Show Menu
ARGOMENTI×

Creazione di un nuovo sito community

Creazione di un sito community

Utilizzate l'istanza di creazione per creare un sito community. Nell'istanza di AEM Author:
  1. Effettuate l'accesso con privilegi di amministratore.
  2. Dalla navigazione globale, andate a Communities > Sites .
La console Siti community offre una procedura guidata che guida l’utente attraverso i passaggi necessari per creare un sito community. È possibile passare al Next passaggio o Back al passaggio precedente prima di impegnare il sito nel passaggio finale.
Per iniziare a creare un nuovo sito community:
  • Selezionare il Create pulsante.

Passaggio 1: Modello del sito

Nel passaggio Modello sito, immettete un titolo, una descrizione, il nome dell'URL e selezionate un modello di sito community, ad esempio:
  • Titolo del sito community : Getting Started Tutorial
  • Descrizione del sito community : A site for engaging with the community.
  • Radice sito community: (lasciare vuoto per la radice predefinita /content/sites )
  • Configurazioni cloud: (lasciate vuoto se non sono specificate configurazioni cloud) fornite il percorso alle configurazioni cloud specificate.
  • Lingua di base del sito community: (lasciare invariate le lingue per una sola: Inglese) utilizzare l'elenco a discesa per scegliere una o più lingue di base dalle lingue disponibili: tedesco, italiano, francese, giapponese, spagnolo, portoghese (Brasile), cinese (tradizionale) e cinese (semplificato). Verrà creato un sito community per ogni lingua aggiunta, all'interno della stessa cartella del sito seguendo la procedura descritta in Traduzione di contenuti per siti multilingue. La pagina principale di ciascun sito conterrà una pagina figlia denominata dal codice della lingua di una delle lingue selezionate, ad esempio 'en' per l'inglese o 'fr' per il francese.
  • Nome sito community: coinvolgimento
    • Ricontrolla il nome perché non viene facilmente modificato dopo la creazione del sito
    • L'URL iniziale verrà visualizzato sotto il nome del sito community
    • Per un URL valido, aggiungete un codice della lingua di base + ".html"
    • Ad esempio , https://localhost:4502/content/sites/ engage/en.html
  • Modello : premuto per scegliere Reference Site
  • Seleziona Avanti .

Passaggio 2: Progettazione

Il passaggio Progettazione viene presentato in due sezioni per selezionare il tema e il banner di branding:

COMMUNITY SITE THEME

Selezionate lo stile da applicare al modello. Quando viene selezionato, al tema verrà sovrapposto un segno di spunta.

COMMUNITY SITE BRANDING

(Facoltativo) Caricate un'immagine banner da visualizzare nelle pagine del sito. Il banner è fissato al bordo sinistro del browser, tra l'intestazione del sito community e i collegamenti di navigazione. L’altezza del banner viene ritagliata a 120 pixel. Il banner non può essere ridimensionato in modo da adattarlo alla larghezza del browser e all'altezza di 120 pixel.
Seleziona Avanti .

Passaggio 3: Impostazioni

Nella fase Settings (Impostazioni), prima di selezionare Next , tenete presente che sono presenti sette sezioni che forniscono l'accesso alle configurazioni che includono gestione utente, tag, moderazione, gestione dei gruppi, analisi, traduzione e abilitazione.
Per provare a utilizzare le funzioni di abilitazione, consulta l’esercitazione Guida introduttiva AEM Communities per l’abilitazione .

User Management

Seleziona tutte le caselle di controllo per Gestione utente
  • Per consentire ai visitatori del sito di registrarsi autonomamente
  • Per consentire ai visitatori del sito di visualizzare il sito senza effettuare l'accesso
  • Per consentire ai membri di inviare e ricevere messaggi da altri membri della community
  • Per consentire l'accesso a Facebook invece di registrare e creare un profilo
  • Per consentire l'accesso con Twitter invece di registrare e creare un profilo
Per un ambiente di produzione, è necessario creare applicazioni Facebook e Twitter personalizzate. Consultate Accesso social network con Facebook e Twitter .

TAGGING

I tag che possono essere applicati al contenuto della community sono controllati selezionando gli spazi di nomi AEM definiti in precedenza tramite la console Console per tag Tagging (ad esempio lo spazio dei nomi delle esercitazioni).
La ricerca di spazi dei nomi è semplice tramite la ricerca tipo-avanti. Esempio,
  • Tipo tut
  • Seleziona Tutorial

ROLES

I ruoli dei membri della community vengono assegnati tramite le impostazioni nella sezione Ruoli.
Per consentire a un membro della community (o a un gruppo di membri) di utilizzare il sito come manager della community, utilizzate la ricerca tipo avanti e selezionate il nome del membro o del gruppo dalle opzioni disponibili nel menu a discesa.
Esempio,
Il servizio Tunnel consente la selezione di membri e gruppi esistenti solo nell’ambiente di pubblicazione.

MODERATION

Accettate le impostazioni globali predefinite per la moderazione del contenuto generato dall’utente (UGC).

ANALYTICS

Se Adobe Analytics è concesso in licenza e è stato configurato un servizio e un framework cloud di Analytics, è possibile abilitare Analytics e selezionare il framework.
Consultate Configurazione di Analytics per le funzioni Community.

TRANSLATION

Le impostazioni di traduzione specificano la lingua di base del sito, nonché se è possibile tradurre o meno l'UGC e in quale lingua, in tal caso.
  • Controlla Consenti traduzione automatica
  • Lasciare le lingue predefinite selezionate per la traduzione dal servizio di traduzione automatica predefinito
  • Lascia il provider di traduzione predefinito e la configurazione
  • Non c'è bisogno di uno store globale perché non ci sono copie in lingua
  • Seleziona Traduci tutta la pagina
  • Opzione Mantieni persistenza predefinita

ENABLEMENT

Lasciate vuoto quando create una community di coinvolgimento.
Per un’esercitazione simile per creare rapidamente una community di abilitazione , consulta Guida introduttiva a AEM Communities per l’abilitazione .
Seleziona Avanti .

Passaggio 4: Crea sito community

Seleziona Crea.
Al termine del processo, la cartella del nuovo sito viene visualizzata nella console Community - Siti.

Pubblicare il sito della community

Il sito creato deve essere gestito dalla console Community - Siti, la stessa console da cui è possibile creare nuovi siti.
Dopo aver selezionato la cartella del sito della community per aprirla, posizionate il puntatore sull'icona del sito in modo che vengano visualizzate quattro icone di azione:
Selezionando la quarta icona di ellissi (Altre azioni), vengono visualizzate le opzioni Esporta sito ed Elimina sito.
Da sinistra a destra sono:
  • Apri sito
    Selezionate l’icona matita per aprire il sito della community in modalità di modifica dell’autore, per aggiungere e/o configurare i componenti della pagina
  • Modifica sito
    Selezionate l'icona delle proprietà per aprire il sito della community e modificare le proprietà, ad esempio il titolo o il tema
  • Pubblica sito
    Selezionate l'icona del mondo per pubblicare il sito della community (ad esempio, se il server di pubblicazione è in esecuzione nel computer locale, per impostazione predefinita localhost:4503)
  • Esporta sito
    Selezionate l'icona di esportazione per creare un pacchetto del sito community che viene memorizzato e scaricato in Package Manager . UGC non è incluso nel pacchetto del sito.
  • Elimina sito
    Selezionate l'icona Elimina per eliminare il sito community dalla console ​Community > Siti. Questa azione rimuove tutti gli elementi associati al sito, come UGC, gruppi di utenti, risorse e record del database.
Se non utilizzate la porta predefinita 4503 per l'istanza di pubblicazione, modificate l'agente di replica predefinito per impostare il numero di porta sul valore corretto.
Nell’istanza di creazione, dal menu principale:
  1. Selezionare Strumenti > Operazioni > Replica .
  2. Selezionate Agenti sull’autore .
  3. Selezionate Agente predefinito (pubblicazione) .
  4. Accanto a Impostazioni , selezionare Modifica .
  5. Nella finestra di dialogo a comparsa per Impostazioni agente, selezionate la scheda Trasporto .
  6. In URI, modificate il numero di porta 4503 in base al numero di porta desiderato. Ad esempio, per utilizzare la porta 6103: https://localhost:6103/bin/receive?sling:authRequestLogin=1
  7. Selezionare OK .
  8. (Facoltativo) Selezionare Cancella o Forza tentativo per ripristinare la coda di replica.

Selezionate Pubblica

Dopo aver verificato che il server di pubblicazione sia in esecuzione, selezionate l'icona del mondo per pubblicare il sito della community.
Quando il sito della community è stato pubblicato correttamente, viene visualizzato brevemente il messaggio "Sito pubblicato".

Nuovi gruppi di utenti della community

Insieme al nuovo sito della community, vengono creati nuovi gruppi di utenti che dispongono delle autorizzazioni appropriate impostate per diverse funzioni amministrative. Per informazioni dettagliate, visitate Gruppi di utenti per i siti della community.
Per questo nuovo sito community, dato il nome del sito "coinvolgimento" nel passaggio 1, i quattro nuovi gruppi di utenti possono essere visualizzati dalla console Console di gestione membri e gruppi Gruppi (navigazione globale: Community, Gruppi):
  • Manager Community Engagement
  • Amministratori gruppo di coinvolgimento community
  • Membri di coinvolgimento della community
  • Moderatori di coinvolgimento community
  • Partecipazione community con membri privilegiati
  • Community Engagement Site Content Manager
Ricorda che Aaron McDonald è membro di
  • Manager Community Engagement
  • Moderatori di coinvolgimento community
  • Partecipazione community (indirettamente come membro del gruppo Moderatori)

https://localhost:4503/content/sites/engage/en.html

Configura per errore di autenticazione

Una volta configurato un sito e inviato per la pubblicazione, configurate la mappatura di accesso ( Adobe Granite Login Selector Authentication Handler ) nell’istanza di pubblicazione. Il vantaggio è che, se le credenziali di accesso non vengono immesse correttamente, l'errore di autenticazione rivisualizzerà la pagina di accesso del sito della community con un messaggio di errore.
Aggiungi un Login Page Mapping nome
  • /content/sites/engage/en/signin:/content/sites/engage/en

Passaggi opzionali

Modificare la home page predefinita

Quando lavorate con il sito di pubblicazione a scopo dimostrativo, potrebbe essere utile modificare la pagina principale predefinita nel nuovo sito.
A tal fine, è necessario utilizzare CRXDE Lite per modificare la tabella di mappatura delle risorse al momento della pubblicazione.
Per iniziare:
  1. Nell’istanza di pubblicazione, effettuate l’accesso con privilegi di amministratore.
  2. Nel browser del progetto, espandi /etc/map.
  3. Selezionare il http nodo:
    • Seleziona Crea nodo:
  4. Con il localhost.4503 nodo appena creato selezionato:
    • Aggiungi proprietà:
    • Nome sling:match
      • Stringa tipo
      • Valore localhost.4503/$(deve terminare con il carattere '$')
    • Aggiungi proprietà:
      • Nome sling:internalRedirect
      • Stringa tipo
      • Valore /content/sites/engage/en.html
  5. Selezionate Salva tutto.
  6. (Facoltativo) Eliminare la cronologia di navigazione.
  7. Andate a https://localhost:4503/.
    • Arrivate a https://localhost:4503/content/sites/engage/en.html
Per disattivare, è sufficiente preimpostare il valore della sling:match proprietà con 'x' - xlocalhost.4503/$ - e Salva tutto .

Risoluzione dei problemi: Errore durante il salvataggio della mappa

Se non è possibile salvare le modifiche, assicurarsi che il nome del nodo sia localhost.4503 , con un separatore 'punto' e non localhost:4503 con un separatore 'due punti', in quanto non localhost è un prefisso valido per lo spazio nomi.

Risoluzione dei problemi: Impossibile eseguire il reindirizzamento

Il valore ' $ ' alla fine della sling:match stringa dell'espressione regolare è cruciale, in modo che solo https://localhost:4503/ venga mappato esattamente, altrimenti il valore di reindirizzamento viene preceduto da qualsiasi percorso che potrebbe esistere dopo server:port nell'URL. Pertanto, quando AEM tenta di reindirizzare alla pagina di accesso, non riesce.

Modifica del sito

Dopo la creazione iniziale del sito, gli autori possono utilizzare l'icona Creazione di contenuti del sito Apri sito per eseguire le attività standard di authoring AEM.
Inoltre, gli amministratori possono utilizzare l’icona Modifica delle proprietà del sito Modifica sito per modificare le proprietà del sito, ad esempio il titolo.
Dopo ogni modifica, ricordate di salvare e pubblicare nuovamente il sito.
Se non avete familiarità con AEM, consultate la documentazione sulla gestione Operazioni di base di base e una guida rapida alle pagine di authoring.