Show Menu
ARGOMENTI×

Server mid-sourcing

Questa sezione descrive l'installazione e la configurazione di un server di mid-sourcing, nonché la distribuzione di un'istanza che consente a terze parti di inviare messaggi in modalità mid-sourcing .
L'architettura "mid-sourcing" viene presentata nella distribuzione Distribuzione mid-sourcing mid-sourcing.
L'installazione di un server mid-sourcing segue lo stesso processo dell'installazione di un server nel modo normale (fare riferimento alla configurazione standard). È un'istanza indipendente con un proprio database che può essere utilizzata per eseguire le consegne. In poche parole, contiene una configurazione aggiuntiva per consentire alle istanze remote di eseguire le consegne attraverso di esso in modalità mid-sourcing.

Passaggi per l’installazione e la configurazione di un’istanza

Prerequisiti per l’installazione e la configurazione di un’istanza

  • JDK sul server dell’applicazione.
  • Accesso a un server di database sul server dell’applicazione.
  • Firewall configurato per aprire le porte HTTP (80) o HTTPS (443) al server di mid-sourcing.
Nella procedura seguente viene descritta una configurazione che utilizza un singolo server mid-sourcing. È inoltre possibile utilizzare più server. Allo stesso modo, è anche possibile inviare alcuni messaggi (ad esempio, notifiche del flusso di lavoro) da una configurazione interna.

Installazione e configurazione del server applicazione per la distribuzione mid-sourcing

La procedura di installazione è identica a quella dell'istanza standalone. Fare riferimento a Installazione e configurazione (computer singolo) .
Tuttavia, è necessario applicare quanto segue:
  • Al punto 5 , devi disattivare i moduli mta (consegna) e inMail (messaggi di rimbalzo). Il modulo wfserver (flusso di lavoro) deve tuttavia rimanere attivato.
    <?xml version='1.0'?>
    <serverconf>  
      <shared>    
        <!-- add lang="eng" to dataStore to force English for the instance -->    
        <dataStore hosts="console.campaign.net*">      
          <mapping logical="*" physical="default"/>    
        </dataStore>  </shared>  
        <mta autoStart="false"/>  
        <wfserver autoStart="true"/>  
        <inMail autoStart="false"/>  
        <sms autoStart="false"/>  
        <listProtect autoStart="false"/>
    </serverconf>
    
    
    Per ulteriori informazioni, vedere Attivare i processi .
  • I passaggi 6 , 9 e 10 non sono necessari.
  • Nei passaggi 12 e 13 , è necessario indicare la porta 8080 nell’URL della connessione (poiché la console comunica direttamente con Tomcat, non tramite il server Web). L’URL diventa http://console.campaign.net:8080 . Durante il passaggio 13 , selezionate il Issue towards Mid-sourcing pacchetto e quelli da installare.
    Il routing predefinito delle consegne tecniche viene sostituito automaticamente con il routing dell'e-mail tramite il mid-sourcing.

Installazione e configurazione del server di mid-sourcing

Dalla console client, individuate il routing E-mail utilizzando l’account mid-sourcing (nella cartella /Administration/External accounts/ ). Compilate l’ URL di impostazioni server , account , password e URL pagina mirror con le informazioni fornite dal provider del server che ospita il server di mid-sourcing. Verificare la connessione.
L'opzione mid-sourcingEmitter crea due flussi di lavoro mid-sourcing . Si tratta di un processo che viene eseguito per impostazione predefinita ogni 1 ora e 20 minuti e raccoglie le informazioni di consegna sul server di mid-sourcing.

Distribuzione di un server di mid-sourcing

  1. Installazione del server applicazione:
    Se installate il server di mid-sourcing e desiderate installare ulteriori moduli Adobe Campaign, consigliamo di utilizzare il modulo di distribuzione e non il modulo Campaign.
    Seguite la stessa procedura utilizzata per la distribuzione standard, selezionando solo l’ Mid-sourcing platform opzione.
  2. Configurazione per la ricezione in modalità mid-sourcing
    Imposta la password dell'account di invio: Nella cartella /Mid-sourcing/Access Management/Operator/ , l'operatore mid viene utilizzato dall'istanza remota per l'invio in modalità mid-sourcing. È necessario impostare una password per questo operatore e assegnarla all'amministratore dell'istanza di invio.
    L'opzione Piattaforma di origine intermedia crea le cartelle predefinite per la memorizzazione delle consegne inviate e l'operatore predefinito che esegue le invii.

Multiplexing del server di mid-sourcing

Il multiplexing è supportato solo per gli ambienti interni.
È possibile che un'istanza mid-sourcing sia condivisa da più istanze di invio. Ciascuna di queste istanze deve essere associata a un operatore nel database mid-sourcing. Per creare un secondo account sul server di mid-sourcing:
  1. Crea una cartella nel Mid-sourcing > Deliveries nodo che verrà associata all'account mid-sourcing predefinito (ad esempio: prod).
  2. Create una cartella nel Mid-sourcing > Deliveries nodo con lo stesso nome dell’account (ad esempio: accept_test).
  3. In Mid-sourcing > Access Management > Operators , create un nuovo account.
  4. Nella Access rights scheda, assegnate a questo operatore i diritti del gruppo di invio mid-sourcing. Questo diritto di accesso è disponibile in Mid-sourcing > Access Management > Operator groups .
  5. Selezionate l' Restrict to data in the sub-folders of opzione e selezionate la cartella consegne per limitare l'operatore alla cartella consegne di origine intermedia.
  6. Riavviate il modulo Web utilizzando il comando seguente: riavvio del Web da parte del server.
È necessario modificare l'impostazione del server di mid-sourcing nel file serverConf.xml. La seguente riga deve essere aggiunta alla sezione "Gestione delle affinità con indirizzi IP", nella riga esistente:
<IPAffinity IPMask="" localDomain="" name=""/>

L'attributo '@name' deve rispettare le regole seguenti:
'marketing_account_operator_name'.'affinity_name'.'affinity_group'
'marketing_account_operator_name' fa riferimento al nome interno dell'account mid-sourcing dichiarato nell'istanza mid-sourcing.
'affinity_name' fa riferimento al nome arbitrario assegnato all'affinità. Questo nome deve essere univoco. I caratteri autorizzati sono [a-z]``[A-Z]``[0-9] . L'obiettivo è dichiarare un gruppo di indirizzi IP pubblici.
'affinity_group' fa riferimento alla sub-affinità dichiarata nella mappatura di destinazione utilizzata in ciascuna consegna. L'ultima parte include il simbolo '.' viene ignorato se non è presente alcuna sottoaffinità. I caratteri autorizzati sono [a-z]``[A-Z]``[0-9] .
Per poter prendere in considerazione la modifica, è necessario arrestare e riavviare il server.

Configurazione del tracciamento su un server mid-sourcing

Configurazione del server di mid-sourcing
  1. Fare clic su "operatori" e selezionare l'operatore mid .
  2. Nella Frontal servers scheda, immettere i parametri di connessione del server di tracciamento.
    Per creare un’istanza di tracciamento, immettete l’URL del server di tracciamento, la password dell’account del server di tracciamento e il nome dell’istanza, la relativa password e le maschere DNS ad essa associate.
  3. Dopo aver inserito i parametri di connessione, fate clic su Confirm the configuration .
  4. Se necessario, specificate la posizione in cui memorizzare le immagini contenute nelle consegne. A questo scopo, selezionare una delle modalità di pubblicazione dall'elenco a discesa.
    Se scegliete l’ Tracking server(s) opzione, le immagini verranno copiate sul server di mid-sourcing.
Configurazione della piattaforma cliente
  1. Passare al conto di routing mid-sourcing esterno.
  2. Nella Mid-Sourcing scheda, specificare i parametri di connessione del server di origine mid-sourcing.
  3. Confermate la configurazione facendo clic su Test the connection .
  4. Dichiarare l’istanza di tracciamento a cui si fa riferimento nel server di mid-sourcing:
    Fate clic sul collegamento Use this platform as a platform to access the tracking servers ,
    Specifica il nome dell’istanza di tracciamento e conferma la connessione con il server di tracciamento.
Se la distribuzione dei messaggi deve essere gestita da diversi server di mid-sourcing, selezionare l'opzione Routing with alternating mid-sourcing accounts e specificare i diversi server.