Show Menu
ARGOMENTI×

Inclusione delle mbox

Se siete utenti di Target Classic Workflow e non potete utilizzare la mbox globale per tutte le campagne, Adobe Target Tool fornisce un metodo semplice per posizionare mbox con gestione degli sfarfallio integrata.
L'integrazione di Adobe Target Tool utilizza attualmente il mboxUpdate metodo per effettuare chiamate mbox, quindi tenete presente quanto segue:
  • La mboxUpdate chiamata al carrello per l' window onload evento prima che venga effettuata la chiamata. Il contenuto di prova richiede più tempo rispetto a quando viene utilizzato mboxCreate .
  • L'HTML viene distribuito per primo e javascript, indipendentemente dall'ordine nell'offerta.
  • Tutto il codice javascript nell'offerta è racchiuso. Per poter utilizzare variabili o funzioni da utilizzare altrove nella pagina, dovete procedere.
  • Le chiamate aggiuntive SiteCatalyst saranno effettuate se utilizzate il plug-plugin di integrazione legacy Test & Target > sitecatalyst. Prendete in considerazione il passaggio all'integrazione Back-end di Analytics per Target.
Per aggiungere una mbox inserita dadynamic tag management:
  1. Passa Rules a > Page Load Rules .
  2. Fai clic su Create New Rule .
  3. Denominate la regola.
  4. Aggiungete le condizioni.
    1. Attivate la regola in Top of Page modo da garantire che il contenuto predefinito venga nascosto fino alla ricezione della risposta mbox.
    2. Utilizzate le condizioni della regola per definire la posizione generale (ad es. l'URL della pagina) e altre condizioni (ad es. «Cookie X contiene») in base alla quale la mbox dovrebbe attivarsi. Per Target gli utenti esperti, questo è simile alla definizione delle condizioni di targeting nell' Target interfaccia utente per la campagna; Tuttavia, posizionate le condizioni di targeting attorno all'attivazione della chiamata mbox. Per le distribuzioni globali di regole nella proprietà DTM, lasciate la selezione su «Scegli…»
      Quando selezionate l Custom 'opzione, potete anche inserire il vostro codice javascript.
  5. Aggiungete la mbox:
    1. Espandete Adobe Target la sezione.
    2. Scegliete l'elemento da racchiudere con la mbox utilizzando un selettore CSS.
    3. Denominate la mbox.
    4. Usa il valore Timeout predefinito di 1500 ms.
    5. Aggiungete parametri.
  6. Salvate la regola.
  7. Esegui le istruzioni in QA, Approval e Deployal Steps .
Potete aggiungere parametri alle chiamate mbox con valori statici o dinamici. I parametri possono essere parametri mbox normali o parametri di profilo. Per impostare il parametro su un parametro di profilo, utilizzate «profile. »» nel nome (ad esempio, «profile. customertype»).
Inoltre, se utilizzate una mbox globale creata automaticamente, potete aggiungere parametri mbox globali che verranno inclusi con la mbox globale creata automaticamente. Per informazioni dettagliate, consultate Parametri mbox.
Per utilizzare un valore dinamico da un elemento dati , nel Value campo digitare il simbolo % per visualizzare l'elenco degli elementi di dati disponibili, quindi selezionare quello desiderato.
Di seguito è riportato un esempio di mbox denominata «hero» che racchiude un elemento con un ID di «hero» e include un parametro mbox denominato «pagename» con un valore composto dinamicamente da un elemento dati denominato «Page Name. »»