Show Menu
ARGOMENTI×

Guida introduttiva ad AEM Commerce as a Cloud Service

Per iniziare a utilizzare AEM Commerce as a Cloud Service, è necessario eseguire il provisioning di Experience Manager Cloud Service con il componente aggiuntivo Commerce Integration Framework (CIF). Il componente aggiuntivo CIF è un modulo aggiuntivo per AEM Sites as a Cloud Service .

Onboarding

L’onboarding per AEM Commerce as a Cloud Service è un processo in due fasi:
  1. Abilitare AEM Commerce as a Cloud Service e ottenere il componente aggiuntivo CIF
  2. Collegare AEM Commerce as a Cloud Service con l’ambiente Magento
Il primo passaggio è realizzato da Adobe. Occorrerà fornire informazioni come l’organizzazione IMS, l’URL dell’endpoint GraphQL dell’ambiente Magento, ecc. come parte del processo di provisioning. Per maggiori informazioni su prezzi e provisioning, contatta il tuo rappresentante commerciale.
Una volta effettuato il provisioning con il componente aggiuntivo CIF, questo verrà applicato a tutti i programmi Cloud Manager esistenti. Se non disponi di un programma Cloud Manager, dovrai crearne uno nuovo. Per ulteriori informazioni, consulta Configurare il programma .
Il secondo passaggio è autonomo per ogni ambiente AEM as a Cloud Service. Dopo il provisioning iniziale del componente aggiuntivo CIF, è necessario effettuare alcune configurazioni aggiuntive.

Collegamento di AEM Commerce con Magento

Per collegare il componente aggiuntivo CIF e i componenti core CIF di AEM all’ambiente Magento, è necessario fornire l’URL dell’endpoint GraphQL di Magento tramite una variabile di ambiente Cloud Manager. Il nome della variabile è COMMERCE_ENDPOINT . È necessario configurare una connessione protetta tramite HTTPS. Per ogni ambiente AEM as a Cloud Service, è possibile utilizzare un diverso URL endpoint GraphQL di Magento. In questo modo i progetti possono collegare gli ambienti di staging di AEM ai sistemi di staging di Magento, e l’ambiente di produzione di AEM a un sistema di produzione di Magento. L’endpoint GraphQL di Magento deve essere disponibile pubblicamente; non sono supportate connessioni VPN private o locali.
Per collegare AEM Commerce a Magento, procedi come segue:
  1. Ottieni Adobe I/O CLI con il plugin Cloud Manager.
    Consulta la documentazione di Adobe Cloud Manager su come scaricare, configurare e utilizzare Adobe I/O CLI con il plugin CLI di Cloud Manager .
  2. Autentica la CLI con il programma AEM as a Cloud Service.
  3. Imposta la variabile COMMERCE_ENDPOINT in Cloud Manager.
    aio cloudmanager:set-environment-variables ENVIRONMENT_ID --variable COMMERCE_ENDPOINT "<Magento GraphQL endpoint URL>"
    
    
    Per informazioni dettagliate, consulta la documentazione CLI .
    L’URL dell’endpoint GraphQL di Magento deve puntare al servizio GraphQl e utilizzare una connessione HTTPS protetta. Esempio: https://demo.magentosite.cloud/graphql .
A scopo di verifica, puoi elencare tutte le variabili di Cloud Manager utilizzando il seguente comando: aio cloudmanager:list-environment-variables ENVIRONMENT_ID
In alternativa, puoi utilizzare l’ API di Cloud Manager per configurare anche le variabili di Cloud Manager.
Dopodiché, potrai utilizzare AEM Commerce as a Cloud Service e implementare il progetto tramite Cloud Manager.

Integrazioni con soluzioni commerce di terze parti

Per le integrazioni con soluzioni commerce di terze parti, è necessario un livello di mappatura API per collegare AEM Commerce as a Cloud Service e i componenti core CIF con il tuo sistema commerce. Questo livello di mappatura API viene in genere distribuito su Adobe I/O Runtime. Contatta il tuo rappresentante commerciale per conoscere le integrazioni disponibili e accedere ad Adobe I/O Runtime.