Show Menu
ARGOMENTI×

Esportazione nei servizi di base di Analytics

La funzione di esportazione CRS (Customer Record Service) consente di esportare i dati di Workbench dati nei servizi core di Adobe Analytics per l'integrazione con altre funzionalità di Analytics, tra cui Reporting e analisi.
Affinché la funzione di esportazione CRS funzioni correttamente, l’ID Analytics di un visitatore deve essere basato sul servizio Experience Cloud ID (ECID). Anche se ECID può essere popolato in Workbench dati per un visitatore, se il client è nel periodo di tolleranza o il cookie del visitatore non è stato sostituito con ECID, l'esportazione CRS non funzionerà per quel visitatore. Per ulteriori informazioni, consulta Identificazione dei visitatori e Periodo di tolleranza per il servizio ID.
Da una tabella ​dei dettagli (clic con il pulsante destro del mouse Tools > Detail Table in un'area di lavoro), potete impostare i valori degli attributi e le variabili necessarie per l'integrazione con Reporting e analisi di Analytics (tramite Adobe Pipeline Services).
  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'intestazione della tabella e scegliere Nuovo servizio Record cliente.
  2. Denominate il file di esportazione e salvate.
    Viene aperta la finestra di modifica del file di esportazione.
  3. Aprite Query > Configurazione CRS.
  4. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Attributi CRS > Aggiungi nuovo.
  5. Immettere i parametri degli attributi ​CRS.
    Aprite la nuova voce e immettete o verificate i valori nella sezione Attributi ** CRS del file di esportazione:
    Nome attributo
    Nome della variabile Attributi cliente visualizzata in Reporting e analisi .
    Tipo attributo
    Questo parametro accetta i valori di ( int , stringa ).
    Nota: Se un attributo non è sottoscritto in Analytics:
    • L'attributo verrà creato con qualsiasi tipo di attributo valido supportato da Analytics (per questa versione è limitato solo a stringa e int ).
    • Se viene immesso un tipo di attributo non valido, verrà visualizzato un errore che indica che non è possibile effettuare la sottoscrizione ad Analytics.
    Se un attributo è già sottoscritto in Analytics:
    • Assicuratevi di immettere il tipo di attributo corretto per l'attributo già sottoscritto.
    • Se immetti il tipo errato per l'attributo, il suo comportamento dipenderà dalla gestione dei tipi di attributo da parte di Analytics.
    Nome campo
    Nome della dimensione o della metrica da cui sono selezionati i valori degli attributi.
    Nota: Il nome del campo in Attributi CRS deve essere uguale a quello dei campi di output > Nome campo (popolato automaticamente in base all'attributo selezionato). Se Nome campo non è valido, l'esportazione non verrà eseguita.
  6. Right-click Report Suite > Add New .
  7. Inserire il Report Suite ID .
    Aprite la nuova voce e immettete o verificate i valori nella sezione Suite di rapporti del file di esportazione:
    Suite di rapporti ID della suite di rapporti in Reporting e analisi che identifica le variabili Attributo cliente da esportare.
    Nota: Sebbene Reporting e analisi consenta di aggiungere più suite di rapporti, Workbench dati 6.4 esporterà solo una singola suite di rapporti identificata in corrispondenza dell' indice 0 .
    Il valore della suite di rapporti immesso in questo campo è l'ID della suite di rapporti (e non il nome della suite di rapporti).
  8. Immettete il parametro del campo ECID.
    Campo ECID: Nome della dimensione nel profilo che rappresenta Adobe Experience Cloud ID. Questo campo è obbligatorio e qualsiasi valore di dimensione non valido immesso non verrà esportato.
  9. (facoltativo) Completate il parametro Visitor ID Field.
    Campo ID visitatore: Se l'utente desidera inviare un altro ID personalizzato per un visitatore nei propri dati, questo è il punto in cui immette il nome della dimensione che rappresenta l'ID visitatore personalizzato. Questo campo è facoltativo e può essere lasciato vuoto.