Show Menu
ARGOMENTI×

whitelist della gamma IP

I server SFTP sono protetti. Per potervi accedere per visualizzare i file o scriverne di nuovi, è necessario inserire in una whitelist l'indirizzo IP pubblico del sistema o del client che accede ai server.

Informazioni sul formato CIDR

CIDR (Classless Inter-Domain Routing) è il formato supportato per l'aggiunta di intervalli IP con l'interfaccia del Pannello di controllo.
La sintassi è composta da un indirizzo IP seguito da un carattere "/" e da un numero decimale. Il formato e la sintassi sono descritti dettagliatamente in questo articolo .
È possibile ricercare su Internet strumenti online gratuiti che aiuteranno a convertire la gamma IP che si ha a portata di mano in formato CIDR.

Best practice

Accertatevi di seguire le raccomandazioni e le limitazioni riportate di seguito quando inserite gli indirizzi IP nella white list del Pannello di controllo.
  • Intervalli IP Whitelist invece di indirizzi IP singoli. Per inserire in una whitelist un indirizzo IP singolo, aggiungete un '/32' per indicare che l'intervallo include solo un IP.
  • Non inserite intervalli molto ampi, ad esempio > 265 indirizzi IP. Il Pannello di controllo rifiuterà qualsiasi intervallo di formato CIDR compreso tra /0 e /23.
  • Solo gli indirizzi IP pubblici possono essere inseriti nella white list.
  • Assicuratevi di eliminare regolarmente gli indirizzi IP elencati in bianco che non sono più necessari.

Whitelisting degli indirizzi IP

Per inserire in una whitelist un intervallo IP, effettuate le seguenti operazioni:
  1. Open the SFTP card, then select the IP Whistelisting tab.
  2. L'elenco degli indirizzi IP consentiti viene visualizzato per ogni istanza. Selezionate l’istanza desiderata dall’elenco a sinistra, quindi fate clic sul Add new IP range pulsante.
  3. Definite l'intervallo IP da inserire nella whitelist, in formato CIDR, quindi definite l'etichetta che verrà visualizzata nell'elenco.
    I seguenti caratteri speciali sono consentiti nel campo Etichetta: . _ - : / ( ) # , @ [ ] + = & ; { } ! $
    Un intervallo IP non può sovrapporsi a un intervallo esistente nella white list. In tal caso, eliminate prima l’intervallo che contiene l’IP sovrapposto.
    È possibile inserire in una whitelist un intervallo per più istanze. A questo scopo, premere il tasto freccia giù o digitare le prime lettere dell'istanza desiderata, quindi selezionarla dall'elenco dei suggerimenti.
  4. Fate clic sul Save pulsante. L'aggiunta della whitelist IP verrà visualizzata come IN SOSPESO fino a quando la richiesta non sarà completamente elaborata. Questo dovrebbe richiedere solo qualche secondo.
Per eliminare gli intervalli IP consentiti, selezionateli e fate clic sul Delete IP range pulsante .
Al momento non è possibile modificare un intervallo con autorizzazione. Per modificare un intervallo IP, eliminatelo, quindi createne uno corrispondente alle vostre esigenze.

Modifiche al monitoraggio

Nella home page Job Logs del Pannello di controllo è possibile monitorare tutte le modifiche apportate agli indirizzi IP consentiti.
Per ulteriori informazioni sull'interfaccia del Pannello di controllo, consultare questa sezione .