Show Menu
ARGOMENTI×

User Administration of Group Member Access

Gli amministratori possono concedere agli utenti della workstation la possibilità parziale di gestire il controllo degli accessi per i gruppi personalizzati.
L'amministrazione autonoma dell'accesso ai membri del gruppo consente ai non amministratori di aggiungere ed eliminare membri in un gruppo personalizzato. L’amministratore crea un file Elenco ​utenti e imposta l’accesso di gruppo nel file Access Control.cfg per i nuovi membri del gruppo.
Accesso a Server Manager
La configurazione del User List file e la sincronizzazione con il Communications.cfg file vengono eseguite nell'area di lavoro Server Manager .
  1. Sul piano di lavoro, fare clic sulla scheda Admin > scheda Dataset e profilo .
  2. Aprire l'area di lavoro Server Manager .
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse > nome del server> nel diagramma e selezionare File .
    I file server si apriranno in una tabella con colonne File , <server name> e Temp .
  4. Rendi locale facendo clic con il pulsante destro del mouse nella colonna server di un file server (per questa funzione Access Control e per Components/Communications.cfg) ).
    Nella colonna Temp viene visualizzato un segno di spunta bianco. Potete modificarlo nella cartella Temp. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul segno di spunta e salvare il file sul server. (diventa rosso quando sincronizzato con il server).

Creare un file User List.cfg

L’amministratore deve creare un User List.cfg file nella Access Control cartella.
  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse​ sulla riga Controllo accesso nella colonna Temp e selezionare Apri > Cartella .
    La cartella Controllo accesso nella cartella Temp si aprirà elencando un singolo Access Control.cfg file.
  2. Aggiungete un altro file di testo a questa cartella e denominatelo User List.cfg (accanto al Access Control.cfg ).
  3. Add the following parameters to the User List.cfg file.
Il file Elenco utenti deve contenere un vettore di oggetti AccessGroup e ogni oggetto AccessGroup deve avere un nome e un vettore di stringhe denominati Membri .
Access Control Groups = vector: 1 items 
  0 = AccessGroup:  
    Name = string: Group 1 
    Members = vector: 1 items 
      0 = string: CN:Joe User

È quindi possibile modificare e aggiungere gli utenti nella visualizzazione Workstation del file User List.cfg ​6.
Ecco i parametri più semplici da aggiungere al User List.cfg file. I membri possono quindi essere aggiunti nella visualizzazione Workstation.
Access Control Groups = vector: 1 items 
  0 = AccessGroup:  
    Name = string:  
    Members = vector: 0 items

Come per qualsiasi .cfg file modificato manualmente, accertatevi di usare spazi invece delle schede e di prestare molta attenzione agli spazi bianchi e alla sintassi. Se si verifica un errore in questo file, Adobe Insight Server ignora il file Elenco utenti.
Al campo Nome di ciascun gruppo di accesso verrà fatto riferimento all'interno del Access Control.cfg file.
Solo i membri validi con prefissi del servizio di directory, ad esempio CN: o UO: sono accettati e non possono contenere caratteri jolly (*).

Configurare il file Communications.cfg

Un amministratore ha attivato prima questa funzione aprendo il file Components>Communications.cfg ​e aggiungendo una nuova chiave con il nome Access Control User List File . Il valore stringa di questa chiave è il percorso in cui si trova il nuovo file.
  1. Dai file del server, fare clic su Componenti e fare clic con il pulsante destro del mouse sul segno di spunta nella colonna del server. Fate clic su Rendi locale .
    Nella colonna Temp viene visualizzato un segno di spunta bianco.
  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul segno di spunta nella colonna Temp e selezionare Apri > in Workstation .
  3. Nel file Communication.cfg , fai clic con il pulsante destro del mouse sul componente e seleziona Aggiungi chiave personalizzata.
  4. Digitare il nome come file di elenco utenti per il controllo dell' accesso e impostare il tipo come stringa .
    Non è possibile creare il nuovo file elenco come Percorso. Per ovviare a questo problema, è necessario salvare il file, aprirlo in un editor (Blocco note) e modificare "String" in "Path":
    Prima:
    component = CommServer:  
      Access Control File = Path: Access Control\\Access Control.cfg 
      Access Control User List File =  
     <string>: Access Control\\User List.cfg
    
    
    Dopo:
    component = CommServer:  
      Access Control File = Path: Access Control\\Access Control.cfg 
      Access Control User List File =  
     <Path>: Access Control\\User List.cfg
    
    
  5. Salvate il Communications.cfg file e (se necessario) salvatelo sul server. In questo modo, i componenti del server verranno riavviati per essere certi di non aver commesso errori tali da impedire l'analisi del Communications.cfg file.
  6. Se il sistema include server di elaborazione, modificate il file di configurazione nel Components for Processing Servers.cfg file.
  7. Fare clic con il pulsante destro del mouse Communications.cfg e salvare sul server.
L'amministratore di Workbench dati può ora confermare che gli utenti previsti hanno accesso al file dell'elenco di utenti e consentire agli utenti di gestire il gruppo. Gli utenti potranno aprire il file Elenco utenti, modificarlo, aggiungere e rimuovere i membri CN o UO in base alle esigenze.

Sincronizzazione del file Access Control.cfg

L’amministratore può quindi modificare Access Control.cfg e inserire i riferimenti al gruppo definito dal file Elenco ** utenti.
I riferimenti al gruppo o ai gruppi devono essere inseriti come qualsiasi altro membro, ma con la seguente sintassi:
$(Group Name)

Dove "Nome gruppo" corrisponde a quanto definito nel file dell’elenco di utenti, compresi gli spazi vuoti.
A questo punto, l'amministratore di Workbench dati può confermare che alcuni utenti del gruppo hanno accesso al file dell'elenco di utenti. Gli utenti selezionati possono quindi aprire il User List.cfg file, modificarlo, aggiungere e rimuovere i membri CN o OU in base alle esigenze.