Show Menu
ARGOMENTI×

Domande frequenti

Domande frequenti su Gestione tag dinamica.

Domande frequenti - guida introduttiva

Una risposta alle domande frequenti sulle domande frequenti relative alla decisione di utilizzare Gestione tag dinamica.
Come si inizia?
Quanto costa Gestione tag dinamica?
Gestione tag dinamica è gratuita.
L'utilizzo di Gestione tag dinamica è limitato?
Potete creare tutte le proprietà web-property.translate.html#concept_8413810BEAEC4AA48996BE9AFCF141DD Web desiderate e scrivere tutte le regole desiderate. Potete anche utilizzarlo per fornire qualsiasi servizio di marketing digitale, anche se non lo utilizzate per distribuire soluzioni Adobe Digital Marketing. Non esiste alcun limite effettivo all'utilizzo della funzionalità.
Perché i clienti (rispetto alle offerte competitive) possono utilizzare Gestione tag dinamica da Adobe?
Il vantaggio di Gestione tag dinamica è il controllo e la flessibilità dell'utilizzo delle regole. È anche l'unica soluzione leader di mercato per la gestione dei tag che supporta tutti i servizi di marketing digitale ed è offerta ai clienti senza costi aggiuntivi.
Chi può aiutarmi con la mia implementazione Gestione tag dinamica?
Adobe Global Services fornisce l'implementazione di Gestione tag dinamica, così come diversi partner di implementazione. Per ulteriori informazioni, contattate il vostro account manager.
Con quali soluzioni Adobe Experience Cloud è integrata Gestione tag dinamica?
Gestione tag dinamica supporterà tutte le soluzioni Experience Cloud e qualsiasi servizio di marketing digitale, indipendentemente dal fornitore.
Come posso accedere a Gestione tag dinamica tramite Adobe Experience Cloud?
Prima di iniziare a utilizzare Gestione tag dinamica, qualcuno della tua azienda deve richiedere l'accesso. Consulta Richiesta di accesso a Gestione tag dinamica.
Perché viene visualizzato un errore di accesso non riuscito quando si tenta di accedere a Experience Cloud?
Accertati che sia stato eseguito il provisioning della tua società per utilizzare Experience Cloud. Consulta Gestione di utenti e prodotti Experience Cloud nella Documentazione di prodotto Experience Cloud.
Come posso assegnare il mio account a un nome società in Experience Cloud?
È necessario aggiungere un'organizzazione alla Experience Cloud Organizations & Product Access pagina e impostarla come organizzazione predefinita. Puoi aggiungere un'organizzazione se hai accesso a più account Experience Cloud di una società. See Organizations in the Experience Cloud Product Documentation .
Come posso collegare il mio account a un Adobe ID?
Quando fai clic su Join Experience Cloud , puoi seguire una procedura guidata per collegare le credenziali dell'account della soluzione all'Adobe ID. Il tuo Adobe ID diventa il tuo unico accesso per tutte le soluzioni e i servizi Experience Cloud. Consulta Partecipa a Experience Cloud da una soluzione nella Documentazione del prodotto Experience Cloud.
Come si collegano le soluzioni dall'interno di Experience Cloud?
Per ulteriori informazioni, consulta Organizzazioni e collegamento dell’account nella Documentazione del prodotto Experience Cloud.
Devo rimuovere i mieiAnalyticso altri tag dal sito per utilizzare Gestione tag dinamica?
No. Puoi sfruttare la Gestione tag dinamica senza toccare nessuno dei tag esistenti sul tuo sito. Posizionate il codice da incorporare e iniziate a creare le regole. Gestione tag dinamica può essere utilizzata con i servizi esistenti con tag direttamente sulla pagina.
Gestione tag dinamica funziona sia per le app che per i siti?
Per le app Web (applicazioni eseguite nel browser o per pagine con molte sequenze Ajax), DTM fornisce eccellenti funzionalità di raccolta e distribuzione dei dati. Consulta Tipi di eventi .
Per le app mobili, ci sono un po' di informazioni errate sulle funzionalità di gestione dei tag sui dispositivi mobili. La risposta dipende dalla modalità di creazione e implementazione dell’applicazione mobile.
DTM è completamente compatibile con qualsiasi app mobile ibrida che utilizza un wrapper, come PhoneGap o Cordova. DTM è inoltre completamente compatibile con design reattivi o siti ottimizzati per dispositivi mobili costituiti da HTML, CSS e JavaScript.
Per le applicazioni mobili Objective-C completamente native e compilate, in cui ogni contenuto dello schermo proviene dall’interno del codice compilato, non è disponibile oggi alcun sistema di gestione dei tag per gestire adeguatamente i casi di utilizzo dei tag in tali ambienti. Per questi casi, Adobe consiglia la massima potenza, flessibilità e contesto del visitatore disponibile tramite Analytics SDK.
Se le app sono un ibrido di codice nativo per le "shell" dello schermo (intestazione, piè di pagina e barra laterale) e l'app nativa estrae dal Web contenuti HTML e CSS per essere visualizzata sullo schermo del dispositivo mobile, DTM può essere utile per il contenuto Web.
In altre parole, la funzionalità di gestione dei tag che puoi utilizzare in un'applicazione mobile dipende da come è stata creata l'app.
Quali tag di terze parti sono supportati da Gestione tag dinamica?
Qualsiasi tag di terze parti può essere distribuito tramite Gestione tag dinamica. Il nostro approccio top-down basato su regole sfrutta i tag di terze parti come carburante per i casi di utilizzo di marketing digitale.
Gestione tag dinamica supporta HTML5?
Sì, HTML5 è supportato.
Gestione tag dinamica non supporta ancora applicazioni completamente native. Può gestire un'applicazione se dispone di un browser interno all'applicazione o se si tratta essenzialmente di un sito Web racchiuso in un contenitore di app. Le proprietà per i siti mobili e desktop devono poter essere configurate normalmente.
Quali versioni del browser sono supportate da DTM?
Consultate Supporto Supporto browser browser.

Domande frequenti - Gestione tag dinamica e Adobe Experience Cloud

Domande frequenti sull'utilizzo di Gestione tag dinamica con Adobe Experience Cloud.
Con quali soluzioni Adobe Experience Cloud è integrata Gestione tag dinamica?
Gestione tag dinamica supporterà tutte le soluzioni Experience Cloud e qualsiasi servizio di marketing digitale, indipendentemente dal fornitore.
Come posso accedere a Gestione tag dinamica tramite Adobe Experience Cloud?
Prima di iniziare a utilizzare Gestione tag dinamica, qualcuno della tua azienda deve richiedere l'accesso. Consulta Richiesta di accesso a Gestione tag dinamica.
Perché viene visualizzato un errore di accesso non riuscito quando si tenta di accedere a Experience Cloud?
Accertati che sia stato eseguito il provisioning della tua società per utilizzare Experience Cloud. See Activation in the Experience Cloud Product Documentation .
Come posso assegnare il mio account a un nome società in Experience Cloud?
È necessario aggiungere un'organizzazione alla Experience Cloud Organizations & Product Access pagina e impostarla come organizzazione predefinita. Puoi aggiungere un'organizzazione se hai accesso a più account Experience Cloud di una società. See Organizations in the Experience Cloud Product Documentation .
Come posso collegare il mio account a un Adobe ID?
Quando fai clic su Join Experience Cloud , puoi seguire una procedura guidata per collegare le credenziali dell'account della soluzione all'Adobe ID. Il tuo Adobe ID diventa il tuo unico accesso per tutte le soluzioni e i servizi Experience Cloud. Consulta Partecipa a Experience Cloud da una soluzione nella Documentazione del prodotto Experience Cloud.
Come si collegano le soluzioni dall'interno di Experience Cloud?
Per ulteriori informazioni, consulta Organizzazioni e collegamento dell’account nella Documentazione del prodotto Experience Cloud.
Come si effettua il provisioning del servizio Adobe Experience Cloud ID tramite DTM?
Consulta Servizi standard.htmlExperience Cloud ID.
Come posso risolvere i problemi di accesso all’account quando è collegato al servizio Experience Cloud ID?
Per ulteriori informazioni sulla risoluzione dei problemi derivanti dal collegamento dell'account, consulta Risoluzione dei problemi di collegamento dell'account nella documentazione di prodotto Experience Cloud.
Come posso implementare Adobe Experience Manager (AEM) utilizzando DTM?
Contatta l’Assistenza clienti per ottenere le informazioni richieste e iniziare.

Domande frequenti - Avanzate

Domande frequenti su prestazioni, regole, caricamento, hosting e così via.
Posso implementare manualmente s_Code tramite Gestione tag dinamica?
Potete creare e configurare uno strumento Adobe Analytics automaticamente o manualmente. Per ulteriori informazioni sull'implementazione manuale (legacy), consulta Implementazione manuale di Adobe Analytics (legacy) .
Posso usare Gestione tag dinamica su pagine con tipo di contenuto application/xhtml+xml o text + xhtml ?
Sì.
L'unico problema potenziale è l'utilizzo di document.write, perché il tipo di contenuto text + xhtml non supporta document.write. Tuttavia, questo problema può essere evitato perché document.write viene utilizzato da Gestione tag dinamica solo nelle situazioni indicate di seguito.
  • Il caricamento della libreria di staging tramite il plug-in Gestione tag dinamica utilizza document.write.
    Soluzione: effettua il test nell’ambiente di staging facendo riferimento specifico alla libreria di staging nel codice della pagina invece di utilizzare il plugin per lo switch Dynamic Tag Management per l’alternanza tra le librerie.
  • Il caricamento sincrono degli script JS e HTML tramite Gestione tag dinamica utilizza document.write.
    Soluzione: non è possibile evitare il caricamento sincrono degli script tramite Dynamic Tag Management document.write. Pertanto, quando si utilizza questo tipo di contenuto, tutti gli script di terze parti (JS e HTML) devono essere caricati in modo asincrono in Dynamic Tag Management per evitare document.write. Considera e verifica sempre tutte le dipendenze di codice per garantire che il comportamento desiderato s manifesti ancora con il caricamento asincrono.
Gestione tag dinamica ridurrà le prestazioni del mio sito Web?
Gestione tag dinamica non ha mai mostrato segni di un impatto negativo sul tempo di caricamento o sulla velocità di esecuzione della pagina.
Tuttavia, poiché Gestione tag dinamica può essere utilizzata come sistema di distribuzione (per distribuire JavaScript, HTML, immagini o altro contenuto Web), se caricate un file di grandi dimensioni o un'immagine grande nel punto sbagliato durante il rendering, potete rallentare la velocità di caricamento della pagina e aumentare il tempo di esecuzione del codice in quella pagina. Se caricate le immagini in modo pigro e utilizzate gli script asincroni (non sequenziali) il più possibile, e seguite le best practice relative al codice aggiunto in Gestione tag dinamica, non dovrebbero verificarsi impatti negativi sulle prestazioni.
Il codice deployment.translate.html#concept_3F6A0A508F294FCBABEBA1DF540B781B Incorpora deve essere codificato nel ​sezione dei modelli. Si tratta di una include JavaScript sincrona. Il motore di gestione tag dinamica è progettato per funzionare in modo modulare, pertanto gli script che non si applicano a una particolare pagina, sezione del sito o dominio non verranno caricati o eseguiti quando non sono necessari. La maggior parte degli utenti aumenta l'utilizzo di metodi asincroni (non sequenziali) durante la distribuzione di script di terze parti. In genere questo migliora la velocità di caricamento percepita della pagina per i visitatori del sito. Mentre il file della libreria principale Gestione tag dinamica viene caricato in modo sincrono, la maggior parte dei client carica qualsiasi codice dall'interno di Gestione tag dinamica utilizzando i metodi asincroni incorporati.
Come ricordo quali tag sono in quali regole? Come posso tenere traccia dei miei tag e semplificare la ricerca di determinate regole?
Adobe consiglia di utilizzare la regola Nome, Nome tag e Categorie per etichettare le regole in modo da trovare più rapidamente le cose in un secondo momento, quando è necessario tornare indietro e modificare una regola o un gruppo di regole.
Ad esempio, poiché diverse regole di caricamento delle pagine e basate su eventi rispondono a condizioni diverse, potrebbe essere utile aggiungere un indicatore sulle Condizioni nella regola Nome, come "Caricamento pagina globale".
Quando lavorate con tag di terze parti o JavaScript personalizzato, potete aggiungere informazioni al campo Nome tag. Successivamente, quando cercate tutte le regole con un determinato tag, potete filtrare l'elenco delle regole per Nome tag per trovare tutte le regole che contengono tale tag.
Infine, ogni regola può essere etichettata con una Categoria e un valore. La categoria è disponibile anche quando si filtra l'elenco delle regole, in modo da poter trovare facilmente e rapidamente l'elenco delle regole in una determinata categoria. Ad esempio, l'utilizzo di una categoria come "3rd party" con il valore "DoubleClick" consente di cercare tutte le regole nella categoria "3rd party" o tutte le regole con il valore "DoubleClick".
Gestione tag dinamica dispone di funzioni che consentono di evitare errori dovuti al caricamento di tag asincrono o a rari casi di indisponibilità CDN?
Adobe consiglia di utilizzare le callback degli eventi tag fornite amc.on per racchiudere il codice in base ai tag forniti da qualsiasi sistema di gestione tag.
I file della libreria Gestione tag dinamica possono essere utilizzati con il sistema di controllo delle versioni utilizzato dalla mia azienda?
Adobe offre due opzioni per l’hosting autonomo dei file libreria: FTP Delivery (Consegna da FTP) e Library Download (Download da libreria). Quando sceglie una di queste opzioni con hosting autonomo per la libreria, ogni volta che apporti modifiche in Dynamic Tag Management queste vengono scritte dal sistema nei file della libreria. Tali file vengono generalmente “inviati” o “trascinati” automaticamente nell’architettura. Una volta che il codice libreria aggiornato è presente sui server, puoi aggiungere i file ai sistemi e ai processi di controllo delle versioni in qualsiasi momento. Se utilizzi GitHub, SVN o un altro sistema per gestire il codice o il contenuto di sviluppo web, questo funziona correttamente con Dynamic Tag Management.
Una nota sul controllo della versione: Assicuratevi di non sovrascrivere la versione di produzione del codice deployment.translate.html#concept_496A6901D970434784182E09B285874B Incorpora con la versione di verifica del codice Incorpora al momento del commit e del push del codice alla produzione. La versione di verifica del codice Embed deve rimanere nella fase di produzione (non produzione, test, dev, QA, UAT, ecc.) modelli di ambiente. La versione di produzione del codice da incorporare deve rimanere nei modelli di produzione.
Posso usare Gestione tag dinamica con le nostre applicazioni mobili?
Al momento, Gestione tag dinamica può essere utilizzata in qualsiasi esperienza digitale creata con HTML, CSS e JavaScript. Questo include qualsiasi contenuto ottimizzato per dispositivi mobili o design reattivi. Sono incluse anche le applicazioni mobili create con wrapper come Cordova o PhoneGap.
Purtroppo, al momento, Gestione tag dinamica non offre un SDK separato per l'utilizzo con applicazioni compilate completamente native. Puoi comunque tenere traccia delle tue applicazioni mobili utilizzando l’Adobe Analytics SDK. Gestione tag dinamica può essere presente anche sui documenti HTML inseriti nell'app mobile quando si accede a contenuto desktop o reattivo nell'esperienza dell'app nativa, come in situazioni di contenuto ibrido o crossover.
**Come si imposta s.pageName senza creare una regola separata per ciascuna pagina Web?
Esistono diversi modi per impostare s.pageName per ciascuna pagina, senza creare una regola di caricamento pagina di gestione tag dinamica separata per ciascuna pagina. In Gestione tag dinamica, le condizioni per le regole rispondono a domande come: Cosa sta facendo il visitatore? Dove lo stanno facendo? Quando sta succedendo? È possibile impostare un numero qualsiasi di variabili, attivare tag o strumenti diversi ed eseguire un numero qualsiasi di script dall'interno della stessa regola, purché si desideri che tutti questi eventi si verifichino in risposta alle stesse condizioni.
For example, if you want document.title to be the source for the value of the s.pageName variable, you could create a Data Element with a name of Page Name , a Type of JS Object , a Path of document.title , a Default Value of None , and Remember this value for Pageview .
Quindi, potete creare una regola di caricamento pagina globale e assegnare tale elemento dati s.pageName nell'interfaccia o nella finestra del codice dell'editor personalizzato. Verrà quindi popolato in modo dinamico con il valore di document.title per ogni pagina che soddisfa le vostre condizioni.
Come si sceglie un'opzione di hosting?
Gestione tag dinamica crea e utilizza vari file JavaScript contenenti tutto il codice necessario per eseguire il sistema. Questi "file di libreria" possono essere ospitati da Adobe, oppure possono essere ospitati sui propri server, all'interno della propria architettura Web. Le opzioni di hosting sono:
È possibile utilizzare una o più di queste opzioni di hosting per una proprietà web-property.translate.html#concept_8413810BEAEC4AA48996BE9AFCF141DDWeb. Non utilizzate più di un codice da incorporare in una singola pagina. Ad esempio, potete utilizzare Akamai nei vostri ambienti di staging e una delle opzioni con hosting autonomo negli ambienti di produzione. Oppure, puoi utilizzare l'opzione Akamai per qualsiasi sito, dominio o sottodominio ospitato da uno dei tuoi partner dell'agenzia. Queste opzioni offrono maggiore flessibilità per l'hosting dei file libreria in base alle esigenze specifiche.
Consultate Considerazioni sull' hosting .
Il codice Gestione tag dinamica invia informazioni ad Adobe?
Gestione tag dinamica consente di inserire JavaScript e HTML nelle pagine. Invia i dati solo a sistemi, strumenti o tag specifici scelti durante l'utilizzo del sistema. In altre parole, Gestione tag dinamica non invia alcun dato da nessuna parte, a meno che tu non specifichi in modo specifico quali dati dovrebbero essere raccolti, e poi dica quando, dove e come dovrebbero essere inviati a qualsiasi sistema, strumento o tag.
Puoi controllare i punti dati specifici che vengono inviati solo ai luoghi e alle tecnologie da te designati.
Come si gestiscono più geomercati, business unit e sottodomini?
La configurazione dell'elemento dati non sembra funzionare. Come lo sottopongo a test?
Passa a una pagina in cui l’elemento dati deve essere disponibile sul sito. Aprite la console Web e digitate in _satellite.getVar(‘dataelementname’) e premete Invio. Questa azione restituisce qualsiasi valore presente per l'elemento dati annotato sulla pagina. Se il valore non è definito, è probabile che l'elemento dati sia configurato in modo errato. Se il valore è null , l'elemento dati potrebbe non avere un valore in quella particolare pagina.
Come posso sapere se il mio sito si trova in un ambiente live o di staging?
DTM Switch è un plug-in del browser per passare facilmente dalla modalità di debug alla modalità di pubblicazione temporanea per gli utenti Gestione tag dinamica. È disponibile per Google Chrome e Mozilla Firefox. Consultate Plug-in c-dtm-switch-plugins.translate.html#concept_B46CBAE51A7C47029669CF95DA8A1A98DTM.

FAQ - Adobe Analytics tool

Domande frequenti sulla configurazione automatica della distribuzione di Adobe Analytics. Il metodo di configurazione automatico gestisce il codice AppMeasurement per voi.
Dove si trovano i plug-in per l'implementazione di Adobe Analytics tramite DTM?
Se utilizzate Gestione dinamica dei tag per ospitare manualmente i s_code , i plug-in possono essere aggiunti nello stesso editor ospitato, s_code come accade in una tipica implementazione di Adobe Analytics.
Tuttavia, è anche possibile inserire i plug-in nell’editor all’interno della Customize Page Code sezione delle impostazioni dello strumento. Entrambi i metodi di attuazione dovrebbero essere altrettanto efficaci.
Consultate Plug-in per switch DTM .
Se si apportano modifiche alla configurazione nella nuova versione dello strumento, è possibile eseguire il test nell'area di gestione temporanea prima della pubblicazione in produzione?
Sì.
Tutte le modifiche possono essere testate nell'area di gestione temporanea, come avviene normalmente prima dell'implementazione in un ambiente di produzione. Se scegliete di non pubblicare, poiché notate dei problemi nell'area di gestione temporanea, il codice di produzione continuerà a funzionare come prima del rilascio della nuova integrazione.
Se passo dalla configurazione manuale (impostazione predefinita per gli strumenti esistenti) alla configurazione automatica, le impostazioni correnti saranno influenzate?
No.
Se si passa dalla gestione manuale della libreria a quella gestita da Adobe, le impostazioni o il codice correnti saranno interessati?
Il codice utente specificato viene sovrascritto dalla AppMeasurement libreria di base. È necessario spostare questo codice nella nuova Custom Page Code sezione al termine della configurazione dello strumento in modo che il codice continui ad essere eseguito. Questo metodo consente di gestire (e aggiornare) la AppMeasurement libreria separatamente dal codice personalizzato dell'utente.
La cronologia delle revisioni perAdobe Analyticslo strumento verrà mantenuta al momento del rilascio della nuova integrazione?
Sì.
Come si configura la persistenza per un elemento dati?
Consulta la Persistence sezione in Elementi dati.
Consultate Configurare Adobe Analytics per informazioni sulla configurazione.

FAQ - Adobe Experience Platform Launch

Domande frequenti sulla nuova versione di Gestione tag dinamica, annunciata a marzo 2017.
Cos'è Launch?
Adobe Experience Platform Launch è la nuova generazione di funzionalità di gestione tag di Adobe integrata nella piattaforma Adobe Cloud. Launch consente ai client di:
  • Distribuire prodotti Web lato client usando integrazioni definite estensioni
  • Acquisire, definire, gestire e condividere in modo coerente i dati tra i prodotti marketing e pubblicitari di altri fornitori e di Adobe
Launch è un sistema di consegna JavaScript avanzato che valuta le condizioni ed esegue azioni per distribuire in modo efficiente ed efficace le librerie e i prodotti lato client. Offre un approccio altamente scalabile alla gestione e alla creazione di estensioni, insieme a un set affidabile di API per l'interazione programmatica con la piattaforma Adobe Cloud.
Per domande più frequenti su Launch, consulta Domande frequenti su Launch.
Launch sostituirà DTM?
Adobe ha rilasciato dei piani che indicano l’interruzione di DTM entro la fine del 2020. Per ulteriori informazioni e pianificazioni, vedi Piani DTM per l’interruzione nei forum della community Adobe.