Show Menu
ARGOMENTI×

Editor filtri

Un editor di filtri è una visualizzazione speciale per la creazione e la modifica di filtri.
Mentre altre visualizzazioni in Workbench dati visualizzano i dati del set di dati, un editor di filtri consente di specificare quale parte o sottoinsieme di dati viene visualizzato nelle visualizzazioni.
Pulsante Salva filtro. Quando selezionate un elemento all’interno di un’area di lavoro, ovvero una tabella di dettaglio, una visualizzazione, un filtro o un altro elemento, sulla barra degli strumenti si apre un pulsante Salva filtro che consente di creare un filtro per l’elemento selezionato. L’opzione per immettere un nome viene fornita quando si fa clic sull’icona Salva filtro. Il filtro può quindi essere salvato nel profilo.
Per creare un filtro, aprite una finestra dell’editor di filtri nell’area di lavoro e aggiungete una o più condizioni. Per facilitare la definizione delle condizioni del filtro, i campi modificabili nella finestra dell’editor filtri vengono visualizzati come caselle di testo o sono evidenziati quando si passa il mouse su di essi. È sufficiente fare clic all'interno della casella di testo per aggiungere del testo o fare clic con il pulsante destro del mouse sul campo evidenziato per visualizzare le opzioni disponibili. Il filtro creato si legge come una frase, facilitando la comprensione di quale sottoinsieme di dati è incluso o escluso. Se lo desiderate, potete creare una descrizione per ogni condizione di filtro in modo che la relativa etichetta nell’editor filtri sia più significativa per voi o per il vostro team.
Inoltre, potete usare l’editor di filtri per aprire e modificare qualsiasi .filter file.
Quando aprite il filtro per la prima volta, l’editor di filtri aggiorna la definizione del filtro in modo che corrisponda al formato dell’editor di filtri.