Show Menu
ARGOMENTI×

Applicazione di tag avanzati alle risorse

Panoramica dei tag avanzati

Le organizzazioni che si occupano di risorse digitali utilizzano sempre più vocabolario controllato dalla tassonomia nei metadati delle risorse. Comprende in sostanza un elenco di parole chiave utilizzate comunemente da dipendenti, partner e clienti per fare riferimento e cercare risorse digitali di una determinata classe. L’assegnazione di tag alle risorse con un vocabolario controllato dalla tassonomia ne consente l’identificazione e il recupero tramite ricerche basate sui tag.
Rispetto ai vocabolari di lingua naturale, l’assegnazione di tag alle risorse digitali in base alla tassonomia aziendale consente di allinearle al business di un’azienda e garantisce che le risorse più rilevanti vengano visualizzate nelle ricerche. Ad esempio, un produttore di auto può assegnare tag alle immagini di un'auto con nomi di modelli in modo che vengano visualizzate solo immagini rilevanti quando vengono ricercate immagini di vari modelli per progettare una campagna promozionale.
In background, Smart Content Service utilizza il framework AI di Adobe Sensei per formare il suo algoritmo di riconoscimento delle immagini sulla struttura dei tag e la tassonomia aziendale. Questa funzione di content intelligence viene quindi utilizzata per applicare tag rilevanti a un altro set di risorse.
Smart Content Services è applicabile solo ai clienti Assets. Smart Content Service è disponibile per l'acquisto come componente aggiuntivo per Experience Manager.

Gestione di smart tag e ricerche

Potete curare gli smart tag per rimuovere eventuali tag non accurati eventualmente assegnati alle immagini del vostro marchio, in modo da visualizzare solo i tag più rilevanti.
La moderazione degli smart tag consente inoltre di perfezionare le ricerche basate sui tag per le immagini, assicurando che l’immagine venga visualizzata nei risultati di ricerca per i tag più rilevanti. In sostanza, elimina la possibilità che immagini non collegate vengano visualizzate nei risultati della ricerca.
Potete anche assegnare un rango più alto a un tag per aumentarne la rilevanza rispetto a un’immagine. La promozione di un tag per un’immagine aumenta le probabilità che l’immagine venga visualizzata nei risultati di ricerca quando viene eseguita una ricerca in base al tag specifico.
  1. Nella casella di ricerca Omnico, cercate le risorse basate su un tag.
  2. Controllate i risultati della ricerca per identificare un’immagine che non vi interessa.
  3. Selezionate l’immagine, quindi toccate o fate clic sull’icona Gestisci tag nella barra degli strumenti.
  4. Dalla pagina Gestisci tag , ispezionate i tag. Se non desiderate che l’immagine venga cercata in base a un tag specifico, selezionate il tag e quindi fate clic o toccate l’icona Elimina dalla barra degli strumenti. In alternativa, toccate o fate clic X sul simbolo visualizzato accanto all’etichetta.
  5. Per assegnare un rango più alto a un tag, selezionatelo e toccate o fate clic sull’icona di promozione nella barra degli strumenti. Il tag promosso viene spostato nella sezione Tag .
  6. Tocca o fai clic su Salva , quindi su OK per chiudere la finestra di dialogo Successo.
  7. Passate alla pagina delle proprietà dell’immagine. Osservate che al tag promosso è stata assegnata un’elevata rilevanza e, di conseguenza, appare più alta nei risultati della ricerca.

Comprendere i risultati della ricerca AEM con gli smart tag

Per impostazione predefinita, la ricerca AEM combina i termini di ricerca con una AND clausola. L'utilizzo di smart tag non modifica questo comportamento predefinito. L'utilizzo di smart tag aggiunge una OR clausola aggiuntiva per individuare qualsiasi termine di ricerca negli smart tag applicati. For example, consider searching for woman running . Per impostazione predefinita, le risorse con una sola parola chiave woman o una sola running parola chiave nei metadati non vengono visualizzate nei risultati della ricerca. Tuttavia, in una query di ricerca di questo tipo viene visualizzata una risorsa con woman o running tramite smart tag. Quindi i risultati della ricerca sono una combinazione di:
  • risorse con woman e running parole chiave nei metadati.
  • assets smart tag con una delle parole chiave.
I risultati della ricerca che corrispondono a tutti i termini di ricerca nei campi di metadati vengono visualizzati per primi, seguiti dai risultati della ricerca che corrispondono a qualsiasi termine di ricerca negli smart tag. Nell'esempio precedente, l'ordine approssimativo di visualizzazione dei risultati della ricerca è:
  1. corrispondenze di woman running nei vari campi di metadati.
  2. corrispondenze di woman running in smart tag.
  3. corrispondenze di woman o di running in smart tag.