Show Menu
ARGOMENTI×

Usa PDF Rasterizer

Quando caricate file PDF o AI di grandi dimensioni e che richiedono molto contenuto, la conversione predefinita potrebbe non generare un output accurato. Adobe Experience Manager Assets La libreria Rasterizer PDF di Adobe può generare un output più affidabile e preciso rispetto all'output di una libreria predefinita. Adobe consiglia di utilizzare la libreria PDF Rasterizer per i seguenti scenari:
  • File AI o PDF pesanti e ricchi di contenuti.
  • File AI e file PDF con miniature non generate per impostazione predefinita.
  • File AI con colori Pantone Matching System (PMS).
Le miniature e le anteprime generate con PDF Rasterizer sono di qualità migliore rispetto all’output out-of-the-box e, pertanto, offrono un’esperienza di visualizzazione coerente su tutti i dispositivi. La libreria Adobe PDF Rasterizer non supporta la conversione dello spazio colore. Trasmette sempre in RGB indipendentemente dallo spazio colore del file sorgente.
  1. Installate il pacchetto PDF Rasterizer nella Experience Manager distribuzione da Package Share .
    La libreria PDF Rasterizer è disponibile solo per Windows e Linux.
  2. Accedete alla console del Assets flusso di lavoro in https://[aem_server]:[port]/workflow . Apri flusso di lavoro Aggiorna risorsa DAM.
  3. Per impedire la generazione di miniature e rappresentazioni Web per i file PDF e i file AI utilizzando i metodi predefiniti, procedere come segue:
    • Aprite il passaggio Miniature di processo e aggiungete application/pdf o application/postscript nel campo Skip Mime Types nella scheda Miniature , a seconda delle necessità.
    • Nella scheda Immagine abilitata per il Web, aggiungete application/pdf o application/postscript in Elenco ​salti a seconda delle esigenze.
  4. Aprite il passaggio Rasterizza rappresentazione anteprima immagine PDF/AI e rimuovete il tipo MIME per il quale desiderate saltare la generazione di rappresentazioni immagine di anteprima predefinita. Ad esempio, rimuovere il tipo MIME application/pdf , application/postscript , o application/illustrator dall'elenco Tipi ​MIME.
  5. Trascinare il passaggio del gestore Rasterizer PDF dal pannello laterale al passaggio Miniature di processo.
  6. Configurare gli argomenti seguenti per il passaggio del gestore Rasterizer PDF:
    • Tipi MIME: application/pdf o application/postscript
    • Comandi: PDFRasterizer -d -p 1 -s 1280 -t PNG -i ${file}
    • Aggiungere le dimensioni delle miniature: 319:319, 140:100, 48:48. Se necessario, aggiungete una configurazione personalizzata per le miniature.
    Gli argomenti della riga di comando per il PDFRasterizer comando possono includere quanto segue:
    • -d : Contrassegno per consentire il rendering uniforme di testo, immagini vettoriali e immagini. Consente di creare immagini di qualità migliore. Tuttavia, se si inserisce questo parametro, il comando viene eseguito lentamente e le dimensioni delle immagini aumentano.
    • -p : Numero pagina. Il valore predefinito è tutte le pagine. Per indicare tutte le pagine, utilizzate * .
    • -s : Dimensione massima dell’immagine (altezza o larghezza). Questo viene convertito in DPI per ogni pagina. Se le pagine hanno dimensioni diverse, ogni pagina può essere ridimensionata in base a quantità diverse. Il valore predefinito è la dimensione effettiva della pagina.
    • -t : Tipo di immagine di output. I tipi validi sono JPEG, PNG, GIF e BMP. Il valore predefinito è JPEG.
    • -i : Percorso del PDF di input. È un parametro obbligatorio.
    • -h : Aiuto
  7. Per eliminare le rappresentazioni intermedie, selezionare Elimina rappresentazione generata.
  8. Per consentire a PDF Rasterizer di generare rappresentazioni Web, selezionare Genera rappresentazione Web.
  9. Specificate le impostazioni nella scheda Immagine abilitata per il Web.
  10. Salvare il flusso di lavoro.
  11. Per consentire a PDF Rasterizer di elaborare pagine PDF con librerie PDF, aprite il modello di risorse secondarie del processo DAM dalla console Flusso di lavoro.
  12. Dal pannello laterale, trascinare il passaggio del Gestore di raster PDF sotto il passaggio Crea rappresentazione immagine abilitata per il Web.
  13. Configurare gli argomenti seguenti per il passaggio del gestore Rasterizer PDF:
    • Tipi MIME: application/pdf o application/postscript
    • Comandi: PDFRasterizer -d -p 1 -s 1280 -t PNG -i ${file}
    • Aggiungete le dimensioni delle miniature: 319:319 , 140:100 , 48:48 . Aggiungi la configurazione personalizzata delle miniature, a seconda delle necessità.
    Gli argomenti della riga di comando per il PDFRasterizer comando possono includere quanto segue:
    • -d : Contrassegno per consentire il rendering uniforme di testo, immagini vettoriali e immagini. Consente di creare immagini di qualità migliore. Tuttavia, se si inserisce questo parametro, il comando viene eseguito lentamente e le dimensioni delle immagini aumentano.
    • -p : Numero pagina. Il valore predefinito è tutte le pagine. * denota tutte le pagine.
    • -s : Dimensione massima dell’immagine (altezza o larghezza). Questo viene convertito in DPI per ogni pagina. Se le pagine hanno dimensioni diverse, ogni pagina può essere ridimensionata in base a quantità diverse. Il valore predefinito è la dimensione effettiva della pagina.
    • -t : Tipo di immagine di output. I tipi validi sono JPEG, PNG, GIF e BMP. Il valore predefinito è JPEG.
    • -i : Percorso del PDF di input. È un parametro obbligatorio.
    • -h : Aiuto
  14. Per eliminare le rappresentazioni intermedie, selezionare Elimina rappresentazione generata.
  15. Per consentire a PDF Rasterizer di generare rappresentazioni Web, selezionare Genera rappresentazione Web.
  16. Specificate le impostazioni nella scheda Immagine abilitata per il Web.
  17. Salvare il flusso di lavoro.
  18. Caricate un PDF o un file AI in Experience Manager Assets. PDF Rasterizer genera le miniature e le rappresentazioni Web per il file.