Show Menu
ARGOMENTI×

Base e archivio di AEM

Elenco delle modifiche

Archivio

  • MicroKernel segmento Oak
    • Modalità di compattazione rapida (compattazione coda) per la pulizia online delle revisioni
    • Miglioramento delle percentuali di scrittura
    • Stato delle operazioni di segmento esposto tramite JMXBean
    • Stima durata per Pulizia revisione offline
  • Oak Mongo Microkernel
    • Pulizia revisioni continue per MongoMK sostituisce la manutenzione programmata
  • Miglioramento dell'efficienza per la pulizia delle revisioni negli archivi appunti dei documenti
  • La nuova versione di Oak Segment Tar presente a partire da AEM 6.3 richiede una migrazione dell’archivio. Questo passaggio è obbligatorio se stai effettuando l’aggiornamento da una versione precedente di TarMK o vuoi cambiare la nuova scheda Segment Tar da un altro tipo di persistenza. For more information on what the benefits of the new Segment Tar are, see the Migrating to Oak Segment Tar FAQ .

Ricerca e indicizzazione

  • Supporto migliorato per le operazioni di indicizzazione tramite l'interfaccia CLI (Oak-Run):
    • Controllo coerenza indice
    • Statistiche di indicizzazione
    • Configurazione indice Im/Export
    • Reindicizzazione
  • Riduzione della crescita del repository correlata a Lucene per un miglioramento generale delle prestazioni del sistema
  • Indici proprietà Lucene sincrone (ulteriori informazioni)
  • Spiega query in Gestione indici supporta ora la sintassi di AEM QueryBuilder
  • Index Manager sta esponendo le metriche di indice: dimensioni, ultimo aggiornamento e verifica di coerenza

Interfaccia utente

  • Sono stati apportati diversi miglioramenti all’interfaccia utente per renderla più produttiva e di facile utilizzo.
  • Nuova barra ad albero contenuto per navigare rapidamente in una gerarchia. In combinazione con la vista a elenco, questo ripristina il modello di interazione Interfaccia classica.
  • È stato migliorato lo scorrimento nella vista a schede e a elenco delle cartelle di grandi dimensioni.
  • Migliorata l'interazione con i risultati della ricerca: il pulsante Indietro ripristina il risultato della ricerca precedente.
  • Scelte rapide da tastiera aggiuntive per la maggior parte delle azioni comuni, ad esempio l’apertura di una determinata barra, la modifica, lo spostamento e l’eliminazione di un elemento o l’apertura di proprietà.
  • Possibilità di disabilitare le scelte rapide da tastiera (abilitare/disabilitare in Preferenze).
  • Interrompi la visualizzazione delle marche temporali in tutte le interfacce utente relative dopo 7 giorni (impostazione predefinita nelle Preferenze).
  • Adobe non prevede di apportare ulteriori miglioramenti all’interfaccia utente classica. In AEM 6.4 è già inclusa l’interfaccia utente classica e i clienti che eseguono l’aggiornamento da versioni precedenti possono continuare a usarla normalmente. Note that Classic UI remains fully supported while being deprecated Read more .

Distribuzione dei contenuti

  • Sono state migliorate le prestazioni di replica per supportare pubblicazioni di grandi volumi di risorse
  • Supporto dell'autenticazione OAuth 2.0 nel trasporto di distribuzione
  • Prestazioni migliorate per i pacchetti VLT

Monitoraggio

  • Una nuova Panoramica del sistema fornisce una visualizzazione istantanea su tutte le attività e lo stato del sistema relativi alle prestazioni
  • Nuovi controlli di stato:
    • Rilevamento di indici Lucene di grandi dimensioni
    • Stato indicizzazione asincrona
    • Indici Lucene di grandi dimensioni
    • Prestazioni delle query
    • Limiti di attraversamento per query
    • Orologi sincronizzati
    • Manutenzione del sistema - Pulizia delle revisioni
    • Manutenzione del sistema - DataStore GC
    • Manutenzione del sistema - Revisione continua GC
  • Ora l'utente può definire l'ambito del download status.zip

Manutenzione

  • Eliminazione attiva dei binari Lucene tramite un'attività di manutenzione
  • L'attività di manutenzione RevisionGC per MongoDB ora è disabilitata a favore della Pulizia delle revisioni continue. Vedere la sezione Repository precedente.
  • La configurazione Version Purge consente di mantenere un numero minimo di versioni
  • Version Purge si interrompe alla fine di una finestra di manutenzione. Può anche essere avviata e arrestata manualmente e continuerà in modo incrementale con l'avvio successivo.

Aggiornamento

  • Compatibilità con le versioni precedenti: Le funzioni retrocompatibili di 6.4 consentono di mantenere il codice personalizzato compatibile nella maggior parte dei casi e riducono lo sforzo di aggiornamento.
  • Valutazione della complessità dell'aggiornamento: Nuovo strumento di rilevamento dei pattern per valutare la complessità degli aggiornamenti.
  • Aggiornamenti sostenibili: La classificazione delle superfici e dei contenuti delle API è stata introdotta per aiutarti a seguire facilmente le best practice per un aggiornamento efficiente e senza soluzione di continuità alla versione successiva durante tutto il ciclo di sviluppo.
  • Ristrutturazione repository: Una ristrutturazione significativa (principalmente /etc) per facilitare gli aggiornamenti e promuovere le migliori pratiche di implementazione. Ulteriori informazioni.
  • Please see the Upgrade documentation for more details on these features.

Servizi cloud

  • Molti servizi Cloud sono ora configurabili tramite interfaccia utente touch; il resto può essere configurato nella scheda Servizi cloud legacy.
  • Le cartelle Siti e Risorse possono essere configurate con i Servizi cloud che vengono caricati in base al contesto.

Sicurezza

  • Interfaccia utente per la creazione di utenti migliorata e semplificata con supporto per più profili utente.
  • Sono state migliorate le prestazioni per le appartenenze a gruppi di grandi dimensioni per gli utenti.

Progetti e flussi di lavoro

  • Touch UI-based Workflow Editor per gestire i modelli di workflow in modo più semplice.
  • Supporto per la rimozione delle attività di progetto nelle attività di manutenzione.