Show Menu
ARGOMENTI×

Selezione dei dati con altri metodi

Oltre a effettuare selezioni point-and-click semplici ma potenti nelle visualizzazioni, l'applicazione Adobe offre tre metodi che consentono di selezionare i dati e utilizzarli.
Ciascuno di questi metodi è adatto a situazioni particolari:
  • Segmenti: I segmenti consentono di creare al volo dimensioni dalle selezioni. I segmenti sono particolarmente utili quando si utilizzano gruppi non sovrapposti che si desidera utilizzare come dimensione.
    Esempio: Volete confrontare due tipi di acquirenti in base ai loro acquisti precedenti: Acquirenti di finestre rispetto ai clienti paganti.
    L’utilizzo di un segmento interessa solo l’area di lavoro in cui si utilizza la dimensione del segmento. Vedi Segmenti .
  • Filtri: L’editor di filtri consente di effettuare selezioni di dati complesse e visualizzare i criteri di selezione chiaramente specificati nell’editor. Potete anche salvare eventuali filtri da usare nuovamente.
    Esempio: Desiderate analizzare i dati relativi ai clienti della California che hanno effettuato più di cinque ordini in un mese.
    L’utilizzo di un filtro interessa solo l’area di lavoro in cui è stato applicato il filtro. Consultate Filtra editor .
  • Sottoinsiemi: I sottoinsiemi consentono di identificare e utilizzare sottoinsiemi di dati più piccoli. I sottoinsiemi forniscono un set di dati più piccolo da analizzare, il che consente di ottenere risultati di query più veloci. Quando si utilizza un sottoinsieme, tutti i benchmark si riferiscono al sottoinsieme, non all'intero set di dati, il che è molto più utile quando si analizza un sottoinsieme specifico.
    Esempio: Desiderate eseguire un'analisi approfondita dei dati relativi solo ai clienti della California.
    L'utilizzo di un sottoinsieme interessa tutte le aree di lavoro, poiché il sottoinsieme viene applicato a livello globale a Workbench dati. Consultate Utilizzo dei sottoinsiemi .