Show Menu
ARGOMENTI×

Modelli di frammento di contenuto

I modelli di frammento di contenuto vengono utilizzati per tutti gli esempi in We.Retail.
I modelli vengono selezionati al momento della creazione di un frammento di contenuto. Forniscono al nuovo frammento la struttura di base, gli elementi e la variante. I modelli utilizzati per i frammenti di contenuto sono soggetti a Granite Configuration Manager.
I modelli predefiniti sono disponibili in:
  • /libs/settings/dam/cfm/templates
È possibile creare modelli specifici per il sito per i frammenti di contenuto in:
  • /apps/settings/dam/cfm/templates Posizione per sovrapporre i modelli out-of-the-box o fornire modelli specifici per i clienti a livello di applicazione che non devono essere estesi o modificati in fase di esecuzione.
  • /conf/global/settings/dam/cfm/templates Il percorso per i modelli specifici per i clienti dell'istanza che devono essere modificati in fase di esecuzione.
L'ordine di precedenza è (in ordine decrescente) /conf , /apps , /libs .
Non devi cambiare nulla nel /libs percorso.
Questo perché il contenuto di /libs viene sovrascritto al successivo aggiornamento dell’istanza (e potrebbe essere sovrascritto quando si applica un hotfix o un feature pack).
Il metodo consigliato per la configurazione e altre modifiche è:
  1. Ricreare l'elemento richiesto (ovvero come esiste in /libs ) in /apps
  2. Apportare modifiche all'interno /apps
La struttura di base di un modello si trova in:
conf
  global
    settings
      dam
        cfm
          templates
            <template-name>
              ...

La struttura specifica è:
+ <template-name>
    - jcr:primaryType
    - jcr:title
    - jcr:description
    - initialAssociatedContent
    - precreateElements
    - version
    + elements
        - jcr:primaryType
        + <element-name>
            - jcr:primaryType
            - jcr:title
            - defaultContent
            - initialContentType
            - name
        ... + other element definitions
    + variations
        - jcr:primaryType
        + <variation-name>
            - jcr:primaryType
            - jcr:title
            - jcr:description
            - name
        ... + other variation definitions

Ulteriori dettagli sui nodi e le relative proprietà sono:
  • Modello
    Nome Tipo Valore
    < template-name > nt:unstructured Questo nodo è il nodo principale per ciascun modello. È obbligatorio e deve avere un nome univoco.
    jcr:title
    String
    required
    Titolo del modello (visualizzato nella procedura guidata Crea frammento ).
    jcr:description
    String
    facoltativo
    Testo che descrive lo scopo del modello (visualizzato nella procedura guidata Crea frammento ).
    initialAssociatedContent
    String[]
    facoltativo
    Un array con percorsi alle raccolte che per impostazione predefinita dovrebbero essere associate a un frammento di contenuto appena creato.
    precreateElements
    Boolean
    required
    true , se le risorse secondarie che rappresentano gli elementi (tranne l'elemento principale) del frammento di contenuto devono essere create al momento della creazione del frammento di contenuto; false se devono essere create "al volo".
    Nota : al momento questo parametro deve essere impostato su true .
    version
    Long
    required
    Versione della struttura del contenuto; attualmente supportato:
    Nota : al momento questo parametro deve essere impostato su 2 .
  • Elementi
    Nome Tipo Valore
    elements
    nt:unstructured
    required
    Nodo che contiene la definizione degli elementi del frammento di contenuto. È obbligatorio e deve contenere almeno un nodo secondario per l'elemento Principale , ma può contenere [1.n] nodi secondari.
    Quando il modello viene utilizzato, il ramo secondario degli elementi viene copiato nel ramo del modello del frammento.
    Il primo elemento (come visualizzato in CRXDE Lite) è automaticamente considerato l'elemento principale ; il nome del nodo è irrilevante e il nodo stesso non ha un significato speciale, a parte il fatto che è rappresentato dalla risorsa principale; gli altri elementi sono gestiti come risorse secondarie.
  • Nome elemento
    Nome Tipo Valore
    < element-name > nt:unstructured Questo nodo definisce un elemento. È obbligatorio e deve avere un nome univoco.
    jcr:title
    String
    required
    Titolo dell’elemento (visualizzato nel selettore di elementi dell’editor di frammenti).
    defaultContent
    String
    facoltativo
    impostazione predefinita: ""
    Contenuto iniziale dell’elemento; utilizzato solo se precreateElements = true
    initialContentType
    String
    facoltativo
    impostazione predefinita: text/html
    Tipo di contenuto iniziale dell’elemento; utilizzato solo se precreateElements = true ; attualmente supportato:
    • text/html
    • text/plain
    • text/x-markdown
    name
    String
    required
    Nome interno dell’elemento; deve essere univoco per il tipo di frammento.
  • Varianti
    Nome Tipo Valore
    variations
    nt:unstructured
    facoltativo
    Questo nodo facoltativo contiene la definizione delle variazioni iniziali del frammento di contenuto.
  • Nome variante
    Nome Tipo Valore
    < variation-name >
    nt:unstructured
    obbligatorio se è presente un nodo di variante
    Definisce una variante iniziale. Per impostazione predefinita, la variante viene aggiunta a tutti gli elementi del frammento di contenuto.
    La variante avrà lo stesso contenuto iniziale del rispettivo elemento (vedere defaultContent/ initialContentType )
    jcr:title
    String
    required
    Titolo della variante (visualizzato nella scheda Variazione dell’editor frammento (a sinistra)).
    jcr:desciption
    String
    facoltativo
    impostazione predefinita: ""
    Testo che fornisce una descrizione della variante (visualizzata nella scheda Variazione dell'editor frammento (a sinistra)).