con le proprietà della cartella contenente i dati e può essere riapplicata.
Ad esempio, per una cartella di consegna, è possibile configurare la visualizzazione seguente:
Per salvare la configurazione dell'elenco in modo che possa essere riutilizzata, procedere come segue:
  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella contenente i dati visualizzati.
  2. Seleziona Properties .
  3. Fare clic Advanced settings e specificare un nome nel Configuration campo.
  4. Fare clic OK e quindi fare clic su Save .
Potete quindi applicare questa configurazione a un’altra cartella Consegna :
Fate clic su Save nella finestra delle proprietà della cartella. La visualizzazione dell'elenco viene modificata per corrispondere alla configurazione specificata:

Esportazione di un elenco

Per esportare i dati da un elenco, è necessario utilizzare una procedura guidata di esportazione. Per accedervi, selezionate gli elementi da esportare dall’elenco, fate clic con il pulsante destro del mouse e selezionate Export... .
L'utilizzo delle funzioni di importazione ed esportazione è spiegato in Importazioni e esportazioni generiche .
Gli elementi di un elenco non devono essere esportati mediante la funzione Copia/Incolla.

Ordinamento di un elenco

Gli elenchi possono contenere una grande quantità di dati. Potete ordinare questi dati o applicare filtri semplici o avanzati. L'ordinamento consente di visualizzare i dati in ordine crescente o decrescente. I filtri consentono di definire e combinare i criteri per visualizzare solo i dati selezionati.
Fare clic sull'intestazione della colonna per applicare un ordinamento crescente o decrescente o per annullare l'ordinamento dei dati. Lo stato di ordinamento e l'ordine di ordinamento attivi sono indicati da una freccia blu prima dell'etichetta della colonna. Un trattino rosso prima dell'etichetta della colonna indica che l'ordinamento viene applicato ai dati indicizzati dal database. Questo metodo di ordinamento viene utilizzato per ottimizzare i processi di ordinamento.
Potete anche configurare l’ordinamento o combinare criteri di ordinamento. Per farlo, segui la procedura indicata di seguito:
  1. Configure list sotto e a destra dell'elenco.
  2. Nella finestra di configurazione elenco, fare clic sulla Sorting scheda.
  3. Selezionate i campi da ordinare e la direzione di ordinamento (crescente o decrescente).
  4. La priorità di ordinamento è definita dall'ordine delle colonne di ordinamento. Per modificare la priorità, usate le icone appropriate per modificare l’ordine delle colonne.
    La priorità di ordinamento non influisce sulla visualizzazione delle colonne nell'elenco.
  5. Fare clic Ok per confermare la configurazione e visualizzare il risultato nell'elenco.

Formati e unità

Data e ora

La lingua dell’istanza Adobe Campaign Classic influisce sui formati di data e ora.
La lingua viene selezionata durante l'installazione di Campaign e non può essere modificata in seguito. Potete selezionare: Inglese (USA), inglese (EN), francese, tedesco o giapponese. Per ulteriori informazioni, consulta questa pagina .
Le principali differenze tra inglese americano e inglese britannico sono:
Formati Inglese (USA) Inglese (EN)
Data La settimana inizia la domenica La settimana inizia il lunedì
Data breve
%2M/%2D/%4Y
ex: 25/09/2018
%2D/%2M/%4Y
ex: 09/02/2018
Data breve con ora
%2M/%2D/%4Y %I:%2N:%2S %P
ex: 25/09/2018 10:47:25 PM
%2D/%2M/%4Y %2H:%2N:%2S
ex: 25/09/2018 22:47:25

Aggiunta di valori in un'enumerazione

Utilizzando i campi di input con un elenco a discesa, è possibile immettere un valore di enumerazione, che può essere memorizzato e poi offerto come opzione nell'elenco a discesa. Ad esempio, nel City campo della General scheda di un profilo del destinatario, è possibile immettere London. Quando si preme Invio per confermare questo valore, viene visualizzato un messaggio in cui viene richiesto se si desidera salvare il valore per l'enumerazione associata al campo.
Se si fa clic Yes , questo valore sarà disponibile nella casella combinata del campo pertinente (in questo caso: London ).
Le enumerazioni (dette anche 'elenchi dettagliati') vengono gestite dall'amministratore tramite la Administration > Platform > Enumerations sezione. For more on this, refer to Managing enumerations .

Unità predefinite

Nei campi che esprimono una durata (ad esempio periodo di validità delle risorse di una consegna, termine di approvazione per un'attività, ecc.), il valore può essere espresso nelle seguenti unità :
  • s in secondi,
  • mn per minuti,
  • h per ore,
  • d per giorni.