Show Menu
ARGOMENTI×

Annullamento della validità della cache CDN tramite Dynamic Media

Le risorse per contenuti multimediali dinamici sono memorizzate nella cache dalla rete CDN (Content Delivery Network) per una distribuzione rapida dei contenuti ai clienti. Tuttavia, quando apportate gli aggiornamenti a tali risorse, potreste desiderare che le modifiche diventino attive immediatamente sul sito Web. Lo svuotamento o l’annullamento della validità della cache CDN consente di aggiornare rapidamente le risorse distribuite da Dynamic Media. Invece di aspettare che la cache scada utilizzando un valore TTL (Time To Live) (il valore predefinito è 10 ore), potete inviare una richiesta dall'interfaccia utente di Dynamic Media affinché la cache scada in pochi minuti.
I passaggi seguenti si applicano solo a Contenuti multimediali dinamici su AEM come Cloud Service. Questa funzione richiede anche l’utilizzo del CDN out-of-the-box fornito con AEM file multimediali dinamici; qualsiasi altra CDN personalizzata non è supportata.
Consultate anche Panoramica sulla memorizzazione nella cache dei file multimediali dinamici.
Per annullare la validità della cache CDN mediante un supporto dinamico
Parte 1 di 2: Creazione di un modello di annullamento validità CDN
  1. In AEM come Cloud Service, toccate Strumenti > Risorse > Modello di annullamento validità CDN.
  2. Nella pagina del modello di annullamento validità CDN, effettuate una delle seguenti operazioni in base allo scenario:
    Scenario
    Opzione
    In passato ho già creato un modello di annullamento validità CDN utilizzando Dynamic Media Classic.
    Il campo di testo Crea modello è precompilato con i dati del modello. In tal caso, potete modificare il modello oppure continuare con il passaggio successivo.
    Devo creare un modello. In cosa si entra?
    Nel campo di testo Crea modello , immettete un URL immagine (con predefiniti per immagini o modificatori) che faccia riferimento <ID> , invece di un ID immagine specifico come nell’esempio seguente:
    https://my.publishserver.com/is/image/company_name/<ID>?$product$
    Se il modello contiene solo <ID> , Dynamic Media compila il https://<publishserver_name>/is/image/<company_name>/<ID> percorso in cui <publishserver_name> corrisponde al nome del server di pubblicazione definito in Impostazioni generali in Dynamic Media Classic; il nome <company_name> è il nome della directory principale della società associata a questa istanza AEM ed <ID> è la risorsa selezionata tramite il selettore risorse da annullare.
    Eventuali predefiniti/modificatori inseriti <ID> vengono copiati così come sono nella definizione URL.
    Solo le immagini /is/image - ovvero - possono essere formate automaticamente in base al modello.
    Ad /is/content/ esempio, l’aggiunta di risorse come video o PDF tramite il selettore delle risorse non genera automaticamente URL. Al contrario, dovete specificare tali risorse nel modello di annullamento validità CDN, oppure potete aggiungere manualmente l’URL a tali risorse nella Parte 2 di 2: Impostazione delle opzioni di annullamento validità CDN.
    Esempi:
    In questo primo esempio, il modello di annullamento della validità contiene <ID> insieme all’URL della risorsa /is/content . Esempio, http://my.publishserver.com:8080/is/content/dms7snapshot/<ID> . Elemento multimediale dinamico crea l’URL in base a questo criterio, con <ID> le risorse selezionate tramite il selettore delle risorse da annullare.
    In questo secondo esempio, il modello di annullamento della validità contiene l’URL completo della risorsa utilizzata nelle proprietà Web con /is/content (non dipendente dal selettore delle risorse). Ad esempio, http://my.publishserver.com:8080/is/content/dms7snapshot/backpack dove backpack è l’ID della risorsa.
    I formati di risorse supportati in Contenuti multimediali dinamici possono essere annullati. I tipi di file di risorse non supportati per l’annullamento della validità CDN includono Postscript, Encapsulated Postscript, Adobe Illustrator, Adobe InDesign, Microsoft Powerpoint, Microsoft Excel, Microsoft Word e Rich Text Format.
    Quando create il modello, ma prestate attenzione alla sintassi e agli errori di battitura; Gli elementi multimediali dinamici non eseguono la convalida dei modelli.
    È necessario specificare gli URL per gli smart crop delle immagini in questo modello di annullamento validità CDN o nel campo di testo Aggiungi URL nella parte 2: Impostazione delle opzioni di annullamento validità CDN.
    Importante: ​Ogni voce in un modello di annullamento validità CDN deve essere su una propria riga.
    L’esempio di modello riportato di seguito è solo a scopo illustrativo.
  3. Nell'angolo superiore destro della pagina del modello di annullamento validità CDN, tocca Salva , quindi tocca OK.
    Parte 2 di 2: Impostazione delle opzioni di annullamento validità CDN
  4. In AEM come Cloud Service, toccate Strumenti > Risorse > Annullamento validità CDN.
  5. Nella pagina Annulla validità CDN - Aggiungi dettagli , selezionate le risorse per l’annullamento della validità CDN.
    Se decidete di lasciare deselezionata l’opzione Annulla validità predefiniti immagine associati alla risorsa in CDN e Annulla validità in base al modello ​, l’URL di base delle risorse selezionate viene formato per l’annullamento della validità. È consigliabile utilizzare questa disposizione di opzioni solo per le immagini.
    Opzione
    Descrizione
    Annulla validità dei predefiniti immagine associati alla risorsa in CDN
    (Facoltativo) Quando selezionate questa opzione, le risorse selezionate e tutti gli URL dei predefiniti per immagini associati vengono automaticamente formati per l’annullamento della validità della cache.
    Le risorse e i relativi URL predefiniti preimpostati vengono formati automaticamente per l’annullamento della validità. Questa opzione funziona solo per le risorse di immagine.
    Annullamento della convalida in base al modello
    (Facoltativo) Selezionate questa opzione per utilizzare solo il modello definito per la formazione degli URL.
    Aggiungi risorse
    Usate il selettore delle risorse per selezionare le risorse da annullare. Potete selezionare risorse pubblicate o non pubblicate.
    La memorizzazione nella cache del CDN è basata su URL, non su risorse. Pertanto, è necessario conoscere gli URL completi presenti sul sito Web. Dopo aver determinato tali URL, potete aggiungerli al modello. Potete quindi selezionare e aggiungere tali risorse e annullare la validità degli URL in un unico passaggio.
    Usate questa opzione insieme ai predefiniti per immagini associati per risorse Annulla validità in CDN , Annulla validità in base al modello o a entrambi.
    Aggiungi URL
    Aggiungete o incollate manualmente i percorsi URL completi alle risorse per file multimediali dinamici la cui cache CDN desiderate annullare la validità. Utilizzate questa opzione se non avete creato un modello di annullamento validità CDN nella parte 1 di 2: Creazione di un modello di annullamento validità CDN e di poche risorse da annullare.
    Importante: Ogni URL aggiunto deve trovarsi su una propria riga.
    Potete annullare la validità di un massimo di 1000 URL alla volta. Se il numero di URL nel campo di testo Aggiungi URL è maggiore di 1000, non è possibile toccare Avanti . In questi casi, toccate X a destra di una risorsa selezionata o un URL aggiunto manualmente per eliminarla dall'elenco di annullamento della validità.
    Tenete presente che dovete specificare gli URL per le raccolte avanzate immagine nel modello di annullamento validità CDN o in questo campo di testo Aggiungi URL .
  6. Near the upper-right corner of the page, tap Next.
  7. Nella pagina Annulla validità CDN - Conferma , nella casella di riepilogo URL viene visualizzato uno o più URL generati dal modello di annullamento validità CDN precedentemente creato e dalle risorse appena aggiunte.
    Ad esempio, utilizzando l’esempio CDN Modello di annullamento validità illustrato nei passaggi precedenti, supponiamo che sia stata aggiunta una singola risorsa denominata spinset . Toccando Strumenti > Risorse > Annullamento validità CDN si ottengono i seguenti cinque URL generati nell’interfaccia Annulla validità CDN - Conferma utente:
    Se necessario, toccate X a destra di un URL per eliminarlo dal processo di annullamento della validità.
  8. Nell’angolo superiore destro della pagina, toccate Invia per avviare il processo di annullamento della validità della CDN.

Risoluzione di errori di annullamento validità CDN

In tutti i casi, l'intero batch viene elaborato per l'annullamento della validità oppure l'intero batch non riesce.
Errore
Spiegazione
Impossibile recuperare gli URL per le risorse selezionate.
Si verifica se vengono soddisfatti i seguenti scenari:
- Non viene trovata una configurazione per contenuti multimediali dinamici.
- È presente un'eccezione durante il recupero di un utente di servizio tramite il quale viene letta la configurazione Dynamic Media.
- Il server di pubblicazione o la directory principale della società utilizzata per creare gli URL non è presente nella configurazione per elementi multimediali dinamici.
Alcuni URL non sono definiti correttamente. Correggere e inviare di nuovo.
Si verifica se l'API di annullamento validità cache CDN IPS restituisce un errore che fa riferimento a un'altra società o se l'URL non è valido in base alla convalida eseguita dall'API cdnCacheInvalidation IPS.
Impossibile annullare la validità della cache CDN.
Si verifica se la richiesta di annullamento della validità della cache CDN non riesce per altri motivi.
Nessun URL immesso per essere invalidato.
Si verifica se non sono presenti URL nella pagina Annulla validità CDN - Conferma e si tocca Invia.