Show Menu
ARGOMENTI×

Segnale esterno

Descrizione

L' External signal attività attiva un flusso di lavoro quando alcune condizioni vengono soddisfatte in un altro flusso di lavoro o da una chiamata REST API.

Contesto di utilizzo

L' External signal attività viene utilizzata per organizzare e orchestrare diversi processi che fanno parte dello stesso percorso del cliente in flussi di lavoro diversi. Consente di avviare un flusso di lavoro da un altro, consentendo di supportare percorsi cliente più complessi e di monitorare e reagire meglio in caso di problemi.
L' External signal attività è progettata per essere inserita come prima attività di un flusso di lavoro. Può essere attivata dall’ End attività di un altro flusso di lavoro o da una chiamata REST API (per ulteriori informazioni, consulta la documentazione Attivazione di un'attività di segnale API).
Quando viene attivato, i parametri esterni possono essere definiti e disponibili nelle variabili degli eventi del flusso di lavoro. La procedura per chiamare un flusso di lavoro con parametri esterni è descritta in questa sezione .
L'attività non può essere attivata più spesso di ogni 10 minuti.
Un' External signal attività può essere attivata da diversi eventi diversi. In tal caso, External signal viene attivato non appena viene eseguito uno dei flussi di lavoro di origine o una chiamata API. Non richiede che tutti i flussi di lavoro di origine siano completati.

Configurazione

Durante la configurazione di un segnale esterno, è importante prima configurare l' External signal attività nel flusso di lavoro di destinazione. Al termine della configurazione, l' External signal attività di questo flusso di lavoro diventa disponibile per configurare l' End attività del flusso di lavoro di origine.
  1. Trascinate e rilasciate un' External signal attività nel flusso di lavoro di destinazione.
  2. Selezionate l'attività, quindi apritela utilizzando il pulsante delle azioni rapide visualizzate.
  3. Modificate l'etichetta dell'attività. Questa etichetta è necessaria per configurare il flusso di lavoro di origine che attiva l' External signal .
    Se desiderate richiamare il flusso di lavoro con i parametri, utilizzate l' Parameters area per dichiararli. For more on this, refer to this section .
  4. Confermate la configurazione dell'attività, aggiungete qualsiasi altra attività necessaria e salvate il flusso di lavoro.
    Per attivare il flusso di lavoro di destinazione da un altro flusso di lavoro, procedere come segue. Se desiderate attivare il flusso di lavoro di destinazione da una chiamata REST API, consultate la documentazione Attivazione di un'attività di segnale API per ulteriori dettagli.
  5. Aprite il flusso di lavoro di origine e selezionate un' End attività. Se non è disponibile alcuna End attività, aggiungerne una dopo l'ultima attività di un ramo del flusso di lavoro.
    Per impostazione predefinita, alcune attività non hanno alcuna transizione in uscita. Dalla Properties scheda di queste attività, è possibile aggiungere una transizione in uscita.
    Ad esempio, in un' Update data attività, andate alla Transitions scheda e selezionate l' Add an outbound transition without the population opzione. Questa opzione consente di aggiungere una transizione che non contiene dati e non richiede spazio inutile sul sistema. Viene utilizzato solo per collegare l'attività supplementare End che attiva il flusso di lavoro di destinazione.
  6. Nella External signal scheda dell' End attività, selezionate il flusso di lavoro di destinazione e l' External signal attività da attivare all'interno di tale flusso di lavoro.
    Quando impostate un' End attività per attivare un altro flusso di lavoro, la relativa icona viene aggiornata con un ulteriore simbolo di segnale.
    Se desiderate richiamare il flusso di lavoro con parametri, utilizzate l' Parameters and values area. For more on this, refer to this section .
  7. Salvate il flusso di lavoro di origine.
Una volta eseguita l'attività End del flusso di lavoro di origine o la chiamata REST API, il flusso di lavoro di destinazione viene attivato automaticamente dall' External signal attività.
Per poter avviare il flusso di lavoro di destinazione, è necessario avviarlo manualmente. Quando viene avviato, External activity viene attivato e attende il segnale dal flusso di lavoro di origine.

Esempio

L'esempio seguente illustra l' External signal attività in un caso d'uso tipico. Un'importazione di dati viene eseguita in un flusso di lavoro di origine. Dopo l'importazione e l'aggiornamento del database, viene attivato un secondo flusso di lavoro. Questo secondo flusso di lavoro viene utilizzato per aggiornare un aggregato sui dati importati.
Il flusso di lavoro di origine viene presentato come segue:
  • Un'attività Carica file carica carica un file contenente nuovi dati di acquisto. Si noti che il database è stato esteso di conseguenza, in quanto i dati di acquisto non sono presenti per impostazione predefinita nel datamart.
    Ad esempio:
    tcode;tdate;customer;product;tamount
    aze123;21/05/2015;dannymars@example.com;A2;799
    aze124;28/05/2015;dannymars@example.com;A7;8
    aze125;31/07/2015;john.smith@example.com;A7;8
    aze126;14/12/2015;john.smith@example.com;A10;4
    aze127;02/01/2016;dannymars@example.com;A3;79
    aze128;04/03/2016;clara.smith@example.com;A8;149
    
    
  • Un'attività di riconciliazione crea i collegamenti tra i dati importati e il database in modo che i dati delle transazioni siano correttamente collegati a profili e prodotti.
  • Un'attività Aggiorna dati inserisce e aggiorna la risorsa Transazioni del database con i dati in arrivo.
  • Un' End attività attiva il flusso di lavoro di destinazione, utilizzato per aggiornare gli aggregati.
Il flusso di lavoro di destinazione viene presentato come segue:
  • Un' External signal attività attende il completamento del flusso di lavoro di origine.
  • Un'attività Query esegue il targeting dei profili e li arricchisce con una raccolta impostata per recuperare l'ultima data di acquisto.
  • Un'attività Aggiorna dati memorizza i dati aggiuntivi in un campo personalizzato dedicato. La risorsa profilo è stata estesa per aggiungere il campo Data ultimo acquisto.