Show Menu
ARGOMENTI×

Campi record dati evento baseline

Informazioni sui campi di registrazione dati evento di riferimento registrati dal Sensor.
Campo Descrizione
c-ip
L'indirizzo IP del client incluso nella richiesta inviata al server.
Esempio: 207.68.146.68
cs(cookie)
I cookie inviati dal client con la richiesta.
Esempio: v1st=42FDF66DE610CF36; ASPSESSIONIDQCATDAQC=GPIBKEIBFIPLOJMKCAAEPM;
cs(referrer)
Stringa di riferimento HTTP inviata dal client al server con la richiesta.
Esempio: http://www.mysite.net/cgi-bin/websearch?qry
Se si utilizzano tag di pagina, cs(referrer) è l'URL completo del documento contenente l'immagine del tag, incluso HTTP o HTTP.
Inoltre, potete configurare i sensori Apache (1.3, 2.0 e 2.2) e IIS per acquisire la porta utilizzata per la richiesta, che può identificare le richieste HTTP rispetto a HTTPS.
cs(user-agent)
Stringa inviata dal client con la richiesta al server che indica il tipo di agente utente del client.
Esempio: Mozilla/5.0 (Windows; U; Windows NT 5.1; en-US; rv:1.7) Gecko/20040707 Firefox/0.9.2
cs-method
Il tipo di metodo della richiesta HTTP
Esempio: GET
Riferimento: http://www.w3.org/TR/2000/NOTE-shoplogfileformat-20001115/#field_method
cs-uri-query
Parte della stringa di query dell'URI (stem + stringa di query = URI)
Questo è preceduto da un punto interrogativo (?) e può contenere una o più coppie nome-valore separate da e commerciale (&).
Esempio: page=homepage
cs-uri-stem
La porzione di radice dell'URI (stem + stringa query = URI)
L'origine è il percorso effettivo o logico della risorsa richiesta sul server.
Esempio: /index.asp
sc(content-type)
Il tipo di contenuto della risorsa richiesta dal client, come segnalato dal server.
Esempi: text/html, image/png, image/gif, video/mpeg
sc-byte
Il numero di byte di dati inviati dal server al client in risposta alla richiesta.
Esempio: 4996
sc-status
Il codice di stato restituito al client dal server.
Esempio: 200
Riferimento: http://www.w3.org/Protocols/rfc2616/rfc2616-sec10.html
s-dns
Il nome di dominio completo o l'indirizzo IP dell'host della risorsa richiesta.
Esempio: www.omniture.com
x-esperimento
L'elenco di tutti i nomi e i gruppi controllati di cui il cliente è membro al momento della richiesta.
Esempio: Home_Exp.Group_1,Registration_Exp.Group_2
x-timestamp
Data e ora (GMT) in cui la richiesta è stata ricevuta dal server.
Il tempo è espresso come numero di 100 nanosecondi dal 1 gennaio 1600.
Esempio: 127710989320000000 corrisponde al valore x-timestamp per 11:28:52.0000000 di martedì 13 settembre 2005.
x-trackingid
Il valore esadecimale a 64 bit dell’identificatore univoco del browser trovato in un cookie persistente impostato da un sensore e fornito dal client con una richiesta a un server.
Esempio: 42FDF66DE610CF36
L'evento data workbench server può derivare una serie di variabili dai campi dei record di dati evento della linea di base. For more information, see the Dataset Configuration Guide .