Show Menu
ARGOMENTI×

Identificazione di duplicati prima della consegna

L'esempio seguente illustra una deduplicazione che consente di escludere i duplicati di una destinazione prima di inviare un'e-mail. Ciò significa che eviti di inviare una comunicazione più volte allo stesso profilo.
Il flusso di lavoro è costituito da:
  • Una query che consente di definire la destinazione dell'e-mail. In questo caso, il flusso di lavoro si applica a tutti i profili di età compresa tra i 18 e i 25 anni presenti nel database client da oltre un anno.
  • Un'attività di deduplicazione che consente di identificare i duplicati derivanti dalla query precedente. In questo esempio viene salvato un solo record per ogni duplicato. I duplicati vengono identificati utilizzando l'indirizzo e-mail. Ciò significa che la consegna dell'e-mail può essere inviata solo una volta per ogni indirizzo e-mail presente nel targeting.
    Il metodo di deduplicazione selezionato è Non-empty value . Questo consente di garantire che tra i record conservati in caso di duplicati, sia data priorità a quelli in cui è stato fornito il Nome . Questo renderà più coerente l’utilizzo del nome nei campi di personalizzazione del contenuto dell’e-mail.
    Inoltre, viene aggiunta una transizione aggiuntiva per mantenere i duplicati e per poterli elencare.
  • Una consegna Email delivery e-mail inserita dopo la transizione in uscita principale della deduplicazione.
  • Un'attività Salva audience inserita dopo l'ulteriore transizione della deduplicazione per salvare i duplicati in un pubblico Duplicati . Questo pubblico può essere riutilizzato per escludere direttamente i suoi membri da ogni invio di e-mail.