Show Menu
ARGOMENTI×

Load order for rules

L'ordine di caricamento Gestione tag dinamica in relazione all'ordine di caricamento javascript.
Nel diagramma seguente viene illustrato l'ordine generale di caricamento della pagina.
Il testo rosso nel diagramma riportato sopra rappresenta l'attività non sequenziale. Il testo verde rappresenta l'attività sequenziale.
La sezione seguente illustra come vengono utilizzate le varie opzioni di script di tag javascript/terze parti nelle quattro fasi del caricamento delle pagine:
  • Parte superiore pagina
    • HTML sequenziale: Inserito in <HEAD/> una libreria DTM sotto la libreria DTM, se vengono utilizzati <SCRIPT/> i tag, altrimenti viene inserito nella parte superiore <BODY/>
    • Javascript sequenziale globale: Inserito in <HEAD/> una gestione dinamica dei tag come javascript, incluso <SCRIPT/>
    • Locale javascript sequenziale: Inserito in <HEAD/> una gestione dinamica dei tag come javascript, incluso <SCRIPT/>
    • Javascript non sequenziale: Inserito come asincrono <SCRIPT/> nella <HEAD> libreria di Gestione dinamica dei tag come script
    • HTML non sequenziale: Inserito come nascosto IFRAME e non influisce su HTML della pagina
  • Parte inferiore pagina
    • HTML sequenziale: Inserito dopo _satellite.pageBottom() lo script di callback con document.write() prima di DOMREADY in modo che non venga distrutto dalla pagina visibile
    • Javascript sequenziale globale: Inserito dopo _satellite.pageBottom() javascript in javascript <SCRIPT/>
    • Locale javascript sequenziale: Inserito dopo _satellite.pageBottom() javascript in javascript <SCRIPT/>
    • Javascript non sequenziale: Inserito come asincrono <SCRIPT/> nella <HEAD> libreria di Gestione dinamica dei tag come script
    • HTML non sequenziale: Inserito come nascosto IFRAME e non influisce su HTML della pagina
  • DOM Ready
    • HTML sequenziale: Non funziona perché DOMREADY è attivo e document.write() sovrascriverà la pagina
    • Javascript sequenziale globale: Inserito in <HEAD/> una gestione dinamica dei tag come javascript, incluso <SCRIPT/>
    • Locale javascript sequenziale: Inserito in <HEAD/> una gestione dinamica dei tag come javascript, incluso <SCRIPT/>
    • Javascript non sequenziale: Inserito come asincrono <SCRIPT/> nella <HEAD> libreria di Gestione dinamica dei tag come script
    • HTML non sequenziale: Inserito come nascosto IFRAME e non influisce su HTML della pagina
  • Onload (caricamento della finestra)
    • HTML sequenziale: Non funziona perché DOMREADY è attivo e document.write() sovrascriverà la pagina
    • Javascript sequenziale globale: Inserito in <HEAD/> una gestione dinamica dei tag come javascript, incluso <SCRIPT/>
    • Locale javascript sequenziale: Inserito in <HEAD/> una gestione dinamica dei tag come javascript, incluso <SCRIPT/>
    • Javascript non sequenziale: Inserito come asincrono <SCRIPT/> nella <HEAD> libreria di Gestione dinamica dei tag come script
    • HTML non sequenziale: Inserito come nascosto IFRAME e non influisce su HTML della pagina
Le regole di terze parti HTML non sequenziali vengono sempre posizionate in iframe. Non esiste un elemento simile come HTML asincrono, in modo che Gestione tag dinamica faccia riferimento alla funzionalità iframe con quel nome.
Even though scripts might be injected into the <HEAD/> later in the page processing like DOMREADY and ONLOAD , scripts will only appear in the proper timing sequence and be either global, local, synchronous, or asynchronous. Also, Dynamic Tag Management checks to make sure that the timing is being handled properly and if DOMREADY has already occurred, it will not attempt a page-destructive document.write() . Gestione tag dinamica si impegna costantemente a non interrompere la pagina visiva, se possibile. Per questo motivo, potrebbe essere visualizzato un errore "asyc installazione" quando l'installazione potrebbe non essere effettivamente "asincrona". It is simply an alert that helps you recognize that the timing on the page is somewhat questionable and that DOMREADY has fired prior to all of the synchronous scripts loading as they should. If that happens, check to make sure that the pageBottom() callback is actually in the correct place immediately prior to the </body> tag. In caso contrario, si possono verificare questi tipi di errori.
La coda Gestione tag dinamica li elabora nell'ordine indicato qui sopra ma non fa distinzione tra javascript e uno script HTML all'interno della fase di caricamento della pagina.
Ciò significa che l'ordine delle regole di caricamento delle pagine nella coda determina l'ordine in cui vengono demessi in coda.
A simple way to determine the queue order is to look at _satellite.configurationSettings.pageLoadRules in the JavaScript console and examine the sequence.
Ad esempio, è possibile visualizzare una visualizzazione completa dell'ordine della coda di caricamento della pagina immettendo il seguente codice nella console javascript:
 _satellite.each(_satellite.configurationSettings.pageLoadRules,function(i){(i.event=='pagetop')?_satellite.notify(i.event+': '+i.name,1):false})
 _satellite.each(_satellite.configurationSettings.pageLoadRules,function(i){(i.event=='pagebottom')?_satellite.notify(i.event+': '+i.name,1):false})
 _satellite.each(_satellite.configurationSettings.pageLoadRules,function(i){(i.event=='domready')?_satellite.notify(i.event+': '+i.name,1):false})
 _satellite.each(_satellite.configurationSettings.pageLoadRules,function(i){(i.event=='windowload')?_satellite.notify(i.event+': '+i.name,1):false})