Show Menu
ARGOMENTI×

Moduli di input

Di seguito sono riportati alcuni principi generali relativi all'uso dei moduli di input in Adobe Campaign.
I moduli sono descritti in questa sezione .

Struttura del modulo

Il documento XML di un modulo di input deve contenere l'elemento <form> principale con gli attributi name e namespace per compilare rispettivamente il nome del modulo e il relativo spazio nomi.
<form name="form_name" namespace="name_space">
...
</form>

Per impostazione predefinita, un modulo è associato allo schema dati con lo stesso nome e lo stesso spazio nomi. Per associare un modulo con un nome diverso, immettere la chiave dello schema nell'attributo entity-schema dell' <form> elemento.
Per illustrare la struttura di un modulo di input, viene descritta un'interfaccia basata sullo schema di esempio "cus:book":
Questo è il modulo di input corrispondente:
<form name="book" namespace="cus" type="contentForm">
  <input xpath="@name"/>
  <input xpath="@date"/>
  <input xpath="@language"/>
</form>

La descrizione degli elementi di modifica inizia con l'elemento <form> principale.
Un controllo di modifica viene immesso in un <input> elemento con l'attributo xpath che contiene il percorso del campo nello schema.
Promemoria relativa alla sintassi XPath:
Il linguaggio XPath viene utilizzato in Adobe Campaign per fare riferimento a un elemento o attributo appartenente a uno schema di dati.
XPath è una sintassi che consente di individuare un nodo nella struttura di un documento XML.
Gli elementi sono indicati dal nome e gli attributi sono designati dal nome preceduto dal carattere "@".
Esempi:
  • @date : seleziona l'attributo con il nome "date"
  • capitolo/@title : seleziona l'attributo "title" sotto l' <chapter> elemento
  • ../@date : seleziona la data dall'elemento padre dell'elemento corrente
Il controllo edit si adatta automaticamente al tipo di dati corrispondente e utilizza l'etichetta definita nello schema.
Per impostazione predefinita, ogni campo viene visualizzato su una riga e occupa tutto lo spazio disponibile, a seconda del tipo di dati.
Il modulo di input deve fare riferimento a un attributo type="contentForm" sull' <form> elemento per aggiungere automaticamente la cornice necessaria per l'immissione del contenuto.

Formattazione

La disposizione dei controlli è simile a quella utilizzata nelle tabelle HTML, con la possibilità di dividere un controllo in più colonne, di elementi di interlacciamento o di specificare l'occupazione dello spazio disponibile. Tuttavia, la formattazione autorizza solo la distribuzione delle proporzioni; non è possibile specificare dimensioni fisse per un oggetto.
For more on this, refer to this section .

Controlli del tipo di elenco

Per modificare un elemento raccolta, è necessario utilizzare un controllo tipo elenco.

Elenco colonne

Questo controllo visualizza un elenco di colonne modificabili con una barra degli strumenti contenente i pulsanti Aggiungi ed Elimina.
<input xpath="chapter" type="list">
  <input xpath="@name"/>
  <input xpath="@number"/>
</input>

Il controllo elenco deve essere compilato con l'attributo type="list" e il percorso dell'elenco deve fare riferimento all'elemento collection.
Le colonne sono dichiarate dagli <input> elementi secondari dell'elenco.
Le frecce di ordinamento su e giù vengono aggiunte automaticamente quando l'attributo ordered="true" è completato per l'elemento di raccolta nello schema dati.
Per impostazione predefinita, i pulsanti della barra degli strumenti sono allineati verticalmente. Possono anche essere allineati orizzontalmente:
<input nolabel="true" toolbarCaption="List of chapters" type="list" xpath="chapter">
  <input xpath="@name"/>
  <input xpath="@number"/>
</input>

L'attributo toolbarCaption forza l'allineamento orizzontale della barra degli strumenti e compila il titolo sopra l'elenco.
Per evitare che l'etichetta dell'elemento di raccolta venga visualizzata a sinistra del controllo, aggiungete l'attributo nolabel="true" .

Zoom in un elenco

L'inserimento e la modifica dei dati dell'elenco possono essere eseguiti in un modulo di modifica separato.
I moduli di modifica negli elenchi vengono utilizzati nei casi seguenti:
  • Per semplificare l'immissione delle informazioni,
  • Presenza di un controllo a più linee,
  • Le colonne nell'elenco contengono solo i campi principali e il modulo visualizza tutti i campi dell'elemento raccolta.
<input nolabel="true" toolbarCaption="List of chapters" type="list" xpath="chapter" zoom="true" zoomOnAdd="true">
  <input xpath="@name"/>
  <input xpath="@number"/>

  <form colcount="2" label="Editing a chapter">
    <input xpath="@name"/>
    <input xpath="@number"/>
    <input colspan="2" xpath="page"/>
  </form>
</input>

La definizione del modulo di modifica viene specificata tramite l' <form> elemento sotto l'elemento elenco. La sua struttura è identica alla struttura di un modulo di input.
Un Detail pulsante viene aggiunto automaticamente quando l’attributo zoom="true" viene immesso nella definizione dell’elenco. Questo consente di aprire il modulo di modifica sulla riga selezionata.
Se si aggiunge l’attributo zoomOnAdd="true" , il modulo di modifica viene chiamato all’inserimento di un elemento dell’elenco.

Elenco tabulazioni

Questo elenco presenta la modifica degli elementi della raccolta sotto forma di schede.
<container toolbarCaption="List of chapters" type="notebooklist" xpath="chapter" xpath-label="@name">
  <container colcount="2">
    <input xpath="@name"/>
    <input xpath="@number"/>
    <input colspan="2" xpath="page"/>
  </container>
</container>

Il controllo elenco deve essere compilato con l'attributo type="blocco appunti" e il percorso dell'elenco deve fare riferimento all'elemento collection.
Il titolo della scheda contiene il valore dei dati immessi tramite l'attributo xpath-label .
I controlli di modifica devono essere dichiarati sotto un <container> elemento secondario del controllo elenco.
Utilizzare i pulsanti della barra degli strumenti per aggiungere o eliminare elementi dell'elenco.
Le frecce di ordinamento a sinistra e a destra vengono aggiunte automaticamente quando l'attributo ordered="true" viene popolato per l'elemento di raccolta nello schema dati.

Contenitori

I contenitori consentono di raggruppare un set di controlli. Esistono tramite l' <container> elemento . Sono già stati utilizzati per formattare i controlli in più colonne e per controllare l'elenco delle schede.
Per ulteriori informazioni sui contenitori e su come utilizzarli nei moduli di input, consultare questa sezione .

Modifica dei moduli

La zona di modifica consente di inserire il contenuto XML del modulo di input:
La Preview scheda consente di visualizzare il modulo di input: