Show Menu
ARGOMENTI×

Configurare i tag delle risorse tramite Smart Content Service

È possibile effettuare l'integrazione Adobe Experience Manager con Smart Content Service tramite Adobe Developer Console. Utilizzate questa configurazione per accedere a Smart Content Service dall'interno Experience Manager.
L’articolo descrive le seguenti attività chiave necessarie per configurare il Servizio di contenuti avanzati. At the back end, the Experience Manager server authenticates your service credentials with the Adobe Developer Console gateway before forwarding your request to the Smart Content Service.
  1. Creare la configurazione di Smart Content Service per ottenere Crea una configurazione del Servizio di contenuti avanzati in Experience Manager per generare una chiave pubblica. Ottieni un certificato pubblico per l’integrazione di OAuth.
  2. Crea un’integrazione in Adobe Developer Console e carica la chiave pubblica generata.
  3. Configurate la distribuzione utilizzando la chiave API e altre credenziali da Adobe Developer Console.

Prerequisiti

Prima di utilizzare Smart Content Service, accertatevi quanto segue per creare un'integrazione in Adobe Developer Console:
  • Devi disporre di un account Adobe ID con privilegi di amministratore dell’organizzazione.
  • Smart Content Service è abilitato per la vostra organizzazione.
Per abilitare Enhanced Smart Tags, oltre a quanto sopra, installare anche il service pack di Experience Manager più recente.

Creare la configurazione di Smart Content Service per ottenere

Un certificato pubblico ti consente di autenticare il profilo su Adobe Developer Console.
  1. Nell’interfaccia di Experience Manager, accedi a Strumenti > Cloud Services > Servizi cloud precedenti .
  2. In the Cloud Services page, click Configure Now under Assets Smart Tags .
  3. Nella finestra di dialogo Crea configurazione , specifica un titolo e un nome per la configurazione di tag avanzati. Fai clic su Crea .
  4. Nella finestra di dialogo Servizio di contenuti avanzati AEM , usa i seguenti valori:
    URL servizio : https://mc.adobe.io/marketingcloud/smartcontent
    Server autorizzazioni : https://ims-na1.adobelogin.com
    Lascia vuoti gli altri campi per il momento (dovranno essere riempiti successivamente). Fai clic su OK .
    Figura: Finestra di dialogo Smart Content Service per fornire l'URL del servizio di contenuto
    L'URL fornito come URL del servizio non è accessibile tramite browser e genera un errore 404. La configurazione funziona correttamente con lo stesso valore del parametro URL servizio. Per informazioni sullo stato generale del servizio e sulla pianificazione della manutenzione, vedete https://status.adobe.com .
  5. Fai clic su Scarica certificato pubblico per integrazione OAuth e scarica il file del certificato pubblico AEM-SmartTags.crt .
    Figura: Impostazioni per il servizio di smart tag

Reconfigure when a certificate expires

Una volta scaduto, il certificato non è più affidabile. Non è possibile rinnovare un certificato scaduto. Per aggiungere un nuovo certificato, effettua le seguenti operazioni.
  1. Accedi alla tua implementazione di Experience Manager come amministratore. Fai clic su Strumenti > Protezione > Utenti .
  2. Individua e fai clic sull’utente dam-update-service . Click Keystore tab.
  3. Elimina il registro chiavi esistente similaritysearch con il certificato scaduto. Fai clic su Salva e chiudi .
    Figura: per aggiungere un nuovo certificato di sicurezza, elimina la voce esistente similaritysearch in Registro chiavi
  4. Vai a Strumenti > Cloud Services > Servizi cloud precedenti . Fai clic su Tag avanzati risorse > Mostra configurazioni > Configurazioni disponibili . Seleziona la configurazione richiesta.
  5. Per scaricare un certificato pubblico, fai clic su Scarica certificato pubblico per integrazione OAuth .
  6. Accedi a https://console.adobe.io e passa ai Servizi di contenuti avanzati esistenti nella pagina Integrazioni . Carica il nuovo certificato. For more information, see the instructions in Create Adobe Developer Console integration .

Creare 'integrazione con la console per sviluppatori di Adobi

Per utilizzare le API Smart Content Service, create un'integrazione in Adobe Developer Console per ottenere la chiave API (generata nel campo CLIENT ID dell'integrazione Adobe Developer Console), l'ID ACCOUNTTECNICO, l'ID ORGANIZATION e CLIENT SECRET per le impostazioni CLIENT SECRET per le risorse Smart Tagging Smart Tagging Service Experience Managerdi configurazione cloud in .
  1. Accedi a https://console.adobe.io in un browser. Seleziona l’account appropriato e verifica che il ruolo aziendale associato sia quello di amministratore di sistema.
  2. Crea un progetto con il nome desiderato. Fai clic su Aggiungi API .
  3. Nella pagina Aggiungi un’API , seleziona Experience Cloud e Contenuti avanzati . Fai clic su Avanti .
  4. Seleziona Carica la chiave pubblica . Fornisci il file del certificato scaricato da Experience Manager. Viene visualizzato il messaggio Chiavi pubbliche caricate correttamente. Fai clic su Avanti .
    Nella pagina per la creazione di una nuova credenziale dell’account di servizio (JWT) viene visualizzata la chiave pubblica per l’account di servizio appena configurato.
  5. Fai clic su Avanti .
  6. Nella pagina per la selezione dei profili di prodotto , seleziona Servizi di contenuti avanzati . Fai clic su Salva API configurata .
    In una pagina vengono visualizzate ulteriori informazioni sulla configurazione. Tenete aperta questa pagina per copiare e aggiungere questi valori nelle Impostazioni del servizio di tag avanzati Assets della configurazione cloud in Experience Manager per configurare gli smart tag.
    Figura: Dettagli dell'integrazione in Adobe Developer Console

Configurare il Servizio di contenuti avanzati

Per configurare l’integrazione, utilizzate i valori dei campi TECHNICAL ACCOUNT ID, ORGANIZATION ID, CLIENT SECRETe CLIENT ID dall’integrazione Adobe Developer Console. Creating a Smart Tags cloud configuration allows authentication of API requests from the Experience Manager deployment.
  1. In Experience Manager, navigate to Tools > Cloud Service > Legacy Cloud Services to open the Cloud Services console.
  2. In Tag avanzati risorse , apri la configurazione creata in precedenza. Nella pagina delle impostazioni del servizio, fai clic su Modifica .
  3. Nella finestra di dialogo Servizio di contenuti avanzati AEM , utilizza i valori precompilati per i campi URL servizio e Server autorizzazioni .
  4. Per i campi Chiave Api, ID accounttecnico, ID organizzazione e Segreto cliente, copiate e utilizzate i seguenti valori generati nell'integrazione di Developer Console di Adobe.
    Impostazioni servizio tag avanzati di Assets
    Adobe Developer Console campi di integrazione
    Chiave API
    ID CLIENT
    ID account tecnico
    ID ACCOUNT TECNICO
    ID organizzazione
    ID ORGANIZZAZIONE
    Segreto client
    SEGRETO CLIENT

Convalidare la configurazione

Dopo aver completato la configurazione, puoi usare un MBean JMX per convalidare la configurazione. Per eseguire la convalida, effettua le seguenti operazioni.
  1. Accedi al server di Experience Manager all’indirizzo https://[aem_server]:[port] .
  2. Go to Tools > Operations > Web Console to open the OSGi console. Click Main>JMX .
  3. Clic com.day.cq.dam.similaritysearch.internal.impl . It opens SimilaritySearch Miscellaneous Tasks .
  4. Clic validateConfigs() . Nella finestra di dialogo Validate Configurations (Convalida configurazioni), fai clic su Invoke (Richiama).
I risultati della convalida vengono visualizzati nella stessa finestra di dialogo.

Abilitare i tag avanzati nel flusso di lavoro DAM Update Asset (facoltativo)

  1. In Experience Manager, go to Tools > Workflow > Models .
  2. Nella pagina Modelli flusso di lavoro , seleziona il modello del flusso di lavoro Risorsa di aggiornamento DAM .
  3. Fai clic su Modifica nella barra degli strumenti.
  4. Per visualizzare i passaggi, espandi il pannello laterale. Trascina il passaggio Risorsa di tag avanzati della sezione Flusso di lavoro DAM e inseriscilo dopo il passaggio Elabora miniature .
    Figura: Aggiungi il passaggio Risorsa di tag avanzati dopo il passaggio Elabora miniature nel flusso di lavoro Aggiorna risorsa DAM.
  5. Apri il passaggio in modalità di modifica. In Impostazioni avanzate , accertati che sia selezionata l’opzione Avanzamento gestore .
    Figura: Configurare il flusso di lavoro Aggiorna risorsa DAM e aggiungere il passaggio smart tag
  6. Nella scheda Argomenti , seleziona Ignora errori se vuoi che il flusso di lavoro venga completato anche con esito negativo del passaggio di assegnazione tag automatica.
    Figura: Configurare il flusso di lavoro Aggiorna risorsa DAM per aggiungere il passaggio smart tag e selezionare l'avanzamento del gestore
    Per assegnare i tag alle risorse quando vengono caricate, a prescindere dal fatto che l’assegnazione tag avanzati sia abilitata o meno per le cartelle, seleziona Ignora flag di tag avanzati .
    Figura: Configurare il flusso di lavoro Aggiorna risorsa DAM per aggiungere il passo smart tag e selezionare Ignora flag Smart Tag
  7. Fai clic su OK per chiudere il passaggio del processo, quindi salva il flusso di lavoro.