Show Menu
ARGOMENTI×

Gestione dei frammenti di contenuto

I frammenti di contenuto sono memorizzati come risorse e sono gestiti principalmente dalla console Risorse .
I frammenti di contenuto vengono quindi utilizzati con le pagine di authoring; consultate Authoring delle pagine con frammenti di contenuto.

Creazione di frammenti di contenuto

Creazione di un modello di contenuto

I modelli di frammento di contenuto possono essere attivati e creati prima di creare frammenti di contenuto con contenuto strutturato.
Per ulteriori informazioni sui modelli, consulta Sviluppo di frammenti di contenuto; utilizzato per i frammenti di contenuto semplici.

Creazione di un frammento di contenuto

Il metodo di creazione di un frammento di contenuto è sostanzialmente lo stesso per i frammenti semplici e strutturati:
  1. Passa alla cartella Risorse in cui desideri creare il frammento.
  2. Per aprire la procedura guidata, seleziona Crea , quindi Frammento di contenuto .
  3. Il primo passaggio della procedura guidata richiede di specificare la base del nuovo frammento.
    • Può trattarsi di:
      • Modello , ad esempio Frammento semplice
      • Modello : utilizzato per creare un frammento che richiede contenuto strutturato; ad esempio, il modello Aeroporto
    • Vengono visualizzati tutti i modelli disponibili.
    Dopo la selezione, utilizzate Avanti per proseguire.
  4. Nel passaggio Proprietà specifica:
    • Base
      • Titolo
        Titolo del frammento.
        Obbligatorio.
      • Descrizione
      • Tag
    • Avanzate
      • Nome
        il nome; verrà utilizzato per formare l'URL.
        Obbligatorio; viene derivato automaticamente dal titolo, ma può essere aggiornato.
  5. Seleziona Crea per completare l’azione, quindi Apri il frammento per la modifica oppure tornare alla console facendo clic su Fine .

Azioni per un frammento di contenuto

Nella console Risorse sono disponibili diverse azioni per i frammenti di contenuto:
  • Dalla barra degli strumenti; dopo aver selezionato il frammento, sono disponibili tutte le azioni appropriate.
  • Come azioni rapide ; un sottoinsieme di azioni disponibili per le singole schede frammento.
Selezionare il frammento per visualizzare la barra degli strumenti con le azioni applicabili:
  • Scarica
    • Salvare il frammento come file ZIP; potete definire se includere elementi, varianti, metadati.
  • Crea
  • Estrai
  • Proprietà
    • Consente di visualizzare e/o modificare i metadati del frammento.
  • Modifica
  • Gestisci i tag
  • Alla raccolta
  • Copia / Incolla
  • Sposta
  • Pubblicazione rapida
  • Gestisci pubblicazione
  • Elimina
Molte di queste sono azioni standard per Risorse e/o per l’app desktop AEM.

Apertura dell’Editor frammento

Per aprire il frammento per la modifica:
Per modificare un frammento di contenuto è necessario disporre delle autorizzazioni appropriate. In caso di problemi, contattate l'amministratore di sistema.
  1. Utilizzate la console Risorse per individuare la posizione del frammento di contenuto.
  2. Aprire il frammento per la modifica:
    • Toccando o facendo clic sul collegamento del frammento o del frammento (a seconda della vista della console).
    • Selezionare il frammento, quindi Modifica dalla barra degli strumenti.
    Viene aperto l’editor frammento:
    1. Viene visualizzato un messaggio se al frammento è già fatto riferimento in una pagina di contenuto.
    2. Il pannello laterale può essere nascosto o visualizzato utilizzando l’icona Attiva/Disattiva pannello laterale.
  3. Per spostarsi tra le tre modalità, usate le icone nel pannello laterale:
  4. Dopo aver apportato le modifiche, usate Salva o Annulla come necessario.
    Sia l’azione Salva che Annulla causeranno l’uscita dall’editor. Per informazioni complete sul funzionamento di entrambe le opzioni dei frammenti di contenuto, consulta la sezione Salva, Annulla e Versioni .

Salva, Annulla e Versioni

L'editor dispone di due opzioni:
  • Salva
    Salvare le modifiche più recenti e uscire dall'editor.
    Per modificare un frammento di contenuto è necessario disporre delle autorizzazioni appropriate. In caso di problemi, contattate l'amministratore di sistema.
    Prima di selezionare Salva , è possibile restare nell’editor e apportare una serie di modifiche.
    Oltre a salvare semplicemente le modifiche, Salva aggiorna anche eventuali riferimenti e garantisce che il dispatcher venga scaricato come necessario. L'elaborazione di queste modifiche può richiedere del tempo. A causa di ciò, può verificarsi un impatto sulle prestazioni di un sistema di grandi dimensioni/complesso/pesantemente caricato.
    Tenere presente questo aspetto quando si utilizza Salva e quindi si reinserisce rapidamente nell’editor frammenti per apportare e salvare ulteriori modifiche.
  • Annulla
    Uscirà dall’editor senza salvare le modifiche più recenti.
Durante la modifica del frammento di contenuto AEM crea automaticamente delle versioni che garantiscono il ripristino del contenuto precedente in caso di annullamento delle modifiche:
  1. Quando un frammento di contenuto viene aperto per la modifica AEM verifica l’esistenza del token basato su cookie che indica se esiste una sessione di modifica:
    1. Se il token viene trovato, il frammento viene considerato parte della sessione di modifica esistente.
    2. Se il token non è disponibile e l'utente avvia la modifica del contenuto, viene creata una versione e viene inviato un token per questa nuova sessione di modifica al client, dove viene salvato in un cookie.
  2. In presenza di una sessione di modifica attiva , il contenuto in corso di modifica viene automaticamente salvato ogni 600 secondi (impostazione predefinita).
    L'intervallo di salvataggio automatico è configurabile utilizzando il /conf meccanismo.
    Valore predefinito, vedere:
    /libs/settings/dam/cfm/jcr:content/autoSaveInterval
  3. Se l’utente seleziona Annulla modifica, la versione creata all’inizio della sessione di modifica viene ripristinata e il token viene rimosso per terminare la sessione di modifica.
  4. Se l’utente seleziona Salva le modifiche, gli elementi/varianti aggiornati vengono memorizzati e il token viene rimosso per terminare la sessione di modifica.

Modifica del contenuto del frammento

Dopo aver aperto il frammento, è possibile utilizzare la scheda Variazioni per creare il contenuto.

Creazione e gestione di varianti all’interno del frammento

Dopo aver creato il contenuto principale, potete creare e gestire le varianti di tale contenuto.

Associazione di contenuto al frammento

È inoltre possibile associare il contenuto a un frammento. Questa funzione consente una connessione in modo che le risorse (ad es. immagini) possano essere (facoltativamente) utilizzate con il frammento quando questo viene aggiunto a una pagina di contenuto.

Visualizzazione e modifica dei metadati (proprietà) del frammento

È possibile visualizzare e modificare le proprietà di un frammento utilizzando la scheda Metadati .

Timeline per i frammenti di contenuto

Oltre alle opzioni standard, Timeline fornisce informazioni e azioni specifiche per i frammenti di contenuto:
  • Visualizzazione di informazioni su versioni, commenti e annotazioni
  • Azioni per le versioni
    • Ripristina questa versione (selezionare un frammento esistente, quindi una versione specifica)
    • Confronta con corrente (selezionare un frammento esistente, quindi una versione specifica)
    • Aggiungere un’ etichetta e/o un commento (selezionare un frammento esistente, quindi una versione specifica)
    • Salva come versione (selezionare un frammento esistente, quindi la freccia su nella parte inferiore della timeline)
  • Azioni per le annotazioni
    • Elimina
I commenti sono:
  • Funzionalità standard per tutte le risorse
  • Realizzato nella timeline
  • Relativa alla risorsa frammento
Le annotazioni (per i frammenti di contenuto) sono:
  • Inserito nell’editor frammento
  • Specifica per un segmento di testo selezionato all'interno del frammento
Ad esempio:

Confronto delle versioni dei frammenti

L'azione Confronta con corrente è disponibile dalla Timeline dopo aver selezionato una versione specifica.
Verrà aperto:
  • la versione Corrente (più recente) (sinistra)
  • la versione selezionata v< x.y > (destra)
Vengono visualizzati affiancati, dove:
  • Eventuali differenze sono evidenziate
    • Testo eliminato - rosso
    • Testo inserito - verde
    • Testo sostituito - blu
  • L’icona a schermo intero consente di aprire una delle due versioni da sola; quindi tornate alla visualizzazione parallela
  • È possibile ripristinare la versione specifica
  • Fatto , tornerai alla console
Non è possibile modificare il contenuto del frammento durante il confronto dei frammenti.

Reverting to a Version

È possibile ripristinare una versione specifica del frammento:

Pubblicazione e riferimento a un frammento

Se il frammento è basato su un modello, verificare che il modello sia stato pubblicato .
Se si pubblica un frammento di contenuto per il quale il modello non è ancora stato pubblicato, verrà visualizzato un elenco di selezione e il modello verrà pubblicato insieme al frammento.
I frammenti di contenuto devono essere pubblicati per l’utilizzo nell’ambiente di pubblicazione. Possono essere pubblicati:
Dopo aver pubblicato e/o fatto riferimento a un frammento, AEM viene visualizzato un avviso quando un autore riapre il frammento per la modifica. In questo modo viene segnalato che le modifiche apportate al frammento avranno effetto anche sulle pagine di riferimento.

Eliminazione di un frammento

Per eliminare un frammento:
  1. Nella console Risorse , andate alla posizione del frammento di contenuto.
  2. Selezionare il frammento.
    The Delete action is not available as a quick action.
  3. Select Delete from the toolbar.
  4. Confermate l’azione Elimina .
    Se in una pagina è già presente un riferimento al frammento, verrà visualizzato un messaggio di avviso e sarà necessario confermare che si desidera procedere con Forza eliminazione . Il frammento, insieme al relativo componente di frammento di contenuto, verrà eliminato da tutte le pagine di contenuto.