Show Menu
ARGOMENTI×

SRP - Memorizzazione dei contenuti nella community

Introduzione

A partire AEM Communities 6.1, i contenuti generati dall'utente (UGC) vengono memorizzati in un unico store comune fornito da un provider di risorse di storage (SRP). È possibile scegliere tra diverse opzioni SRP, ad esempio ASRP, MSRP e JSRP.
A differenza delle versioni precedenti, non esiste replica inversa/avanti di UGC tra le istanze AEM. Al contrario, l’SRP rende direttamente accessibile UGC per le operazioni di creazione, lettura, aggiornamento ed eliminazione (CRUD) da tutte le istanze di creazione e pubblicazione, con un’eccezione per JSRP.
Di seguito sono riportate le caratteristiche di ciascuna opzione SRP, che è un'informazione fondamentale per il processo decisionale nella scelta dell'SRP appropriato e della distribuzione Topologie consigliate per community sottostante.
Per informazioni dettagliate sull'utilizzo di SRP per UGC, vedere Panoramica del provider di risorse di storage.
SRP si applica solo ai contenuti della community. Non influenza la posizione di memorizzazione del contenuto del sito (archivio Configurazione di archivi di nodi e archivi di dati in AEM 6 nodi) e non influisce sulla gestione protetta della registrazione utente, dei profili utente e dei gruppi di utenti tra AEM istanze (vedere anche Gestione dei dati utente).
A partire dal AEM 6.1, UGC non viene mai replicato .
Se la distribuzione non include uno store comune, come la topologia JSRP predefinita, UGC sarà visibile solo nell’istanza di pubblicazione o di creazione AEM in cui è stato immesso. Solo se la topologia include un cluster di pubblicazione, l’UGC sarà visibile su qualsiasi istanza di pubblicazione.

Caratteristiche delle opzioni SRP

Con questa opzione, l'UGC viene mantenuto in remoto in un servizio cloud ospitato e gestito da Adobe. Richiede una licenza aggiuntiva e lavora con un rappresentante commerciale per fornire il conto per tale licenza specifica. ASRP richiede:
  • Un servizio cloud associato fornito e supportato da Adobe per memorizzare il contenuto della community.
  • Scelta di un centro dati in una specifica area geografica (Stati Uniti, EMEA, APAC).
  • L'accesso programmatico a UGC può essere effettuato tramite l'API SRP.
ASRP è adatto:
  • Per la farm di pubblicazione TarMK.
  • Quando non si intende investire nello storage locale.
Esiste un limite per il caricamento di allegati a post (o commenti) in ASRP, pari a 50 MB.
Con questa opzione, l'UGC viene mantenuto direttamente in un'istanza MongoDB locale.
MSRP richiede:
  • Installazione locale con licenza di MongoDB per memorizzare il contenuto della community.
  • Installazione locale di Apache Solr.
  • L'accesso programmatico a UGC può essere effettuato tramite l'API SRP.
ASRP è adatto:
  • Per una farm di pubblicazione TarMK esistente.
  • Per un cluster MongoMK o RdbMK.
  • Quando si prevedono grandi quantità di contenuti per community.
Con questa opzione, l'UGC viene mantenuto direttamente in un'istanza di database MySQL locale.
DSRP richiede:
  • Installazione locale di MySQL per memorizzare il contenuto della community.
  • Installazione locale di Apache Solr.
  • L'accesso programmatico a UGC può essere effettuato tramite l'API SRP.
DSRP è adatto:
  • Per una farm di pubblicazione TarMK esistente.
  • Per un cluster MongoMK o RdbMK.
  • Quando si prevedono grandi quantità di contenuti per community.
Con l'opzione predefinita, non è disponibile uno store comune. L'UGC è persistente solo nello stesso repository JCR dell'istanza AEM in cui è stato immesso.
JSRP:
  • Memorizza il contenuto della community nell’archivio JCR dell’istanza di creazione o pubblicazione AEM cui è stato pubblicato.
  • Richiede l'accesso programmatico a UGC tramite l'API SRP.
  • Richiede un cluster di pubblicazione se vengono distribuite più istanze di pubblicazione (non esiste alcun meccanismo di replica tra le istanze di pubblicazione in una farm TarMK).
  • la moderazione viene eseguita solo nell’ambiente di pubblicazione (non esiste un meccanismo di replica inverso/avanti tra l’autore e la pubblicazione).
  • Ideale per lo sviluppo, le dimostrazioni e la formazione.

Configurazione di SRP

La specifica dell'opzione di memorizzazione predefinita, basata sulla distribuzione sottostante, viene effettuata tramite la console Configurazione storage.
Per i dettagli di configurazione di ciascuna opzione, vedete:
Se non è selezionata alcuna opzione di archiviazione attiva, per impostazione predefinita viene attivato JSRP.

Informazioni aggiuntive

UGC non replicato

Nell’ambiente di authoring, un autore crea il contenuto della pagina e lo replica nell’ambiente di pubblicazione. Quando una pagina include una funzione AEM Communities interattiva, come commenti, revisioni, forum, blog o QnA, l'interazione dei membri (con accesso ai visitatori del sito) in un'istanza di pubblicazione genera contenuto generato dall'utente (UGC) immesso nell'ambiente di pubblicazione.
Precedentemente, questo contenuto della community veniva replicato in modo inverso nelle istanze dell'autore e dagli autori replicati alle istanze di pubblicazione. È stato problematico mantenere la coerenza tra AEM istanze con replica inversa e successiva.
A partire da AEM Communities 6.1, la necessità di replica di UGC è stata eliminata utilizzando la memorizzazione condivisa per UGC, come descritto in precedenza.
Mentre il contenuto del sito viene replicato, UGC non viene mai replicato.

Gestione dei dati utente

Anche i CommunityIes sono utente. Questi dati relativi all’utente, quando creati e aggiornati nell’ambiente di pubblicazione, devono essere resi disponibili ad altre istanze di pubblicazione quando la topologia è una farm di pubblicazione.
A partire da AEM Communities 6.1, i dati relativi agli utenti vengono sincronizzati utilizzando la distribuzione Sling anziché la replica. Per ulteriori informazioni, visita Sincronizzazione Sincronizzazione utenti community utente.

Upgrading to AEM Communities 6.5

Quando si esegue l'aggiornamento a AEM community 6.5, se è necessario mantenere l'UGC preesistente, è necessario adottare misure a seconda che la comunità AEM 5.6.1 o AEM 6.0 utilizzasse Adobe su richiesta o lo storage locale dell'UGC.
Per informazioni dettagliate, visitate Aggiornamento ad AEM Communities 6.5 .