Show Menu
ARGOMENTI×

Configurazione degli endpoint di Task Manager

Gli endpoint di Task Manager consentono agli utenti di Workspace di richiamare il servizio.
Impostazioni endpoint di Task Manager
Utilizzare le seguenti impostazioni per configurare un endpoint di Task Manager.
Nome: (Obbligatorio) Identifica l’endpoint. Il nome viene visualizzato nella vista a schede in Workspace. Non includete un carattere < perché troncherà il nome visualizzato in Workspace. Se immettete un URL come nome dell’endpoint, accertatevi che sia conforme alle regole di sintassi specificate in RFC1738.
Descrizione: Una descrizione dell'endpoint. Non includete un carattere < perché troncherà la descrizione visualizzata in Workspace.
Istruzioni attività: Istruzioni per l’utente che avvia il flusso di lavoro.
Proprietario processo: Nome della persona responsabile del processo.
L'Utente Può Inoltrare L'Attività: Consente all'utente di inoltrare l'attività iniziale.
Mostra finestra allegati: Consente all'utente di visualizzare la finestra dell'allegato.
Consenti aggiunta allegati: Consente all'utente di aggiungere allegati e note.
Attività inizialmente bloccata: Blocca l'attività iniziale.
Aggiungere ACL per le code condivise: L'attività iniziale viene creata con ACL per gli utenti della coda condivisa.
Categorizzazione: (Obbligatorio) La categoria in cui l'utente visualizzerà il modulo in Workspace. Selezionare una categoria dall'elenco oppure selezionare Nuova categoria per aggiungere una categoria.
Nome operazione: (Obbligatorio) Elenco di operazioni che possono essere assegnate all'endpoint.