Show Menu
ARGOMENTI×

Servizio Experience Cloud ID

Distribuisci il servizio ID visitatore Experience Cloud utilizzando Gestione tag dinamica.
For documentation about DTM settings, refer to Experience Cloud ID Service Settings for DTM in the Experience Cloud ID Service documentation.
Lo strumento Experience Cloud ID Service si integra solo con Adobe Analytics e Adobe Experience Cloud. Questo servizio deve essere il primo codice caricato su una pagina. Deve essere caricato in modo sincrono e non può essere modificato. Inoltre, per evitare conflitti, usa un solo metodo per distribuire il servizio Experience Cloud ID (la distribuzione Gestione tag dinamica o manualmente tramite il tuo codice).
< Nome proprietà Web > > Overview > Add a Tool > Experience Cloud ID Service
Puoi automatizzare la distribuzione del servizio Experience Cloud ID tramite Gestione tag dinamica. This service enables Experience Cloud services and features, such as Audiences , where you can publishing an Analytics audience segment .

Validating deployment of the Experience Cloud ID service

Verifica che la libreria utilizzata in altre soluzioni sia aggiornata per supportare il servizio Experience Cloud ID. Il motore di gestione tag dinamica non viene convalidato.
Per evitare conflitti, non tentate più implementazioni del servizio Experience Cloud ID:
  • Utilizzate un solo metodo di distribuzione: Distribuzione di Gestione tag dinamica, o manualmente, utilizzando il vostro codice.
  • The getInstance() function, as well as any other related visitorAPI.js , should be removed from the AppMeasurement file when deploying the Experience Cloud ID Service in Dynamic Tag Management.
See Step 8 in Implement the Experience Cloud ID Service for Analytics to verify that the Analytics request contains a mid (Experience Cloud Visitor ID) parameter.
See Visitor ID Service Requirements for information about specific code versions and other Visitor ID service requirements.