Show Menu
ARGOMENTI×

Passaggi di aggiornamento per le installazioni di Application Server

Questa sezione descrive la procedura da seguire per aggiornare le installazioni di AEM per Application Server.
Tutti gli esempi contenuti in questa procedura utilizzano JBoss come Application Server e implicano che una versione funzionante di AEM è già implementata. La procedura è destinata a documentare gli aggiornamenti eseguiti da AEM versione 5.6 a 6.3 .
  1. Innanzitutto, avviate JBoss. Nella maggior parte dei casi, è possibile eseguire lo script di standalone.sh avvio, eseguendo questo comando dal terminale:
    jboss-install-folder/bin/standalone.sh
    
    
  2. Se AEM 5.6 è già implementato, verificate che i bundle funzionino correttamente eseguendo:
    wget https://<serveraddress:port>/cq/system/console/bundles
    
    
  3. Quindi, annulla la distribuzione di AEM 5.6:
    rm jboss-install-folder/standalone/deployments/cq.war
    
    
  4. Ferma JBoss.
  5. Esegui la migrazione del repository utilizzando lo strumento di migrazione crx2oak:
    java -jar crx2oak.jar crx-quickstart/repository/ crx-quickstart/oak-repository
    
    
    In questo esempio, oak-repository è la directory temporanea in cui risiederà il repository convertito. Prima di eseguire questo passaggio, accertatevi di disporre della versione crx2oak.jar più recente.
  6. Eliminate le proprietà necessarie nel file sling.properties effettuando le seguenti operazioni:
    1. Apri il file in crx-quickstart/launchpad/sling.properties
    2. Testo del passaggio Rimuovete le seguenti proprietà e salvate il file:
      1. sling.installer.dir
      2. felix.cm.dir
      3. granite.product.version
      4. org.osgi.framework.system.packages
      5. osgi-core-packages
      6. osgi-compendium-services
      7. jre-*
      8. sling.run.mode.install.options
  7. Rimuovete i file e le cartelle che non sono più necessari. Gli elementi da rimuovere sono:
    • La cartella ​di avvio/avvio. È possibile eliminarlo eseguendo il seguente comando nel terminale: rm -rf crx-quickstart/launchpad/startup
    • Il file base.jar : find crx-quickstart/launchpad -type f -name "org.apache.sling.launchpad.base.jar*" -exec rm -f {} \
    • Il file BootstrapCommandFile_timestamp.txt : rm -f crx-quickstart/launchpad/felix/bundle0/BootstrapCommandFile_timestamp.txt
  8. Copia l’archivio segmenti appena migrato nella posizione corretta:
    mv crx-quickstart/oak-repository/segmentstore crx-quickstart/repository/segmentstore
    
    
  9. Copiate anche il datastore:
    mv crx-quickstart/repository/repository/datastore crx-quickstart/repository/datastore
    
    
  10. Quindi, dovete creare la cartella che conterrà le configurazioni OSGi che verranno utilizzate con la nuova istanza aggiornata. Più precisamente, una cartella denominata install deve essere creata in crx-quickstart .
  11. A questo punto, crea l’archivio nodi e i data store che verranno utilizzati con AEM 6.3. A questo scopo, create due file con i seguenti nomi in crx-quickstart\install :
    • org.apache.jackrabbit.oak.segment.SegmentNodeStoreService.cfg
    • org.apache.jackrabbit.oak.plugins.blob.datastore.FileDataStore.cfg Questi due file configureranno AEM per l’utilizzo di un archivio nodi TarMK e di un archivio dati File.
  12. Modificate i file di configurazione per renderli pronti all’uso. Più precisamente:
    • Aggiungi la riga seguente a org.apache.jackrabbit.oak.segment.SegmentNodeStoreService.config :
      customBlobStore=true
    • Quindi aggiungi le seguenti righe a org.apache.jackrabbit.oak.plugins.blob.datastore.FileDataStore.config :
      path=./crx-quickstart/repository/datastore
       minRecordLength=4096
      
      
  13. Rimuovere la modalità di esecuzione crx2 eseguendo:
    find crx-quickstart/launchpad -type f -name "sling.options.file" -exec rm -rf {} \
    
    
  14. È ora necessario modificare le modalità di esecuzione nel file di guerra di AEM 6.3. Per fare ciò, create innanzitutto una cartella temporanea che ospiterà la guerra AEM 6.3. Il nome della cartella in questo esempio sarà temporaneo . Una volta copiato il file di guerra, estrarne il contenuto dall'interno della cartella temp:
    jar xvf aem-quickstart-6.3.0.war
    
    
  15. Una volta estratto il contenuto, accedete alla cartella WEB-INF e modificate il web.xml file per modificare le modalità di esecuzione. Per trovare la posizione in cui sono impostati nell'XML, cercare la sling.run.modes stringa. Una volta trovata, modificate le modalità di esecuzione nella riga di codice successiva, che per impostazione predefinita è impostata per l’authoring:
    <param-value >author</param-value>
    
    
  16. Modificate il valore di authoring riportato sopra e impostate le modalità di esecuzione su: author,crx3,crx3tar Il blocco di codice finale deve essere simile al seguente:
    <init-param>
    <param-name>sling.run.modes</param-name>
    <param-value>author,crx3,crx3tar</param-value>
    </init-param>
    <load-on-startup>100</load-on-startup>
    </servlet>
    
    
  17. Ricreare la vaschetta con il contenuto modificato:
    jar cvf aem62.war
    
    
  18. Infine, distribuire il nuovo file di guerra:
    cp temp/aem62.war jboss-install-folder/standalone/deployments/aem61.war