Show Menu
ARGOMENTI×

Integrazione di applicazioni di terze parti nell’area di lavoro AEM Forms

L'area di lavoro AEM Forms supporta la gestione delle attività di assegnazione e completamento per moduli e documenti. Tali moduli e documenti possono essere moduli XDP, Flex® o Guide (obsoleto) per i quali è stato eseguito il rendering in formato XDP, PDF, HTML o Flex.
Tali capacità sono ulteriormente migliorate. I AEM Forms ora supportano la collaborazione con applicazioni di terze parti che supportano funzionalità simili all'area di lavoro AEM Forms. Una parte comune di questa funzionalità è rappresentata dal flusso di lavoro dell'assegnazione e successiva approvazione di un'attività. I AEM Forms offrono un'unica esperienza unificata agli utenti enterprise di AEM Forms, in modo che tutte le assegnazioni di attività o approvazioni per le applicazioni supportate possano essere gestite tramite l'area di lavoro AEM Forms.
Ad esempio, consideriamo la gestione della corrispondenza come esempio di riferimento per l’integrazione con l’area di lavoro AEM Forms. Gestione corrispondenza ha il concetto di "Lettera", che può essere rappresentata e consente azioni.

Creare le risorse Gestione corrispondenza

Per iniziare, create un modello di gestione della corrispondenza di esempio di cui viene eseguito il rendering nell'area di lavoro AEM Forms. Per ulteriori dettagli, vedere Creare un modello di lettera.
Per verificare se il rendering del modello di gestione della corrispondenza può essere eseguito correttamente, accedete al modello di gestione della corrispondenza nel relativo URL. L'URL ha un pattern simile a https://'[server]:[port]'/lc/content/cm/createcorrespondence.html?cmLetterId=encodedLetterId&cmUseTestData=1&cmPreview=0;
dove encodedLetterId è l’ID lettera con codifica URL. Quando si definisce il processo di rendering per l'attività dell'area di lavoro in Workbench, specificare lo stesso ID lettera.

Creazione di un’attività per il rendering e l’invio di una lettera in AEM Workspace

Prima di eseguire questi passaggi, accertatevi di essere membri dei seguenti gruppi:
  • cm-agent-users
  • Utenti Workspace
Per ulteriori informazioni, consultate Aggiungere e configurare utenti .
Per creare un’attività di rendering e inviare una lettera in AEM Workspace, effettuate le seguenti operazioni:
  1. Avviare Workbench. Accedete a localhost come amministratore.
  2. Fate clic su File > Nuovo > Applicazione. Nel campo Nome applicazione, immettete CMDemoSample e fate clic su Fine.
  3. Seleziona CMDemoSample/1.0 e fai clic con il pulsante destro del mouse NewProcess . Nel campo del nome, immettere CMRenderer e fare clic su Fine.
  4. Trascinate il selettore attività Punto iniziale e configuratelo:
    1. In Dati presentazione, selezionate Usa una risorsa CRX.
    2. Cercate una risorsa. Nella finestra di dialogo Seleziona risorsa modulo, nella scheda Lettere sono elencate tutte le lettere presenti sul server.
    3. Selezionare la lettera appropriata e fare clic su OK .
  5. Fate clic su Gestisci profili azione. Viene visualizzata la finestra di dialogo Gestisci profilo azione. Assicurarsi che le opzioni Processo di rendering e Processo di invio siano selezionate correttamente.
  6. Per aprire la lettera con un file XML di dati, individuare e selezionare il file di dati appropriato nel processo Prepara dati.
  7. Fai clic su OK.
  8. Definire le variabili per Output punto iniziale e Allegati attività. Le variabili definite conterranno i dati Output punto iniziale e Allegati attività.
  9. (Facoltativo) Per aggiungere un altro utente al flusso di lavoro, trascinate un selettore attività, configuratelo e assegnatelo a un utente. Scrivere un wrapper personalizzato (esempio riportato di seguito) oppure scaricare e installare il DSC (dato di seguito) per estrarre il modello Lettera, l'Output Punto di Inizio e l'Allegato Attività.
    Esempio di wrapper personalizzato:
    public LetterInstanceInfo getLetterInstanceInfo(Document dataXML) throws Exception {
    try {
    if(dataXML == null)
    throw new Exception("dataXML is missing");
    
    CoreService coreService = getRemoteCoreService();
    if (coreService == null)
    throw new Exception("Unable to retrive service. Please verify connection details.");
    Map<String, Object> result = coreService.getLetterInstanceInfo(IOUtils.toString(dataXML.getInputStream(), "UTF-8"));
    LetterInstanceInfo letterInstanceInfo = new LetterInstanceInfo();
    
    List<Document> attachmentDocs = new ArrayList<Document>();
    List<byte[]> attachments = (List<byte[]>)result.get(CoreService.ATTACHMENT_KEY);
    if (attachments != null){
    for (byte[] attachment : attachments)
    { attachmentDocs.add(new Document(attachment)); }
    
    }
    letterInstanceInfo.setLetterAttachments(attachmentDocs);
    
    byte[] updateLayout = (byte[])result.get(CoreService.LAYOUT_TEMPLATE_KEY);
    if (updateLayout != null)
    { letterInstanceInfo.setLetterTemplate(new Document(updateLayout)); }
    
    else
    { throw new Exception("template bytes missing while getting Letter instance Info."); }
    
    return letterInstanceInfo;
    } catch (Exception e)
    { throw new Exception(e); }
    
    }
    
    
    Ottieni DSC download file: Un DSC di esempio è disponibile nel file DSCSample.zip allegato qui sopra. Scaricate e decomprimete il file DSCSample.zip. Prima di utilizzare il servizio DSC, è necessario configurarlo. Per informazioni, consultate Configurare il servizio DSC.
    Nella finestra di dialogo Definisci attività, selezionate l'attività appropriata, ad esempio getLetterInstanceInfo, quindi fate clic su OK .
  10. Implementare l'applicazione. Se richiesto, archiviate e salvate le risorse.
  11. Accedete all'area di lavoro moduli di AEM all'indirizzo https://' # : # '/lc/content/ws.
  12. Aprite il compito aggiunto, CMRenderer. Viene visualizzata la lettera Gestione corrispondenza.
  13. Compila i dati richiesti e invia la lettera. La finestra si chiude. In questo processo, l'attività viene assegnata all'utente specificato nel flusso di lavoro nel passaggio 9.
    Il pulsante Invia non viene attivato finché non vengono compilate tutte le variabili richieste nella lettera.