Show Menu
ARGOMENTI×

Configurazione dell’applicazione mobile in Adobe Campaign

Di seguito è riportato un esempio di configurazione basato su una società che vende pacchetti per le vacanze online. La sua applicazione mobile (Neotrips) è disponibile ai suoi clienti in due versioni: Neotrips per Android e Neotrips per iOS. Per configurare l'applicazione mobile in Adobe Campaign, devi:
  • Crea un servizio di informazioni sui Mobile application tipi per l’applicazione mobile Neotrips.
  • Aggiungete al servizio le versioni iOS e Android dell'applicazione.
  • Create una consegna per iOS e Android.
Passate alla Subscriptions scheda del servizio per visualizzare l’elenco degli utenti iscritti al servizio, ovvero tutti gli utenti che hanno installato l’applicazione sul proprio dispositivo mobile e hanno accettato di ricevere le notifiche.

Configurazione dell’applicazione mobile con iOS

L'applicazione deve essere stata configurata per le azioni push PRIMA di qualsiasi integrazione con Adobe Campaign SDK.
In caso contrario, fare riferimento a questa pagina .

Passaggio 1:Installazione del pacchetto

  1. Accedi alla procedura guidata di importazione dei pacchetti dalla Tools > Advanced > Package import... console client di Adobe Campaign.
  2. Selezionare Install a standard package .
  3. Nell'elenco visualizzato, selezionare Mobile App Channel .
  4. Fate clic Next , quindi Start per avviare l'installazione del pacchetto.
    Una volta installati i pacchetti, la barra di avanzamento mostra il 100% ed è possibile visualizzare il seguente messaggio nei registri di installazione: Installation of packages successful .
  5. Close la finestra di installazione.

Passaggio 2: Configurazione dell'account esterno iOS

Per iOS, sono disponibili due connettori:
  • Il connettore binario iOS invia le notifiche sul server binario precedente APNS.
  • Il connettore iOS HTTP/2 invia le notifiche all'APNS HTTP/2.
Per scegliere quale connettore utilizzare, procedere come segue:
  1. Vai a Administration > Platform > External accounts .
  2. Selezionate l’account iOS routing esterno.
  3. Nella Connector scheda, compila il Access URL of the connector campo:
    Per iOS HTTP2: http://localhost:8080/nms/jsp/iosHTTP2.jsp
    È inoltre possibile configurarlo come segue https://localhost:8080/nms/jsp/ios.jsp, ma si consiglia di utilizzare la versione 2 del connettore.
  4. Clic Save .
Il connettore iOS è ora configurato. Potete iniziare a creare il servizio.

Passaggio 3: Configurazione del servizio iOS

  1. Vai al Profiles and Targets > Services and subscriptions nodo e fai clic su New .
  2. Definire un Label e un Internal name .
  3. Vai al Type campo e seleziona Mobile application .
    Il mapping di Subscriber applications (nms:appSubscriptionRcp) destinazione predefinito è collegato alla tabella dei destinatari. Se desiderate utilizzare un mapping di destinazione diverso, dovete creare un nuovo mapping di destinazione e immetterlo nel Target mapping campo del servizio. Per ulteriori informazioni sulla creazione della mappatura di destinazione, consulta la guida alla configurazione.
  4. Fate clic sul Add pulsante per selezionare il tipo di applicazione.
  5. Viene visualizzata la finestra seguente. Seleziona Create an iOS application e inizia inserendo il Label .
  6. Come opzione, puoi arricchire il contenuto di un messaggio push con alcuni Application variables se necessario. Sono completamente personalizzabili e una parte del payload di messaggi inviato al dispositivo mobile. Nell'esempio seguente, aggiungiamo mediaURl e mediaExt per creare una notifica push potenziata e quindi fornisce all'applicazione l'immagine da visualizzare all'interno della notifica.
  7. La Subscription parameters scheda consente di definire la mappatura con un'estensione dello Subscriber applications (nms:appsubscriptionRcp) schema.
    Accertatevi di non utilizzare lo stesso certificato per la versione di sviluppo (sandbox) e per la versione di produzione dell'applicazione.
  8. La Sounds scheda consente di specificare un suono da riprodurre. Fare clic Add e compilare il Internal name campo che deve contenere il nome del file incorporato nell'applicazione o il nome dell'audio di sistema.
  9. Fare clic Next per avviare la configurazione dell'applicazione di sviluppo.
  10. Assicurati che lo stesso Integration key sia definito in Adobe Campaign e nel codice dell'applicazione tramite l'SDK. Per ulteriori informazioni, consulta: Integrazione di Campaign SDK nell'applicazione mobile. Questa chiave di integrazione, specifica per ogni applicazione, consente di collegare l'applicazione mobile alla piattaforma Adobe Campaign.
    L’ Integration key impostazione è completamente personalizzabile con il valore stringa, ma deve corrispondere esattamente a quella specificata nell’SDK.
  11. Seleziona una delle icone predefinite dal Application icon campo per personalizzare l’applicazione mobile nel servizio.
  12. Fate clic sul Enter the certificate... collegamento, quindi selezionate il certificato di autenticazione e immettete la password fornita dallo sviluppatore di applicazioni mobili. Potete fare clic Test the connection per verificare che abbia esito positivo.
    Apple richiede certificati diversi per le versioni Sviluppo e Produzione di una stessa applicazione mobile. Dovrai configurare le due applicazioni separate in Adobe Campaign.
  13. Fare clic Next per avviare la configurazione dell'applicazione di produzione e seguire gli stessi passaggi descritti sopra.
  14. Clic Finish . L'applicazione iOS è ora pronta per essere utilizzata in Campaign Classic.

Passaggio 4: Creazione di una notifica iOS RTF

Con iOS 10 o versione successiva, è possibile generare notifiche avanzate. Adobe Campaign può inviare notifiche utilizzando variabili che consentiranno al dispositivo di visualizzare una notifica avanzata.
È ora necessario creare una nuova consegna e collegarla all’applicazione mobile creata.
  1. Vai a Campaign management > Deliveries .
  2. Clic New .
  3. Seleziona Deliver on iOS (ios) nell’ Delivery template elenco a discesa. Aggiungi una Label alla consegna.
  4. Fare clic To per definire la popolazione di destinazione. Per impostazione predefinita, viene applicata la mappatura Subscriber application di destinazione. Fate clic Add per selezionare il servizio creato in precedenza.
  5. Nella Target type finestra selezionare Subscribers of an iOS mobile application (iPhone, iPad) e fare clic su Next .
  6. Nell' Service elenco a discesa, selezionate il servizio creato in precedenza e quindi l'applicazione di destinazione e fate clic su Finish . Le Application variables vengono aggiunte automaticamente in base a quanto è stato aggiunto durante i passaggi di configurazione.
  7. Modificate la notifica RTF.
  8. Selezionate la Mutable content casella nella finestra di notifica di modifica per consentire all’applicazione mobile di scaricare il contenuto multimediale.
  9. Fai clic su Save e invia la consegna.
L'immagine e la pagina Web devono essere visualizzate nella notifica push quando vengono ricevute sui dispositivi iOS mobili degli abbonati.

Configurazione dell’applicazione mobile con Android

Passaggio 1:Installazione del pacchetto

  1. Accedi alla procedura guidata di importazione dei pacchetti dalla Tools > Advanced > Package import... console client di Adobe Campaign.
  2. Selezionare Install a standard package .
  3. Nell'elenco visualizzato, selezionare Mobile App Channel .
  4. Fate clic Next , quindi Start per avviare l'installazione del pacchetto.
    Una volta installati i pacchetti, la barra di avanzamento mostra il 100% ed è possibile visualizzare il seguente messaggio nei registri di installazione: Installation of packages successful .
  5. Close la finestra di installazione.

Passaggio 2: Configurazione dell'account esterno Android

Per Android sono disponibili due connettori:
  • Connettore V1 che consente una connessione per MTA figlio.
  • Connettore V2 che consente connessioni simultanee al server FCM per migliorare il throughput.
Per scegliere quale connettore utilizzare, procedere come segue:
  1. Vai a Administration > Platform > External accounts .
  2. Selezionate l’account Android routing esterno.
  3. Nella Connector scheda, compila il JavaScript used in the connector campo:
    Per Android V2: https://localhost:8080/nms/jsp/androidPushConnectorV2.js
    È inoltre possibile configurarlo come segue https://localhost:8080/nms/jsp/androidPushConnector.js, ma si consiglia di utilizzare la versione 2 del connettore.
  4. Per Android V2, nel file di configurazione di Adobe Server (serverConf.xml) è disponibile un parametro aggiuntivo:
    • maxGCMConnectPerChild : Limite massimo di richieste HTTP parallele a FCM avviate da ciascun server figlio (per impostazione predefinita, 8).

Passaggio 3: Configurazione del servizio Android

  1. Vai al Profiles and Targets > Services and subscriptions nodo e fai clic su New .
  2. Definire un Label e un Internal name .
  3. Vai al Type campo e seleziona Mobile application .
    Il mapping di Subscriber applications (nms:appSubscriptionRcp) destinazione predefinito è collegato alla tabella dei destinatari. Se desiderate utilizzare un mapping di destinazione diverso, dovete creare un nuovo mapping di destinazione e immetterlo nel Target mapping campo del servizio. Per ulteriori informazioni sulla creazione della mappatura di destinazione, consulta la guida alla configurazione.
  4. Fate clic sul Add pulsante per selezionare il tipo di applicazione.
  5. Selezionare Create an Android application .
  6. Immettete un Label .
  7. Assicurati che lo stesso Integration key sia definito in Adobe Campaign e nel codice dell'applicazione tramite l'SDK. Per ulteriori informazioni, consulta: Integrazione di Campaign SDK nell'applicazione mobile.
    L’ Integration key impostazione è completamente personalizzabile con il valore stringa, ma deve corrispondere esattamente a quella specificata nell’SDK.
  8. Seleziona una delle icone predefinite dal Application icon campo per personalizzare l’applicazione mobile nel servizio.
  9. Immettere le impostazioni di connessione dell'applicazione: immettete la chiave di progetto fornita dallo sviluppatore dell’applicazione mobile.
  10. Come opzione, puoi arricchire il contenuto di un messaggio push con alcuni Application variables se necessario. Sono completamente personalizzabili e una parte del payload di messaggi inviato al dispositivo mobile.
    Nell'esempio seguente, aggiungiamo titolo , imageURL e iconURL per creare una notifica push potenziata e quindi fornisce all'applicazione l'immagine, il titolo e l'icona da visualizzare all'interno della notifica.
  11. Fate clic Finish quindi Save . L'applicazione Android è ora pronta per essere utilizzata in Campaign Classic.
Per impostazione predefinita, Adobe Campaign salva una chiave nel campo User identifier (@userKey) della Subscriber applications (nms:appSubscriptionRcp) tabella. Questa chiave consente di collegare un'iscrizione a un destinatario. Per raccogliere dati aggiuntivi (ad esempio una chiave di riconciliazione complessa), è necessario applicare la seguente configurazione:
  1. Create un'estensione dello Subscriber applications (nms:appsubscriptionRcp) schema e definite i nuovi campi.
  2. Definite la mappatura nella Subscription parameters scheda.
    Accertatevi che i nomi di configurazione nella Subscription parameters scheda siano identici a quelli nel codice dell'applicazione mobile. Fai riferimento all'SDK Integrating Campaign nella sezione dell'applicazione mobile.

Passaggio 4: Creazione di una notifica Android rich

È ora necessario creare una nuova consegna e collegarla all’applicazione mobile creata.
  1. Vai a Campaign management > Deliveries .
  2. Clic New .
  3. Seleziona Deliver on Android (android) nell’ Delivery template elenco a discesa. Aggiungi una Label alla consegna.
  4. Fare clic To per definire la popolazione di destinazione. Per impostazione predefinita, viene applicata la mappatura Subscriber application di destinazione. Fate clic Add per selezionare il servizio creato in precedenza.
  5. Nella Target type finestra, selezionate Iscritti a un’applicazione mobile Android e fate clic su Next .
  6. Nell' Service elenco a discesa, seleziona il servizio creato in precedenza e fai clic su Finish . Le Application variables vengono aggiunte automaticamente in base a quanto è stato aggiunto durante i passaggi di configurazione.
  7. Modificate la notifica RTF.
  8. Fai clic su Save e invia la consegna.
L'immagine e la pagina Web devono essere visualizzate nella notifica push quando vengono ricevute sui dispositivi mobili Android degli abbonati.