Show Menu
ARGOMENTI×

Configurare l'integrazione dei AEM Assets con Experience Cloud e Creative Cloud

Se siete clienti Adobe Experience Cloud, potete sincronizzare le risorse all’interno risorse del Adobe Experience Manager (AEM) con Adobe Creative Cloud e viceversa. Potete inoltre sincronizzare le risorse con Experience Cloud e viceversa. È possibile impostare questa sincronizzazione tramite I/O Adobe.
Il flusso di lavoro per impostare questa integrazione è:
  1. Create un'autenticazione in I/O Adobe utilizzando un gateway pubblico e ottenete un ID applicazione.
  2. Create un profilo nell’istanza di AEM Assets utilizzando l’ID applicazione.
  3. Utilizzate questa configurazione per sincronizzare le risorse all’interno dei AEM Assets con Creative Cloud.
Nel backend, il server AEM autentica il profilo con il gateway e quindi sincronizza i dati tra AEM Assets e Experience Cloud.
AEM la funzione Creative Cloud condivisione cartelle è obsoleta in AEM Assets. Scopri di più e trova sostituzioni nelle procedure AEM e Creative Cloud per l'integrazione .
Flusso di dati quando AEM Assets e Creative Cloud sono integrati
La condivisione di risorse tra Adobe Experience Cloud e Adobe Creative Cloud richiede privilegi di amministratore nell’istanza AEM.
Adobe Marketing Cloud è stato riclassificato come Adobe Experience Cloud. Le procedure riportate di seguito fanno ancora riferimento al Marketing Cloud per riflettere l'interfaccia corrente. Tali menzioni verranno modificate in una data successiva.

Creare un'applicazione

  1. Per accedere all'interfaccia del gateway di Adobe, effettuate l'accesso all'indirizzo https://legacy-oauth.cloud.adobe.io .
    Per creare un ID applicazione sono necessari privilegi di amministratore.
  2. Nel riquadro a sinistra, passare a Strumenti per sviluppatori > Applicazioni per visualizzare un elenco delle applicazioni.
  3. Fate clic su Aggiungi aem_assets_addcerchio_icon per creare un'applicazione.
  4. Dall'elenco Credenziali ​client, selezionare Account servizio (Asserzione JWT) , un servizio di comunicazione server-to-server per l'autenticazione server.
  5. Specificate un nome per l’applicazione e una descrizione facoltativa.
  6. Dall’elenco Organizzazione , selezionate l’organizzazione per la quale desiderate sincronizzare le risorse.
  7. Nell'elenco Ambito , selezionare dam-read , dam-sync , dam-write e cc-share .
  8. Fai clic su Crea . Un messaggio notifica che l’applicazione è stata creata.
  9. Copiate l'ID ​applicazione generato per la nuova applicazione.
    Assicuratevi di non copiare inavvertitamente il Segreto ​applicazione invece dell'ID ​applicazione.

Aggiungere una nuova configurazione al Marketing Cloud

  1. Fare clic sul logo AEM nell'interfaccia utente dell'istanza di AEM Assets locale e passare a Strumenti > Cloud Services > Cloud Services ​legacy.
  2. Individuare il servizio Adobe Marketing Cloud . Se non esistono configurazioni, fate clic su Configura ora . Se sono presenti configurazioni, fate clic su Mostra configurazioni e fate clic + per aggiungere una nuova configurazione.
    Utilizzate un account di Adobe ID con privilegi di amministratore per l'organizzazione.
  3. Nella finestra di dialogo Crea configurazione , specificate un titolo e un nome per la nuova configurazione e fate clic su Crea .
  4. Nel campo URL ​tenant, specificate l'URL per i AEM Assets.
    A causa di un rebranding, se hai inserito l'URL tenant come https://<tenant_id>.marketing.adobe.com devi modificare in https://<tenant_id>.experiencecloud.adobe.com. Per eseguire questa operazione, procedi come segue:
    1. Vai a Strumenti > Cloud Services > Servizi cloud precedenti .
    2. In Adobe Marketing Cloud, fate clic su Mostra configurazioni .
    3. Selezionate la configurazione creata durante la configurazione della sincronizzazione AEM-MAC-CC.
    4. Modificate la configurazione del servizio cloud e sostituite marketing.adobe.com nel campo URL tenant con experience .adobe.com.
    5. Salva la configurazione.
    6. Verificate gli agenti di replica della sincronizzazione mac.
  5. Nel campo ID ​client, incollate l'ID applicazione che avete copiato alla fine della procedura Creare un'applicazione .
  6. In Sincronizzazione , selezionate Abilitato per abilitare la sincronizzazione e fate clic su OK .
    Se selezionate Disattivato , la sincronizzazione funzionerà in una sola direzione.
  7. Dalla pagina di configurazione, fate clic su Visualizza chiave pubblica per visualizzare la chiave pubblica generata per l’istanza. In alternativa, fai clic su Scarica chiave pubblica per Gateway OAuth per scaricare il file contenente la chiave pubblica. Quindi, aprite il file per visualizzare la chiave pubblica.

Abilita sincronizzazione

  1. Visualizzare la chiave pubblica utilizzando uno dei seguenti metodi menzionati nell'ultimo passaggio della procedura Aggiungere una nuova configurazione al Marketing Cloud . Click Display Public Key .
  2. Copiate la chiave pubblica e incollatela nel campo Chiave ​pubblica dell'interfaccia di configurazione dell'applicazione creata in Creare un'applicazione .
  3. Click Update . Sincronizzate le risorse con l'istanza AEM Assets.

Verificare la sincronizzazione

  1. Fare clic sul logo AEM nell'interfaccia utente dell'istanza di AEM Assets locale e passare a Strumenti > Distribuzione > Replica ​per individuare i profili di replica creati per la sincronizzazione.
  2. Nella pagina Replica , fate clic su Agenti sull’autore .
  3. Dall'elenco dei profili, fate clic sul profilo di replica predefinito per l'organizzazione in uso per aprirlo.
  4. Nella finestra di dialogo, fate clic su Test connessione .
  5. Al termine della replica, verificare la presenza di un messaggio di riuscita alla fine dei risultati del test.

Aggiunta di utenti al Marketing Cloud

  1. Effettuate l'accesso al Marketing Cloud utilizzando le credenziali di amministratore.
  2. Dai binari, andate a Amministrazione e quindi fate clic o toccate Avvia Enterprise Dashboard .
  3. Dalla barra laterale, fate clic su Utenti per aprire la pagina Gestione ​utente.
  4. Dalla barra degli strumenti, fate clic o toccate Aggiungi aem_assets_add_icon .
  5. Aggiungete uno o più utenti per consentire loro di condividere le risorse con la Creative Cloud.
    Solo gli utenti che aggiungete al Marketing Cloud possono condividere risorse da AEM Assets a Creative Cloud.

Exchange assets tra AEM Assets e Marketing Cloud

  1. Effettuate l'accesso ai AEM Assets.
  2. Nella console Risorse, create una cartella e caricate alcune risorse su di essa. Ad esempio, create una cartella mc-demo e caricate una risorsa su di essa.
  3. Selezionate la cartella e fate clic su Condividi .
  4. Dal menu, selezionate Adobe Marketing Cloud e fate clic su Condividi . Un messaggio notifica che la cartella è condivisa con il Marketing Cloud.
    La condivisione di una cartella di risorse di tipo sling:OrderedFolder non è supportata nel contesto della condivisione in Adobe Marketing Cloud. Se desiderate condividere una cartella, quando la create in AEM Assets, non selezionate l’opzione Ordinato .
  5. Aggiornare l'interfaccia utente dei AEM Assets. La cartella creata nella console Risorse dell’istanza AEM Assets locale viene copiata nell’interfaccia utente del Marketing Cloud. La risorsa caricata nella cartella in AEM Assets viene visualizzata nella copia della cartella nel Marketing Cloud dopo che è stata elaborata dal server AEM.
  6. Potete anche caricare una risorsa nella copia replicata della cartella del Marketing Cloud. Una volta elaborata, la risorsa viene visualizzata nella cartella condivisa in AEM Assets.

Exchange assets tra AEM Assets e Creative Cloud

La funzione di AEM alla condivisione delle cartelle è obsoleta. È consigliabile utilizzare le funzionalità più recenti, come collegamento risorse Adobe o l'app desktop AEM. Scopri di più in AEM e Creative Cloud Best practice per l'integrazione.
AEM Assets consente di condividere con gli utenti Adobe Creative Cloud le cartelle contenenti risorse.
  1. Nella console Risorse, seleziona la cartella da condividere con la Creative Cloud.
  2. Dalla barra degli strumenti, fate clic su Condividi .
  3. Dall’elenco, selezionate l’opzione Adobe Creative Cloud .
    Le opzioni sono disponibili per gli utenti con autorizzazioni di lettura nella directory principale. Gli utenti devono disporre dell'autorizzazione necessaria per accedere alle informazioni dell'agente di replica del Marketing Cloud.
  4. Nella pagina Creative Cloud condivisione , aggiungete l’utente con cui condividere la cartella e scegliete un ruolo per l’utente. Fate clic su Salva e su OK .
  5. Accedete alla Creative Cloud con le credenziali dell'utente con cui avete condiviso la cartella. La cartella condivisa è disponibile nella Creative Cloud.
La sincronizzazione AEM Assets-Marketing Cloud è progettata in modo che l’istanza del computer dell’utente da cui viene caricata la risorsa mantenga il diritto di modificare la risorsa. Solo queste modifiche vengono propagate all'altra istanza.
Ad esempio, se una risorsa viene caricata da un’istanza di AEM Assets (nei locali), le modifiche alla risorsa da questa istanza vengono propagate all’istanza di Marketing Cloud. Tuttavia, le modifiche apportate dall’istanza di Marketing Cloud alla stessa risorsa non vengono propagate all’istanza AEM e viceversa per le risorse caricate da Marketing Cloud.