Show Menu
ARGOMENTI×

Come impostare MongoDB per la demo

Introduzione

Questa esercitazione descrive come impostare MSRP per un’istanza di creazione e un’istanza di pubblicazione .
Con questa configurazione, il contenuto della community è accessibile sia dall’ambiente di creazione che da quello di pubblicazione senza dover inoltrare o invertire il contenuto generato dall’utente (UGC).
Questa configurazione è ideale per ambienti non di produzione , ad esempio per lo sviluppo e/o la dimostrazione.
Un ambiente produttivo dovrebbe:
  • Eseguire MongoDB con un set di repliche
  • Usa SolrCloud
  • Contengono più istanze di editore

MongoDB

Installazione di MongoDB

  • Scaricate MongoDB da https://www.mongodb.org/
    • Scelta del sistema operativo:
      • Linux
      • Mac 10.8
      • Windows 7
    • Scelta della versione:
      • Utilizzate almeno la versione 2.6
  • Configurazione di base
    • Seguire le istruzioni di installazione di MongoDB
    • Configura per mondio
      • Non è necessario configurare i logo o la condivisione
    • La cartella MongoDB installata verrà denominata <mongo-install>
    • Il percorso della directory dati definita sarà denominato <percorso-mongo>
  • MongoDB può essere eseguito sullo stesso host di AEM o in remoto

Avvia MongoDB

  • <mongo-install>/bin/mondio —dbpath <mongo-dbpath>
Verrà avviato un server MongoDB utilizzando la porta predefinita 27017.
  • Per Mac, aumentare il limite con l'inizio arg 'ulimit -n 2048'
Se MongoDB viene avviato dopo AEM, riavviate tutte le istanze AEM in modo che si connettano correttamente a MongoDB.

Opzione Produzione Demo: Imposta set di replica MongoDB

I comandi seguenti sono un esempio di configurazione di un set di repliche con 3 nodi in localhost:
  • bin/mondio —port 27017 —dbpath data —replSet rs0&
  • bin/mongo
    • cfg = {"_id": "rs0","version": 1,"membri": #}
    • rs.start(cfg)
  • bin/mondio —porta 27018 —dbpath data1 —replSet rs0&
  • bin/mondio —porta 27019 —dbpath data2 —replSet rs0&
  • bin/mongo
    • rs.add("127.0.0.1:27018")
    • rs.add("127.0.0.1:27019")
    • rs.status()

Solr

Installa Solr

  • Scarica Solr da Apache Lucene :
    • Ideale per qualsiasi sistema operativo
    • Utilizzare la versione 4.10 o 5
    • Solr richiede Java 1.7 o versione successiva
  • Configurazione di base
    • Segui l'esempio di impostazione del solr
    • Nessun servizio necessario
    • La cartella Solr installata sarà denominata <solr-install>

Configurare Solr per AEM Communities

Per configurare una raccolta Solr per MSRP per la demo, sono necessarie due decisioni (per i dettagli, selezionare i collegamenti alla documentazione principale):
  1. Eseguire Solr in modalità standalone o SolrCloud
  2. Installare la ricerca standard o avanzata in più lingue (MLS)

Solar standalone

Il metodo di esecuzione di Solr può variare a seconda della versione e del modo di installazione. La guida di riferimento Solr è la documentazione autorevole.
Per semplicità, utilizzando la versione 4.10 come esempio, avviate Solr in modalità standalone:
  • da CD a <solrinstall>/example
  • java -jar start.jar
Verrà avviato un server Solr HTTP utilizzando la porta predefinita 8983. Per ottenere una console Solr da testare, è possibile accedere alla console Solr.
Se Console Solr non è disponibile, controlla i registri in <solrinstall>/example/logs. Verificare se SOLR sta tentando di eseguire un binding con un nome host specifico che non può essere risolto (ad es. "user-macbook-pro"). In tal caso, aggiornate il file etc/hosts con una nuova voce per questo nome host (ad esempio 127.0.0.1 user-macbook-pro) e Solr verrà avviato correttamente.

SolrCloud

Per eseguire una configurazione solrCloud di base (non di produzione), inizia da:
  • java -Dbootstrap_confdir=./solr/collection1/conf -Dbootstrap_conf=true -DzkRun -jar start.jar

Identificare MongoDB come archivio comune

Avviate le istanze di AEM, se necessario.
Se AEM era in esecuzione prima dell'avvio di MongoDB, le istanze di AEM dovranno essere riavviate.
Seguite le istruzioni riportate nella pagina principale della documentazione: MSRP - Store comune MongoDB

Prova

Per testare e verificare lo store comune MongoDB, pubblicate un commento sull’istanza di pubblicazione e visualizzatela nell’istanza di creazione, nonché visualizzate l’UGC in MongoDB e Solr:
  1. Nell’istanza di pubblicazione, accedete alla pagina Guida ai componenti community e selezionate il componente Commenti.
  2. Accedete per pubblicare un commento:
  3. Immettete il testo nella casella di immissione del commento e fate clic su Post
  4. È sufficiente visualizzare il commento sull’istanza di authoring (con probabilità ancora eseguito l’accesso come amministratore/amministratore).
    Nota: mentre sull’autore sono presenti nodi JCR sotto il percorso asiatico, questi sono per il framework SCF. L'UGC effettivo non è in JCR, è in MongoDB.
  5. Visualizzare l'UGC in Community mongodb > Raccolte > Contenuto
  6. Visualizzare l’UGC in Solr:
    • Passa al dashboard Solr: http://localhost:8983/solr/
    • Utente core selector da selezionare collection1
    • Seleziona Query
    • Seleziona Execute Query

Risoluzione dei problemi

Nessun UGC

  1. Verificare che MongoDB sia installato ed eseguito correttamente.
  2. Verificate che MSRP sia stato configurato come provider predefinito:
    • Per creare e pubblicare tutte le istanze di AEM, rivisitate la console Configurazione archiviazione oppure controllate l'archivio AEM:
      • Non contiene un nodo srpc , significa che il provider di archiviazione è JSRP
      • Se il nodo srpc esiste e contiene il nodo defaultconfiguration , le proprietà della configurazione predefinita devono definire MSRP come provider predefinito
  3. Accertatevi che AEM sia stato riavviato dopo la selezione di MSRP.