Show Menu
ARGOMENTI×

whitelist IP

Questa funzione è disponibile solo per le istanze di Campaign Classic.

Informazioni sulla whitelist IP

Per impostazione predefinita, l'istanza di Adobe Campaign Classic non è accessibile da vari indirizzi IP.
Se l'indirizzo IP non è stato inserito nella white list, non potrete accedere all'istanza da questo indirizzo. Allo stesso modo, potrebbe non essere possibile collegare un'API al Centro messaggi o all'istanza Marketing se l'indirizzo IP non è stato inserito in una whitelist con l'istanza in modo esplicito.
Il Pannello di controllo consente di impostare nuove connessioni alle istanze tramite la whitelist degli intervalli di indirizzi IP. A questo scopo, attenetevi alla procedura descritta di seguito.
Una volta inseriti gli indirizzi IP nella white list, potete creare e collegare gli operatori Campaign per consentire agli utenti di accedere all'istanza.

Best practice

Accertatevi di seguire le raccomandazioni e le limitazioni riportate di seguito quando inserite gli indirizzi IP nella white list del Pannello di controllo.
  • Non abilitate l'accesso IP a tutti i tipi di accesso se non intendete che l'indirizzo IP si connetta ai server RT o all'area di protezione AEM.
  • Se avete temporaneamente attivato l'accesso all'istanza per un indirizzo IP, accertatevi di rimuovere gli indirizzi IP dagli indirizzi IP nella white list una volta che non è più necessario connettersi all'istanza.
  • Non consigliamo di inserire in una whitelist gli indirizzi IP dei luoghi pubblici (aeroporti, alberghi, ecc.). Utilizzate l'indirizzo VPN della società per mantenere l'istanza al sicuro in ogni momento.

Whitelist di indirizzi IP per l'accesso a Instance

Per inserire in una whitelist gli indirizzi IP, effettuate le seguenti operazioni:
  1. Aprite la scheda Instances Settings card per accedere alla whitelist IP, quindi fate clic su Add new IP Range .
    Se la scheda Instance Settings (Impostazioni istanza) non è visibile nella home page del Pannello di controllo, significa che il tuo ID ORG IMS non è associato ad alcuna istanza di Adobe Campaign Classic
  2. Compila le informazioni per l’intervallo IP da inserire nella whitelist come descritto di seguito.
    • Instance(s) : Le istanze a cui gli indirizzi IP saranno in grado di connettersi. È possibile modificare più istanze contemporaneamente. Ad esempio, la whitelist IP può essere eseguita sia sulle istanze Produzione che Stage nello stesso passaggio.
    • IP Range : La gamma IP che si desidera inserire nella whitelist, in formato CIDR. Tenete presente che un intervallo IP non può sovrapporsi a un intervallo esistente nella white list. In tal caso, eliminate prima l’intervallo che contiene l’IP sovrapposto.
    CIDR (Classless Inter-Domain Routing) è il formato supportato per l'aggiunta di intervalli IP con l'interfaccia del Pannello di controllo. La sintassi è composta da un indirizzo IP seguito da un carattere "/" e da un numero decimale. Il formato e la sintassi sono descritti dettagliatamente in questo articolo .
    È possibile ricercare su Internet strumenti online gratuiti che aiuteranno a convertire la gamma IP che si ha a portata di mano in formato CIDR.
    • Label : Etichetta che verrà visualizzata nell'elenco degli indirizzi IP consentiti.
    • Name : Il nome deve essere univoco per Tipo di accesso, Istanza (in caso di connessione API esterna) e per l'indirizzo IP.
  3. Specificate il tipo di accesso che desiderate concedere agli indirizzi IP:
    • Campaign Console Access : Gli indirizzi IP saranno autorizzati a connettersi alla console Campaign Classic. L'accesso alla console è abilitato solo per le istanze di Marketing. L'accesso all'istanza MID e RT non è consentito e pertanto non è abilitato.
    • AEM connection : Gli indirizzi IP AEM specificati saranno autorizzati a connettersi all'istanza Marketing.
    • External API connection : Le API esterne con gli indirizzi IP specificati saranno autorizzate a connettersi all'istanza Marketing and/o Message Center (RT). Tenere presente che la connessione alla console delle istanze RT non è abilitata.
  4. Fate clic sul Save pulsante. L'intervallo IP viene aggiunto all'elenco degli indirizzi IP consentiti.
Per eliminare gli intervalli IP consentiti, selezionateli e fate clic sul Delete IP range pulsante .
Argomenti correlati: