Show Menu
ARGOMENTI×

Garanzie e limiti di integrazione

Guardrail di integrazione

Nel pianificare l'utilizzo di questa integrazione è necessario tenere conto dei seguenti tuteli. Consultate il vostro rappresentante tecnico Adobe se ritenete di superare questi corrimani.
  • Dovrai ottenere la licenza per il pacchetto Campaign corretto per supportare il volume di chiamate al motore ACS generato dall'integrazione. Il superamento del volume di chiamate del motore concesso in licenza potrebbe causare un peggioramento delle prestazioni della campagna.
    Utilizzate quanto segue per stimare il volume delle chiamate del motore dall'integrazione:
    • Inserti di record (ad es., nuovo record): 1 chiamata al motore
    • Eliminazioni di record: 1 chiamata al motore
    • Aggiornamenti dei record: 2 chiamate al motore (solo 1 chiamata se il record di destinazione è identico al record di origine - cioè, se non viene apportata alcuna modifica al record ACS)
    Nella stima del volume complessivo delle chiamate al motore ACS, è importante tenere conto di altre origini di chiamate al motore, incluse pagine di destinazione, WebApps, JSSP, API, registrazioni di app mobili, ecc.
    Vedi le informazioni sul pacchetto Campaign: https://helpx.adobe.com/it/legal/product-descriptions/campaign-standard.html
  • L'integrazione supporta un massimo di 30 milioni di contatti.
  • L'offerta di integrazione standard include il supporto per fino a cinque entità personalizzate
  • Per le entità personalizzate con più di 500 KB di record, sono necessarie ore di consulenza supplementari per eseguire un'importazione iniziale basata su file una sola volta (per entità personalizzata) tramite il flusso di lavoro Campaign (che comporta un costo aggiuntivo)
  • L'offerta di integrazione standard include il supporto per le entità personalizzate con dimensioni fino a 50 colonne.
  • Prima di implementare l'integrazione, dovrete creare e pubblicare le risorse personalizzate.
  • La profondità massima della tabella quando si collegano le tabelle è due (cioè, tabella1->tabella2->tabella3)
  • Il supporto per i tipi di dati Dynamic 365 è limitato. Se il modello dati contiene un tipo di dati diverso dai tipi di dati semplici (ad esempio, stringhe, interi, decimali, ecc.), potrebbe essere necessario aggiornare il modello dati prima di utilizzare l'integrazione.
  • La conservazione dei dati esistenti nelle entità personalizzate di Campaign può comportare costi aggiuntivi di consulenza per preparare i dati per l'integrazione.
  • Le finestre di manutenzione di onboarding potrebbero dover essere configurate tra Adobe e il cliente, in quanto il caricamento iniziale potrebbe causare rallentamenti della campagna.
  • Si consiglia di comunicare le istanze note di aumento significativo o "picchi" nell'utilizzo dell'integrazione (ad esempio, un forte aumento dei record nuovi o aggiornati), in quanto ciò potrebbe causare rallentamenti nella sincronizzazione dei dati.
  • Come parte dell'integrazione, è previsto di completare i passaggi di configurazione pre-integrazione in Microsoft Azure e Dynamics 365. Vedi i passaggi di configurazione in questa pagina
  • È previsto che i modelli di dati Dynamics 365 e Campaign vengano portati all'integrazione e che vengano mantenuti.

Limiti di integrazione

L'integrazione è stata progettata per risolvere il caso d'uso generale dello spostamento di dati tra Dynamics 365 e Campaign, ma non è destinata a risolvere ogni caso d'uso specifico per ciascun cliente:
  • L'integrazione non emette alcun elemento di privacy (ad esempio, GDPR) eliminato. La responsabilità di soddisfare le richieste di privacy degli utenti finali spetta al cliente; tali richieste devono essere effettuate sia in Campaign (tramite l'Adobe Experience Platform Privacy Service ) che in Dynamics 365 in modo indipendente. Se necessario, l'integrazione può rilasciare delle eliminazioni regolari per facilitare la sincronizzazione dei dati.
  • Nessun profilo o dati di entità personalizzati verrà sincronizzato da Campaign a Dynamics 365, ad eccezione delle informazioni di rifiuto (se configurate dal cliente).
  • La gestione degli abbonamenti alle campagne (ad es., abbonamenti/annullamento di iscrizioni) non è supportata in modo nativo.
  • La composizione e l'attivazione delle campagne e-mail di Campaign da Dynamics 365 non è supportata.
  • L'integrazione non supporterà la rimozione dei dati tra i modelli di dati Dynamics 365 e Campaign. È previsto che l'integrazione sincronizzerà una tabella di Dynamics 365 in una tabella di Campaign.
  • Non esiste alcuna interfaccia utente self-service con la versione corrente dell'integrazione.