Show Menu
ARGOMENTI×

Mappatura del portale di report su una directory virtuale (IIS 6.0)

Passaggi per mappare il portale dei report su una directory virtuale (IIS 6.0).
Il mapping Report Portal a una directory virtuale in IIS 6.0 comporta tre attività separate:
È necessario completare tutte e tre le attività.

To Edit the Configuration File

  1. Nel computer in cui Report Portal è installato, aprite *PortalName*\ReportPortalSetup.xml in un editor di testo come Blocco note.
  2. Utilizzate la funzione di ricerca e sostituzione dell’editor per sostituire globalmente (Replace All) la stringa "VSVirtualPortalName" con il nome del portale. Ad esempio, se desiderate utilizzare "VisualReportPortal" come nome del vostro Report Portal, cercate "VSVirtualPortalName" e sostituitelo con "VisualReportPortal".
  3. Individuate il seguente elemento in questo file:
    <IIsWebVirtualDir Location= "/LM/W3SVC/1/Root/PortalName/Output" AccessFlags="AccessRead | AccessScript” AppFriendlyName="Output" . . . >
    
    
  4. Impostate l'attributo di questo elemento Path sulla posizione fisica della directory in cui Report Server salva l'output per i set di report.
    La cartella di output può trovarsi ovunque, può avere un nome qualsiasi e contiene una sottocartella per ciascun set di rapporti.
    Deve essere la stessa directory specificata nel parametro Radice di output del Report.cfg file per un set di report. Per ulteriori informazioni, consulta Configurazione dei file Report.cfg.
    L’esempio di codice seguente mostra come impostare l’ Path attributo se i rapporti sono stati salvati in E:\VSReport\ReportOutput:
    < . . . 
    AppIsolated="2" 
        AppRoot="/LM/W3SVC/1/Root/PortalName/OutputFolder" 
        DirBrowseFlags="DirBrowseShowDate | DirBrowseShowTime |...  
        Path="E:\VSReport\ReportOutput"
    
    
    È fondamentale che l' Path attributo sia impostato correttamente.
  5. Se avete modificato il valore predefinito Path dell' Output elemento, spostate il profiles.xml file da \PortalName \PortalFiles\Output folder to the output directory that you specified in Step 4. Nell'esempio precedente, passereste profiles.xml a E:\VSReport\ReportOutput.
  6. Verificate che gli Path attributi di tutti gli altri IIsWebVirtualDir elementi siano mappati sulla posizione corretta cercando tutte le istanze di C:\Inetpub\wwwroot e sostituendo ciascuna con il percorso corretto.
  7. Salvate il file. Se desiderate conservare il file originale, potete salvare il file di configurazione con un nuovo nome.

Importazione del file di configurazione in IIS

  1. Nel computer in cui Report Portal è installato, avviate Gestione IIS utilizzando Start > Administrative Tools > Internet Information Systems (IIS) Manager .
  2. Seleziona (local computer) > Web Sites > Default Web Site .
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse Default Web Site e selezionare New > Virtual Directory (da file).
  4. Selezionate il ReportPortalSetup.xml file e fate clic su Read File .
  5. Verificate che siano elencate sei directory virtuali Report Portal come illustrato nell'esempio seguente.
    Se non vengono visualizzate sei directory virtuali o se viene visualizzato un messaggio di errore, fare clic su Cancel e verificare la presenza di errori nel file di configurazione.
  6. Selezionate la prima directory virtuale nell’elenco (quella che è l’elemento padre degli altri cinque) e fate clic OK . IIS importa i mapping e aggiunge le directory virtuali al sito Web predefinito.
    Verificate che la struttura di directory risultante contenga una cartella principale (con lo stesso nome del portale) e cinque sottodirectory come illustrato nell'esempio seguente.
  7. Fare clic su ciascuna directory virtuale per verificare che IIS sia in grado di individuare la directory fisica che rappresenta. Se IIS visualizza un errore, fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome della directory virtuale e verificare che il Local Path campo punti alla directory fisica corretta.

Abilitazione delle pagine ASP (Active Server Pages) in IIS

Per utilizzare Report Portal, gli ASP devono essere abilitati in IIS. Per impostazione predefinita, gli ASP sono disabilitati quando è installato IIS 6.0. Utilizzare la procedura seguente per verificare che gli ASP siano abilitati in IIS.
  1. Nella finestra Gestione IIS, selezionare (local computer) > Web Service Extensions .
  2. Verificate che l' Active Server Pages estensione sia impostata su Allowed.
  3. Se il relativo Stato è proibito, selezionatelo Active Server Pages e fate clic su Allow .
  4. Chiudere Gestione IIS.